Anno 3°

martedì, 22 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Fazzi, un raduno internazionale a Cune

martedì, 17 settembre 2019, 22:17

di simone pierotti

Una giornata per celebrare le origini familiari e incontrare i tanti parenti e discendenti che, originari di una piccola frazione montana di Borgo a Mozzano, Cune, sono emigrati all’estero. Una storia comune per tanti italiani e tanti abitanti della Valle del Serchio ma a cui spesso non si dà importanza: è nato proprio con lo spirito di ritrovarsi e conoscersi meglio il primo “Raduno internazionale Fazzi” che si è svolto a Cune domenica 15 settembre.

Come è nato tutto questo? Se ci riferiamo alla famiglia Fazzi, il nucleo storico dei suoi componenti hanno origini lontane, pare addirittura attorno al 1660, quando una famiglia proveniente da Vetriano, si stabilì a Cune, dove oggi vivono molti dei discendenti. Se ci riferiamo al raduno, la scintilla è partita da Gregorio Fazzi, che oggi vive in Olanda: lo scorso anno è stato premiato dall’Associazione “Lucchesi nel Mondo”, ma suo fratello Enrico, con grande dispiacere, non ha potuto partecipare. In quell’occasione è nata l’idea di ritrovarsi con gli altri fratelli: Gregorio ha pensato di estendere l’incontro anche agli altri parenti che vivono nel paese di Cune. In seguito l’amico Giacomo Amaducci, figlio della signora Leda Fazzi, ha suggerito di organizzare un vero e proprio raduno di Fazzi e così, Gregorio, con l’aiuto dei parenti di Cune, in particolare la giovane Arianna Fazzi, ha iniziato ad invitare tutti i parenti, anche quelli sparsi nel mondo. L’idea è stata sposata con entusiasmo da tutti e, oltre ai Fazzi che vivono nel comune di Borgo a Mozzano e in Italia, gli inviti hanno raggiunto gli Stati Uniti, la Scozia e l’Olanda.

Il grande giorno è scoccato domenica scorsa e agli inviti la risposta è stata sicuramente entusiastica: erano presenti due persone direttamente da New York, tre da Glasgow e cinque dall’Olanda, la famiglia di Gregorio, per un totale di 46 persone.

Ritrovo a Cune, nello stabile del locale circolo ricreativo. Dopo un aperitivo servito all’aperto, gli invitati si sono trasferiti all’interno per il pranzo. Dopo l’introduzione di Giacomo Fazzi, ha portato il saluto delle autorità il sindaco Patrizio Andreuccetti, intervenuto con piacere sposando l’iniziativa. Il pranzo è stato molto piacevole ed informale e, al di là delle specialità gastronomiche legate al territorio, è stata l’occasione per raccontarsi aneddoti storici sulla famiglia Fazzi. Fondamentale la collaborazione di Arianna, traduttrice di professione. Nel frattempo venivano trasmesse sul monitor di un computer varie fotografie di vita dei vari Fazzi.


Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


lunedì, 21 ottobre 2019, 21:23

"Halloween Celebration", attesi migliaia di visitatori

Borgo a Mozzano sta ultimando i preparativi per il 31 ottobre, "Halloween Celebration", la prima e la più grande festa di Halloween d'Italia


lunedì, 21 ottobre 2019, 13:13

Orgoglio Comune, approvata mozione su realizzazione “aree a verde per cani"

Il gruppo di opposizione di Borgo a Mozzano, “Orgoglio comune", nell'ultimo consiglio comunale del 16 ottobre ha presentato la mozione sulla “realizzazione delle aree a verde per cani, uno spazio di civiltà per padrone e animale”


Prenota questo spazio


sabato, 19 ottobre 2019, 15:59

Corso teorico-pratico di pesca alla mosca

Inizierà sabato 9 novembre il corso teorico/pratico di pesca a mosca a cura dell’Associazione Mosca Club Lucca, rappresentata nel comune di Borgo a Mozzano da Isaia Bertolacci


mercoledì, 16 ottobre 2019, 20:38

Mauro il postino è l'amico dei cani. Importante raccolta fondi per il canile di Diecimo

Al bando i luoghi comuni: il cane è il miglior amico del postino. Sono bastati un salvadanaio e un po' d'amore per trasformare una chiacchierata in una storia dalla trama disneyana


mercoledì, 16 ottobre 2019, 11:11

A Borgo a Mozzano torna "La Notte Nera"

Il grande gioco ambientato nel mondo dei vampiri torna per l’undicesimo anno a Borgo a Mozzano


domenica, 13 ottobre 2019, 19:40

Grande festa al convento di San Francesco: l’Officina della Solidarietà è una splendida realtà

Una Misericordia sempre più viva e al servizio dei più deboli: oggi, sabato 12 ottobre, sono stati inaugurati presso il convento di San Francesco i nuovi locali dell’Officina della Solidarietà, il laboratorio di “piccolo” artigianato e altri percorsi di autonomia destinati a persone diversamente abili