Anno 3°

mercoledì, 24 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Andreuccetti: "My Flower, Benedetti scredita il lavoro di un'intera comunità"

venerdì, 12 aprile 2019, 12:29

"Con le sue parole Benedetti getta negatività sulla festa e scredita il lavoro di una comunità che, dai commercianti ai produttori, dalle associazioni alle scuole, sta dando anima e corpo per la buona riuscita del My Flower". Non si fa attendere la risposta del sindaco di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti a quanto sostenuto nei giorni scorso dalla candidata avversaria Cristina Benedetti.

"Non c'è bisogno - spiega il primo cittadino - che l'azalea torni al centro della festa, perché c'è già e con l'opportuna forza. Semplicemente ci sono produttori che partecipano e altri che, per propria scelta, non lo fanno. Due anni fa c'era chi voleva che la manifestazione si tenesse il giorno di Pasqua, a me non sembrava una cosa sensata (e così la pensavano in moltissimi altri), e quando proponemmo o la settimana precedente o quella successiva, fu risposto che o per Pasqua o niente. Siccome sono una persona libera e indipendente, che non accetta aut aut, decidemmo di proseguire per la strada intrapresa, senza guardare indietro, perché ritenuta quella di maggior buonsenso. Quest'anno, come gli scorsi, abbiamo organizzato la festa in totale armonia, grazie ad una proficua collaborazione dei fioricoltori che aderiscono, delle fioraie del territorio, dei commercianti, delle associazioni, delle scuole, dei singoli cittadini, e se anche i fioricoltori che si sono fatti da parte volessero tornare, le porte sarebbero aperte, ma in armonia e con le regole accettate da tutti. La feste viene organizzata in modo bello e costruttivo, senza ansie né veti, e in particolare il lavoro dei commercianti è stato encomiabile (ad esempio per questa edizione hanno acquistato a proprie spese materiale per creare aquiloni come addobbi per il paese), fatto da gente che crede nella manifestazione, nel rilancio del paese, in un sentimento positivo di comunità che nessuna zizzania costruita ad arte potrà incrinare".

"Lo so - conclude Andreuccetti - a volte il mio, il nostro, coraggio di scegliere a qualcuno dà fastidio, soprattutto quando non tiene conto di logiche vecchie e incancrenite, ma scegliere, quindi decidere, è prerogativa di un sindaco che risponde ai cittadini. Per questo sono stato e scelto e con questo spirito porto avanti il mio operato."

 


Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


martedì, 23 luglio 2019, 08:33

"Borgo è Bellezza" fa tappa a Motrone

Giovedì 25 luglio torna "Borgo è Bellezza" con la seconda serata che si terrà nella frazione di Motrone. Relatrice Silvia Valentini, direttore Istituto Storico Lucchese Sez. Borgo a Mozzano


lunedì, 22 luglio 2019, 11:12

Lucart, rapporto di sostenibilità all’insegna dell'economia circolare

Il Rapporto, come sempre, dedica ampio spazio all’analisi dei dati ambientali che quest’anno sono stati arricchiti da alcuni approfondimenti sulle carte riciclate


Prenota questo spazio


lunedì, 22 luglio 2019, 08:38

Il Teatro di Verzura si tinge di noir con Donato Carrisi

Terzo appuntamento estivo con la kermesse del “Teatro di Verzura” con la novità della location che eccezionalmente è stata il giardino del Convento di San Francesco: ospite di prestigio, lo scrittore Donato Carrisi, autore di numerosi best seller, 3 milioni e mezzo di copie vendute nel mondo, tradotto in 53...


domenica, 21 luglio 2019, 13:45

San Bartolomeo, serata magica tra storia e natura

Per gli abitanti di Cune e il gruppo di volontari che curano questo luogo quasi magico, sospeso tra storia e natura, San Bartolomeo rappresenta un pezzo di vita. Amore e cura per il proprio territorio resi possibili da alcune iniziative, come la tradizionale “pizzata” che tutte le stagioni estive viene...


domenica, 21 luglio 2019, 12:55

Teatro di Verzura, incontro con Donato Carrisi

Questa sera alle 21.15 il Teatro di Verzura, in collaborazione con Gina Truglio della Libreria Ubik, si trasferisce nell'esclusiva cornice del giardino del cinquecentesco convento di San Francesco a Borgo a Mozzano


domenica, 21 luglio 2019, 12:03

Una Misericordia più attiva e viva con tanti eventi estivi per la comunità

E’ una Misericordia più viva e attiva sul territorio quella di Borgo a Mozzano che, oltre ai consueti e indispensabili servizi offerti per la comunità, si distingue per la quantità e la qualità di eventi organizzati.