Anno 3°

domenica, 26 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Paolinelli (Ugl/Fna): "Fermate per disabili, diverse frazioni sprovviste"

martedì, 17 settembre 2019, 16:51

Il segretario provinciale Ugl/Fna, Cipriano Paolinelli, interviene per segnalare il problema della mancanza di fermate abilitate per i diversamente abili in alcune frazioni dei comuni della provincia.

"Sarebbe doveroso - esordisce -, giusto e socialmente importante, che in ogni frazione di ogni comune fosse predisposta almeno una fermata per la salita e la discesa dei disabili, cosa che invece nella nostra provincia sembra non essere importante: ci sono infatti diverse frazioni che ne sono sprovviste, dove abitano proprio persone che ne avrebbero bisogno, anzi il diritto, aggiungo personalmente".

"Il diritto alla mobilità è per tutti, fortunati e meno fortunati - afferma Paolinelli -. Nel 2019 tutto ciò non è ammissibile, specialmente laddove vengono istituite nuove pensiline e fermate. Una su tante quella sulla strada provinciale a Diecimo: non ci sono le caratteristiche previste perché siano utilizzabili dai disabili e non è quindi abilitata a tale scopo. Molte volte i conducenti di linea, per buon senso e spirito sociale, sono costretti a sopperire a tali mancanze e questa non può essere una soluzione... È inutile avere i mezzi idonei alla salita e alla discesa dei disabili se poi non ci sono le fermate abilitate".

"La segreteria provinciale Ugl/Fna di Lucca - conclude - chiede quindi con forza e determinazione che tale situazione venga risolta dagli organi e dalle istituzioni di competenza. Siamo a disposizione per collaborare ed individuare, qualora ve ne fosse la necessità, le fermate piu adatte in tal senso".


Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


venerdì, 24 gennaio 2020, 10:44

Bertieri (Orgoglio Comune): “Parco giochi di Oneta, chiediamo notizie”

Yamila Bertieri, consigliere Lega nel gruppo di opposizione "Orgoglio Comune" ha depositato un'interrogazione ad oggetto il parco giochi/campetto di Oneta


giovedì, 23 gennaio 2020, 11:47

Tragedia Socciglia, valle sconvolta nel ricordo della piccola Giulia

L’assurda tragedia della giovane Giulia Salotti ha lasciato tutti sconvolti e si stenta ancora a credere che il destino possa essere stato così crudele. C’è ancora incredulità per quanto accaduto perché la tragedia ha colpito non solo la comunità di Borgo a Mozzano, dove la famiglia ha sempre vissuto, ma...


Prenota questo spazio


giovedì, 23 gennaio 2020, 09:53

Doppio appuntamento al Teatro Colombo di Valdottavo

Nell'antica struttura liberty due interessanti appuntamenti in questo fine settimana, tra commedia e musica gospel


giovedì, 23 gennaio 2020, 09:20

Morte di Giulia, la struggente lettera dell'amico Federico

Con l'animo dilaniato dal dolore e dall'incredulità per la tragedia che ha strappato alla vita la giovane Giulia Salotti, l'amico Federico prende carta e penna e riversa in poche struggenti righe tutta la sua disperazione


mercoledì, 22 gennaio 2020, 15:46

Morte di Giulia, l'insegnante di ballo tra incredulità e disperazione: "Non riesco a crederci"

Travolta dal dolore ma spinta dall'amore, Nicoletta Nivelli ha trovato la forza per tracciare un breve profilo di Giulia, che insieme al marito Daniele ha visto crescere passo dopo passo nella scuola di danza di Borgo a Mozzano


mercoledì, 22 gennaio 2020, 12:01

Giorno della Memoria: tra Monte San Quirico e Borgo a Mozzano si ricorda il beato Aniceto Koblin

Il frate cappuccino morto ad Auschiwtz verrà ricordato in occasione del Giorno della Memoria 2020 con preghiere, proiezioni, musiche e letture: una serie di eventi dislocati tra la Sala delle Feste di Borgo a Mozzano e il Convento dei Frati Minori Cappuccini di Monte San Quirico