Anno 3°

domenica, 24 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Borgo a Mozzano

Disagi per la neve: Bertieri racconta la disavventura di un cittadino

sabato, 2 gennaio 2020, 12:58

"Le difficoltà per far ritornare la situazione alla normalità, dopo la forte nevicata di queste ore, sono tante e ad oggi ancora molti paesi sono senza corrente elettrica". Così esordisce il consigliere di Borgo a Mozzano, ma originario dell'alta Garfagnana, Yamila Bertieri.

"Molti cittadini - spiega il consigliere di "Orgoglio Comune" - mi stanno scrivendo sui disagi causati dal mal tempo, fra cui la disavventura che un cittadino di Arni ha vissuto questa notte. M.E., dopo essere stato a trovare dei parenti fuori dal suo comune, al rientro in serata, percorrendo la strada provinciale 13, ha incontrato diverse piante sulla carreggiata cadute a causa della neve copiosa, in particolar modo nelle vicinanze dell'impianto di estrazione inerti Fassa Spa. Non potendo passare, M.E ha subito contattato i vigili del fuoco, che gli hanno garantito un pronto intervento proveniente da Castelnuovo. Reparto rafforzato in questi giorni da una squadra di Lucca".

"Giunti sul luogo - afferma - i pompieri hanno iniziato a sgombrare la strada tranquillizzando il cittadino. Ma qui inizia la disavventura di M.E perché la squadra di intervento insieme a lui, si sono trovati ad affrontare un tratto di strada completamente innevato da diverso tempo e con oltre 30 alberi caduti che impedivano il defluire delle macchine. Stupore e meraviglia hanno caratterizzato quel momento perché nessuna spiegazione poteva essere individuata per giustificare un tratto di strada provinciale così vessato, secondo alcuni cittadini già da anni, anche da dissesti idrogeologici poiché è il solito percorso interessato più di un anno fa, da una frana che creò molto disagio alle frazioni circostanti con la chiusura al traffico".

"Ma un altro problema - continua ,  con lo scorrere del tempo si è presentato, perché in prossimità del cimitero di Isola Santa, il traliccio dell'alta tensione della 15000 è stato investito da un grosso castagno che lo ha fatto cadere sulla stessa strada causando non solo il blocco totale alla circolazione, ma anche un blackout generalizzato, che ha colpito la Valle. L'amarezza che si faceva sentire per la situazione creatasi era molta, perché il lavoro svolto fino a quel momento dai vigili del fuoco risultava incompiuto nonostante i loro sforzi per poter permettere al cittadino M.E di arrivare a casa, ma soprattutto di poter mettere tutto in sicurezza".

"È stato deciso quindi - conclude - di chiudere la strada SP13 e il cittadino di Arni, con rassegnazione, ha dovuto percorrere il tratto in direzione inversa che da Lucca va a Pietrasanta e infine ad Arni, arrivando sano e salvo nella propria abitazione all'alba".


Questo articolo è stato letto volte.


gesamgaseluce

tuscania

lamm

Prenota questo spazio


Altri articoli in Borgo a Mozzano


Prenota questo spazio


domenica, 24 gennaio 2021, 17:32

Brennero, Andreuccetti ai cittadini: "State lontani dalla frana"

Il primo cittadino di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti, a seguito della nuova frana che si è abbattuta sulla statale del Brennero, si è appellato ai propri concittadini perché rimangano lontani dell'evento franoso


domenica, 24 gennaio 2021, 15:41

Frana sul Brennero, (FdI): "Serve un monitoraggio dell'intero versante"

Il vice-capogruppo di Fratelli d'Italia in consiglio regionale presenterà un'interrogazione urgente alla giunta. Il commento di Lorenzo Bertolacci, esponente Fdi della Mediavalle


Prenota questo spazio


domenica, 24 gennaio 2021, 14:29

Frana il versante sul Brennero chiuso

Una grossa frana, oggi alle 12, ha interessato il versante a monte sulla strada del Brennero, tra la zona già erosa e il Ponte del Diavolo, nel tratto che collega Borgo a Mozzano a Bagni di Lucca. Video


sabato, 23 gennaio 2021, 12:25

Brennero invaso dall’acqua: video-denuncia di un abitante di Chifenti

Ancora piogge abbondanti, come è normale che accada nella stagione invernale, e a Chifenti, lungo la strada Statale 12 del Brennero, si ripete il consueto “fenomeno”, o meglio disagio, della “moltiplicazione” dell’acqua e del fango. Lo mostra, con amarezza e rabbia, uno degli abitanti della zona, Michele Mazzanti, che ha...


sabato, 23 gennaio 2021, 10:18

Maltempo, monitorata la piena del Serchio

Maltempo in Garfagnana e Mediavalle e occhi puntati sul Serchio. Il fiume, potente ma sotto controllo, è stato costantemente monitorato. Foto e video di Ciprian Gheorghita


sabato, 23 gennaio 2021, 09:01

Orgoglio Comune: "Reti pericolose alla scuola elementare di Borgo"

Il gruppo di opposizione "Orgoglio Comune" pone una riflessione a seguito di molte segnalazioni sopraggiunte dai cittadini anche in questi giorni