Anno 3°

mercoledì, 20 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Il Cipe sblocca i fondi per il restauro del Ponte del Diavolo e del Bargiglio

sabato, 16 marzo 2019, 09:40

"Il Cipe ha sbloccato definitivamente i fondi per il restauro del Ponte del Diavolo (340 mila euro circa) e del Bargiglio (150 mila euro circa). Quanto stabilito con una delibera del 22 dicembre 2017, diverrà a breve oggetto di una convenzione tra sovraintendenza e comune; sarà quindi quest'ultimo ad appaltare i lavori per il completo restauro del Ponte e il terzo, definitivo, lotto di consolidamento dell'Occhio di Lucca. Resta comunque alla sovraintendenza il ruolo di supervisione e controllo sulla natura degli interventi." A spiegarlo in una nota è il sindaco di Borgo a Mozzano, Patrizio Andreuccetti.

"Dopo aver effettuato il restauro dei primi due archi - spiega il primo cittadino -, grazie ai soldi raccolti con art bonus, abbiamo oggi nero su bianco la certezza di poter restituire il massimo splendore al nostro monumento per eccellenza e, al contempo, di veder completato, con l'intervento sul Bargiglio, il recupero di uno dei luoghi più frequentati della Valle negli ultimi anni. E' in corso la sottoscrizione di una convenzione con la sovraintendenza, che ringrazio per la disponibilità e la competenza, che ci permetterà in estate di realizzare concretamente gli interventi."

Il Ponte del Diavolo, monumento-simbolo della Valle del Serchio e dell'intera provincia di Lucca, vedrà così completato il proprio restauro, ancor più necessario dopo i fatti alluvionali del mese scorso. Il progetto prevede interventi di riqualificazione della struttura e dei paramenti murari. Dopo un'analisi dettagliata delle patologie presenti e di come queste si sono sviluppate e propagate negli anni in assenza di interventi di manutenzione, le azioni da prevedere sono suddivisibili in due categorie: opere impellenti di manutenzione (che dovrebbe essere poi ordinaria) e opere straordinarie che richiederanno di procedere per gradi e inizialmente su piccole porzioni in modo da effettuare analisi dirette e poter stabilire le modalità ottimali di intervento. Tra le prime si collocano gli interventi da effettuare sul paramento murario per la rimozione delle piante presenti, erbacce e muschi. Successivamente, saranno realizzati interventi volti al restauro e alla conservazione vera e propria della struttura nelle varie parti. Tra questi, la rimozione delle malte e porzioni incongruenti e la sostituzione con materiali idonei, il ripristino di parti mancanti, la stuccatura, la pulizia delle pietre e rimozione di macchie e croste, dopo averle opportunamente campionate e dopo aver valutato le cause della loro formazione. Le problematiche riscontrate sul Ponte del Diavolo sono: perdita di elementi, quali pietre, che verrà risolta attraverso l'integrazione mimetica delle porzioni mancanti; presenza di vegetazione (da trattare attraverso l'applicazione del biocida, l'essiccazione, la rimozione e la stuccatura e/o ripristino lacune); presenza di una patina biologica; disgregazione con distacco di minime parti delle pareti che creano una situazione estesa di degrado su entrambi i lati del monumento; presenza di macchie, croste e di fenomeni di erosione, esfoliazione e fessurazione delle pietre; infine, parti in ferro arrugginite, che richiederanno la pulitura degli elementi, lavaggio con acqua e applicazione della protezione finale.

Sul Bargiglio invece, l'intervento è per una terza, ed ultima, fase di consolidamento, che restituirà alla storia e alla cultura del nostro territorio, anche in chiave turistica, uno dei luoghi di maggior pregio.

 


Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


mercoledì, 20 marzo 2019, 13:55

Parte la terza edizione del "My Flower"

A Borgo a Mozzano si respira già aria di primavera, le associazioni, i comitati, i commercianti e i cittadini con grande partecipazione, impegno ed entusiasmo lavorano per la realizzazione della 3^ edizione del My Flower come anteprima Biennale Azalea del 2020 che si svolgerà sabato 13 e domenica 14 aprile


mercoledì, 20 marzo 2019, 10:36

Da Particelle un cittadino denuncia: “Strada del Lupo, viabilità e incrocio a rischio incidenti”

La recente frana sulla S.S. del Brennero all’altezza della deviazione per Corsagna ha rivoluzionato la viabilità della zona creando, nemmeno a dirlo, disagi all’utenza. Una problematica sembra essere la strada secondaria di collegamento, cosiddetta “strada del lupo”, una piccola via di comunicazione non collaudata ma molto utile per la viabilità...


Prenota questo spazio


martedì, 19 marzo 2019, 16:16

Presentazione ufficiale della candidata sindaco Cristina Benedetti

Venerdì 22 marzo alle 21 presso la Sala delle Feste di Borgo a Mozzano, la candidata sindaco di “Orgoglio Comune” Cristina Benedetti, presenterà la propria candidatura


martedì, 19 marzo 2019, 08:54

Misericordia, festa per il 122° anno di vita con l’inaugurazione di due nuovi mezzi

La Misericordia di Borgo a Mozzano ha celebrato i suoi 122 anni di vita: risale infatti al 14 marzo 1897 la fondazione della Confraternita, perché in quel giorno si svolse il “Congresso preparatorio per la fondazione”, che doveva affrontare i problemi “dell’assistenza e trasporto allo Spedale dei poveri infermi”


lunedì, 18 marzo 2019, 12:31

Beccato con la droga dopo un controllo: denunciato 31enne

La perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire un altro quantitativo di droga già confezionata e pronta per lo spaccio oltre a un bilancino di precisione e a materiale per il confezionamento delle dosi. Nel complesso sono stati sequestrati 17,7 grammi di cocaina, hashish, marjuana e Mdma


sabato, 16 marzo 2019, 14:27

Benedetti attacca: “Variante al regolamento urbanistico, un’occasione persa”

“Sottotono” è il termine giusto per descrivere la Variante al Regolamento Urbanistico, la prima dal 2014, che è stata adottata nel consiglio comunale di ieri sera". Esordisce così la candidata a sindaco Cristina Benedetti