Anno 3°

domenica, 16 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Mauro il postino è l'amico dei cani. Importante raccolta fondi per il canile di Diecimo

mercoledì, 16 ottobre 2019, 20:38

di chiara bernardini

Al bando i luoghi comuni: il cane è il miglior amico del postino. Sono bastati un salvadanaio e un po' d'amore per trasformare una chiacchierata in una storia dalla trama disneyana. Quando sotto il sole di luglio ai capannoresi Mauro Frediani e Aurora Santucci è venuto in mente di raccogliere fondi per il canile di Diecimo mica ci pensavano al riscontro che avrebbero avuto. I cittadini lo chiamano il "superpostino" e ne hanno tutte le ragioni.

Cento euro: per qualcuno possono sembrare niente, ma per gli animali abbandonati fanno la differenza. La dimostrazione che la solidarietà non è scomparsa, cerca solo di farsi spazio - come può - in mezzo al cinismo dei nostri giorni. Un passaparola cresciuto minuto dopo minuto. Per Mauro e Aurora ciò che importa non sono i ringraziamenti, ma lo scodinzolio dei loro amici a quattro zampe. "Fare beneficenza è bellissimo - racconta Frediani ancora incredulo del risultato - abbiamo deciso di prendere un salvadanaio e metterlo in sede affinché le persone potessero contribuire anche solo con i resti dei vari pagamenti".

Da lì è nato tutto. È stato un evolversi costante, tanto che gli aiuti sono aumentati sempre più: "Hanno contribuito sia il centro sportivo dove gioco a tennis, sia i bar che frequento quotidianamente - continua - Siamo un piccolo comune, ci conosciamo tutti, ero sicuro che le persone non sarebbero rimaste indifferenti, ma non pensavo a un calore simile".

Non esagera. Se sbirciamo per un attimo il profilo Facebook del nostro superpostino - che tanto parliamoci chiaro, i social se usati così fanno solo bene - possiamo imbatterci in tantissimi complimenti da parte di amici, conoscenti e colleghi che hanno aiutato i due amici nell'impresa e non potrebbero essere più orgogliosi di condividere la città insieme a loro. 

Dalle sue parole si percepisce la voglia di continuare, di non fermarsi: "Vogliamo posizionare delle cassette in alcuni luoghi della città per fare in modo che la raccolta non si fermi qui - prosegue Mauro - Ci piacerebbe si allargasse anche nei comuni limitrofi. So che al canile di Viareggio spesso non ci sono fondi per poter tenere tutti gli ospiti e così fanno la fine che v'immaginate. Sarebbe bello poter aiutare anche loro. Certo, parliamo di cifre maggiori ed è impossibile arrivarci solo con le nostre forze, niente però ci vieta di provare". I cani, così come tutti gli animali, soffrono per le scelte dell'uomo. A loro basta una casa, affetto e qualche coccola. Questo è ciò che conta per Mauro e Aurora, ma soprattutto è il messaggio che vogliono trasmettere. Una storia dal lieto fine, o per meglio dire dal "lieto fine primo tempo", perché quello di oggi è un piccolo passo verso qualcosa di più grande. E se goccia a goccia si fa il mare, in questo caso - come ha ben affermato Mauro - "Centesimo su centesimo si fa beneficenza ed è un'azione meravigliosa". 


Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce


tuscania


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


venerdì, 14 febbraio 2020, 08:10

48° Carnevale dei Ragazzi a Valdottavo

Tanto entusiasmo quest'anno per il 48° Carnevale dei Ragazzi a Valdottavo, in programma domenica prossima


giovedì, 13 febbraio 2020, 16:54

Palestra chiusa per lavori, minoranza perplessa

Il gruppo di minoranza del comune di Borgo a Mozzano, "Orgoglio Comune", torna di nuovo all'attacco sulla chiusura della palestra delle scuole medie


Prenota questo spazio


mercoledì, 12 febbraio 2020, 19:40

Presentati i progetti per le politiche sociali, Motroni: “Fieri di portare avanti il settore in maniera autonoma”

Sono stati presentati in municipio a Borgo a Mozzano i progetti che riguardano il welfare per l'anno 2020, tra conferme e tante interessanti novità. Per approfondire la tematica, in una piacevole chiacchierata, abbiamo intervistato l'assessore al sociale Roberta Motroni


mercoledì, 12 febbraio 2020, 12:25

L'affetto di una famiglia, il calore di una casa: festa per i 25 anni della Rsa di Corsagna

In occasione dei festeggiamenti dei 25 anni di attività, siamo andati a far visita alla Casa Famiglia Don Alessio Bachini, un fiore all'occhiello della Misericordia di Corsagna


martedì, 11 febbraio 2020, 17:20

Scuola media, minoranza torna all'attacco

Il gruppo di opposizione a Borgo a Mozzano, "Orgoglio Comune", torna ad affrontare il tema della scuola media del comune


lunedì, 10 febbraio 2020, 18:42

Successo per la prima rappresentazione teatrale della compagnia “Quelli del martedì”

L’appuntamento teatrale di sabato 8 febbraio alle ore 21,15 presso il salone delle feste di Borgo a Mozzano ha visto la partecipazione di un gran numero di persone che hanno riempito il salone. Un’affluenza forse inaspettata che ha ampiamente premiato il lungo lavoro della compagnia “Quelli del martedì”