Anno 3°

domenica, 12 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

“Orgoglio Comune” chiede ancora più chiarezza su Halloween

martedì, 19 novembre 2019, 09:20

Il gruppo di minoranza, “Orgoglio Comune”, torna ad intervenire in merito al bilancio della manifestazione di Halloween nel comune di Borgo a Mozzano.

“La novità che non possiamo fare a meno di sottolineare - esordisce il gruppo di opposizione -  è che per la prima volta, quest’anno le spese e le entrate dell’evento sono state pubblicamente illustrate nel consiglio comunale del 14 novembre. Forse è l’ennesima coincidenza o forse, più probabile, è stata l’assillante nostra pressione a far uscire allo scoperto l’amministrazione!”

“Il costo dichiarato dell’evento – afferma “Orgoglio Comune” - è di €.111.000 circa ma, secondo i consiglieri di minoranza, non sono state considerate alcune voci che invece  dovrebbero essere indicate. Ci sono infatti i €.1.000,00 per la realizzazione della “Notte nera”, ci sono le decine, forse centinaia, di ore utilizzate dagli impiegati e operai comunali per realizzare la parte burocratica e pratica della festa che equivalgono ad altre migliaia di euro; ci sono poi voci che appaiono poco congrue come i soli €.180,00 per la Siae o alcune, come quella per la pulizia straordinaria che si è resa necessaria e il cui costo non appare tra quelli elencati”.

“Ci viene da pensare - prosegue il gruppo - che i cittadini del comune troveranno tale costo spalmato sulle loro bollette della Tari. Questi sono i numeri che si ripropongono ogni anno come ha ribadito lo stesso Sindaco e che con una certa approssimazione continueranno a presentarsi anche nei prossimi. Quelle che vogliamo condividere con voi-sottolineano i quattro consiglieri della minoranza- come abbiamo fatto anche  in consiglio, sono alcune riflessioni, come i pochi se non nulli, i benefici che il territorio e i cittadini del comune ricevono dall’evento, soprattutto  per le attività ricettive che di anno in anno sono prenotate grazie ai Comics Lucchesi (la riprova è che per far pernottare 13 artisti presenti la sera di Halloween si sono dovuti rivolgere alle strutture di Barga non essendoci posti in quelle borghigiane); le attività che si occupano di ristorazione e che hanno avuto il coraggio di restare aperte, sicuramente hanno avuto ritorni economici (dovrebbero contribuire allora forse all’evento?) oppure le 5/6 associazioni che sono riuscite a sfruttare l’occasione”.

“Sull’aspetto inerente la promozione del territorio - spiega Orgoglio Comune - ognuno può pensare che la manifestazione sia più o meno utile senza possibilità di essere smentito. L’idea proposta ripetutamente dal Sindaco di pensare ad un evento pomeridiano che aumenti le presenze, come un concerto di Cristina D’avena in quanto già presente ai Comics, si scontra con il fatto che a Borgo a Mozzano si dovrebbe pagare per vedere un’artista che a Lucca si esibisce gratuitamente e nel suo contesto. Ma la domanda che ci facciamo è: cosa ha fatto l’amministrazione comunale in questi 5 anni per rilanciare un evento che complessivamente possiamo pensare sia costato €.300.000 di soldi pubblici? Si può pensare di organizzare un evento così impegnativo in due mesi scarsi come è stato fatto quest’anno?”

“Noi ci auguriamo – concludono i consiglieri - che il lavoro di analisi e riflessione all’interno delle commissioni consiliari inizi fin da subito per evitare che si continui, come accaduto in questi anni, ad investire importanti risorse con tanta superficialità”.


Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce

tuscania

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


venerdì, 10 luglio 2020, 19:53

Simonetti e Baldini (Lega): "Sostegno ai lavoratori Lucart"

Damiano Simonetti, responsabile relazioni esterne Lega, e Massimiliano Baldini, responsabile enti locali per la provincia di Lucca, esprimono appoggio e sostegno ai lavoratori della Lucart


giovedì, 9 luglio 2020, 17:47

Protesta dei lavoratori alla Lucart: nel mirino spogliatoi e turni di lavoro

Protesta questa mattina di alcuni lavoratori presso lo stabilimento Lucart di Diecimo, nel comune di Borgo a Mozzano, contro la modifica dei turni di lavoro e i continui rinvii dell'apertura degli spogliatoi


Prenota questo spazio


giovedì, 9 luglio 2020, 14:26

Ponte del Diavolo, al via le operazioni di svaso per consentire i lavori

Enel Green Power informa che lunedì 13 luglio inizieranno le operazioni di vuotatura dell'invaso di Borgo a Mozzano, come annunciato alcuni giorni fa durante la presentazione dell'Info Point di Borgo a Mozzano


mercoledì, 8 luglio 2020, 15:04

Rinnovo contratto integrativo, sindacati sul piede di guerra alla Lucart

Le sigle sindacali SLC CGIL Lucca, UGL Chimici Lucca, FISTEL CISL Toscana e RSU Lucart Diecimo intervengono dopo il tavolo organizzato oggi presso Confindustria sulla trattativa per il rinnovo del contratto integrativo per lo stabilimento di Diecimo nel comune di Borgo a Mozzano


martedì, 7 luglio 2020, 22:23

Si presenta l’ultimo lavoro di Gabriele Brunini

Verrà presentato a Borgo a Mozzano domenica prossima 12 luglio alle 18.30 il volume “Il miracoloso Crocifisso del Borgo e la sua chiesa”, scritto nel corso del lungo lockdown da Gabriele Brunini governatore della locale confraternita di Misericordia


martedì, 7 luglio 2020, 14:53

Acquisti sotto le stelle al Borgo

Grande attesa per l'evento #noicompriamoqui (#BorgoaMozzanocomunedinotte) che animerà le strade del centro storico del paese di Borgo a Mozzano questo giovedì (9 luglio)