Anno 3°

mercoledì, 8 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Orgoglio Comune, dubbi sulla nuova scuola

mercoledì, 4 dicembre 2019, 09:43

Il gruppo di opposizione di Borgo a Mozzano, "Orgoglio Comune", torna nuovamente ad intervenire stavolta chiedendo chiarezza sulla nuova scuola.

"Nel consiglio comunale del 26 novembre - esordisce -, il sindaco è tornato sull'argomento "scuola", in particolare sulla scuola elementare del capoluogo annunciando che i lavori stanno per concludersi, ma di aver condiviso con la preside, quindi con le insegnanti, di attuare il trasloco non per gennaio ma per settembre 2020".

"A quanto pare - spiega - è stata una "decisione condivisa, pervenuta dalla scuola stessa, relativamente soprattutto al fatto che, si riteneva poco sensato far lavorare le insegnanti nelle vacanze di Natale". A questo punto ci chiediamo se era necessario mettere fretta alla ditta appaltatrice, per tenere una scuola pronta ma chiusa per circa 8 mesi. Ci chiediamo anche se sia veramente il caso di lasciare 108 bambini in un edificio non antisismico, dove piove nel corridoio (ma questo è un problema che si verifica solo quando piove, e purtroppo in questi pochi giorni di pioggia ha piovuto troppo), e con un entrata dove è veramente difficile passare durante il maltempo, fino a giugno, mentre si potrebbe farli spostare in una scuola nuova e sicura già pronta. Anche se ci risulta po' difficile comprendere la decisione della dirigente scolastica e del corpo insegnante, possiamo pensare che, visto la carenza di personale ATA, avere due scuole vicine possa essere vantaggioso. Ma allora sarebbe stato più opportuno fare queste valutazioni ancora prima di decidere di spendere un milione e 800 mila euro nell'edificio di via San Francesco".

"Viene anche da chiedere - incalza - se, quando veniva detto che la scuola era pronta a gennaio, non si fosse ragionato precedentemente sul trasloco nelle feste natalizie. E soprattutto se la riqualificazione della scuola è terminata, come si è pensato di modificare la viabilità per l'accesso? Perché non si è discusso nelle sedi opportune come promesso? Lungi da noi mettere in dubbio la parola del nostro sindaco, ma se fossimo malpensanti ci potrebbe sorgere il dubbio che la scuola non sia proprio così pronta come si asserisce".

"Confidiamo quindi nel buon senso di amministrazione, preside e consiglio d'istituto - conclude il gruppo - e attendiamo che venga fatta chiarezza. Citando un titolo di un libro, visto che si tratta di scuola, viene purtroppo da dire "Io speriamo che me la cavo."


Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce

tuscania

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


mercoledì, 8 luglio 2020, 15:04

Rinnovo contratto integrativo, sindacati sul piede di guerra alla Lucart

Le sigle sindacali SLC CGIL Lucca, UGL Chimici Lucca, FISTEL CISL Toscana e RSU Lucart Diecimo intervengono dopo il tavolo organizzato oggi presso Confindustria sulla trattativa per il rinnovo del contratto integrativo per lo stabilimento di Diecimo nel comune di Borgo a Mozzano


martedì, 7 luglio 2020, 22:23

Si presenta l’ultimo lavoro di Gabriele Brunini

Verrà presentato a Borgo a Mozzano domenica prossima 12 luglio alle 18.30 il volume “Il miracoloso Crocifisso del Borgo e la sua chiesa”, scritto nel corso del lungo lockdown da Gabriele Brunini governatore della locale confraternita di Misericordia


Prenota questo spazio


martedì, 7 luglio 2020, 14:53

Acquisti sotto le stelle al Borgo

Grande attesa per l'evento #noicompriamoqui (#BorgoaMozzanocomunedinotte) che animerà le strade del centro storico del paese di Borgo a Mozzano questo giovedì (9 luglio)


martedì, 7 luglio 2020, 13:21

Anziani meno soli: prosegue l’iniziativa "Ti chiamo io!"

Nell’ambito del progetto “La Comunità risponde-Anziani meno soli”, prosegue l’iniziativa "Ti chiamo io!", la telefonata amica che combatte la solitudine degli anziani! Ogni lunedì dalle 9.00 alle 12:00. Il servizio è completamente gratuito


sabato, 4 luglio 2020, 15:20

Lega compatta a sostegno di Yamila Bertieri: "A Borgo c'è mancanza di democrazia"

Elisa Montemagni, capogruppo Lega in Regione Toscana, Massimiliano Baldini, responsabile enti locali provincia di Lucca, Luigi Pellegrinotti, commissario Lega sezione Mediavalle Garfagnana, e Damiano Simonetti, responsabile relazioni esterne Lega, si uniscono a sostegno del loro consigliere di opposizione a Borgo a Mozzano, Yamila Bertieri


sabato, 4 luglio 2020, 10:34

Bertieri (Lega): "Via Chiusa a Valdottavo abbandonata a se stessa"

La consigliere di minoranza del comune di Borgo a Mozzano, Yamila Bertieri, informa che è dai primi di maggio che con gli altri consiglieri del gruppo “Orgoglio Comune” segnala una buca che insiste in una strada secondaria esattamente "Via Chiusa" a Valdottavo, la cui manutenzione dovrebbe essere competenza comunale