Anno 3°

martedì, 11 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Protesta dei lavoratori alla Lucart: nel mirino spogliatoi e turni di lavoro

giovedì, 9 luglio 2020, 17:47

Protesta questa mattina di alcuni lavoratori presso lo stabilimento Lucart di Diecimo, nel comune di Borgo a Mozzano, contro la modifica dei turni di lavoro e i continui rinvii dell'apertura degli spogliatoi.

"Oggi - esordiscono le segreterie territoriali SLC CGIL, FISTEL CISL e UGL CHIMICI -, presso lo stabilimento Lucart di Diecimo, all'entrata del turno pomeridiano, alcuni lavoratori in rappresentanza di tutti gli altri, hanno protestato contro i continui rinvii dell'apertura degli spogliatoi dovuti al ritardo dei lavori di ristrutturazione, che li costringono a recarsi al lavoro già indossando gli abiti di lavoro e soprattutto a tornare a casa dopo 8 ore di duro lavoro, con ancora indosso gli stessi indumenti sporchi e senza potersi fare nemmeno una doccia, hanno deciso di non accettare più questa indecente condizione. Pertanto si sono recati al lavoro indossando i propri indumenti e prima di accedere allo stabilimento, in strada, se li sono tolti e hanno indossato le tute di lavoro recandosi poi al loro posto di lavoro".

"L'iniziativa - spiegano - supportata e assistita dalla RSU aziendale ha voluto in questo modo denunciare una situazione non più accettabile e spingere ulteriormente l'azienda a farsi carico, in modo reale, del problema. Inoltre la protesta ha avuto anche un'altra motivazione. Quella legata al disagio, anche economico, che una gestione unilaterale dell'azienda sulla modifica dei turni di lavoro per ottenere accessi diferenziati allo stabilimento, pur motivata dall'esigenze di ridurre le possibilità di contagio da covid 19, non tenendo conto delle proposte avanzate dalla RSU, che avrebbero portato ad ottenere le stesse condizioni di sicurezza anti contagio, ha creato a molti lavoratori che si recano al lavoro con i trasporti pubblici. Infatti la nuova organizzazione dei turni non consente più a molti di loro di poterne usufruire".

"Conseguenze? - concludono - Maggior rischio di infortuni in itinere, maggior uso dell'auto individuale uguale più inquinamento, e infine per l'appunto più costi per i lavoratori".


Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce

tuscania

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


domenica, 9 agosto 2020, 13:27

La Lega ufficializza i propri candidati: Yamila Bertieri rappresenterà la Valle del Serchio

Ieri sera, nel corso della festa della Lega a San Vincenzo, sono stati ufficializzati e presentati i candidati alla carica di consigliere regionale del partito, provincia per provincia. E’ stato direttamente il leader nazionale Matteo Salvini, insieme alla candidata a presidente Susanna Ceccardi, a “battezzare” la squadra che correrà per...


giovedì, 6 agosto 2020, 21:33

Lo sfogo del pirotecnico: “Fuochi proibiti al Forte, danneggiato da ordinanza del sindaco”

Sconcerto di Diego Bertoli Barsotti, titolare dell'agenzia pirotecnica Diego Fuochi d'Artificio, con sede principale a Pian di Gioviano, nel comune di Borgo a Mozzano, dopo la proibizione dei fuochi nei bagni del Forte da parte della giunta comunale e del sindaco


Prenota questo spazio


giovedì, 6 agosto 2020, 15:58

Borgo a Mozzano, cinque colpi dal Fornoli: "Abbiamo alzato il livello della squadra"

Quando ci stiamo avvicinando sempre di più a ferragosto, continua l'inarrestabile lavoro delle società dilettantistiche che, nonostante le difficoltà economiche sempre più persistenti e la mancanza ancora di un protocollo ufficiale per provare ad iniziare la stagione, si stanno organizzando al meglio per il loro prossimo futuro


giovedì, 6 agosto 2020, 08:30

Aperitivo sotto le stelle a Valdottavo

"Aperitivo sotto le stelle": una serata speciale, un evento straordinario, particolare, insomma da non perdere, quello in programma il 12 agosto a S.Graziano di Valdottavo (Borgo a Mozzano), organizzato dalla Locanda Ristorante Cecconi in collaborazione con i BlackorWhite in occasione proprio della notte delle stelle


martedì, 4 agosto 2020, 15:55

Orgoglio Comune: “5G, necessario informare la popolazione prima di prendere decisioni”

Nel corso del consiglio comunale del 29 luglio scorso è stata data risposta ad una interrogazione presentata dal gruppo di opposizione Orgoglio Comune, inerente l’inquinamento elettromagnetico con particolare attenzione alle scelte che l’amministrazione intende attuare sulla tecnologia cosiddetta “5G” materia disciplinata dalla normativa Europea


martedì, 4 agosto 2020, 08:28

La Misericordia assume tre addetti alla prevenzione Covid grazie al bando della Fondazione Crl

La Fraternita di Misericordia di Borgo a Mozzano, a seguito della concessione da parte di Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca di un contributo a valere sul bando 2020/2021 “Lavoro + Bene comune