prenota_spazio

Anno 3°

giovedì, 23 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Castelnuovo

Sanità, la Regione cede... gli ormeggi: "Niente più ospedale unico"

giovedì, 8 ottobre 2015, 23:08

di andrea cosimini

Dall’incontro istituzionale terminato poche ore fa presso la sede della conferenza zonale dei sindaci, a cui hanno partecipato molti sindaci della Garfagnana e Mediavalle per ricevere l’annunciata visita dell’assessore regionale alla sanità Stefani Saccardi e i vertici dell’Asl, è emerso che la priorità in Regione Toscana, in questo momento, non sarebbe più quella di costruire un nuovo ospedale unico in Valle del Serchio ma di mantenere e, semmai, potenziare i servizi nei due stabilimenti attuali di Barga e Castelnuovo. Non è sull’ospedale unico, quindi, che i sindaci dovranno dare battaglia ma sulla riorganizzazione dei due siti ospedalieri perché non vengano ulteriormente smantellati e privati dei servizi più importanti. Qualche rassicurazione, in questo senso, è stata data dall’assessore Saccardi: a partire dal mantenimento del punto nascita del San Francesco, l’investimento previsto sul centro dialisi a Barga e l’accentramento del dh oncologico di Castelnuovo.

"E’ stata una riunione di lavoro – ha commentato subito dopo l’incontro l’assessore regionale Stefania Saccardi - abbiamo esaminato la situazione. Attualmente sto girando i territori per cercare di capire i bisogni e le necessità. Ho rassicurato, intanto, tutti i sindaci sul mantenimento del punto nascita a Barga, che ha tutti i requisiti previsti dal DM 70. Su di esso è previsto, in prospettiva, un investimento di 900 mila euro, per cui è stata già fatta la gara”. L’assessore ha poi spiegato che, al momento, la soluzione va trovata in sinergia tra Barga e Castelnuovo. “Ci siamo detti di esaminare la situazione di difficoltà per i cittadini più disagiati in termini di trasporto per la riorganizzazione – ha sottolineato l’assessore - dandoci appuntamento tra una ventina di giorni per raccogliere dai sindaci quelle che sono le emergenze e fare un programma sulle cose da fare con i tempi esatti. Sarebbe riduttivo pensare solo ai due stabilimenti ma bisogna anche tenere conto del territorio”. Saccardi ha poi rimarcato il grande senso di responsabilità dei sindaci nei confronti del lavoro della Regione Toscana che ora si impegna di dare tempi e finanziamenti necessari”.

Il sindaco di Castelnuovo di Garfagnana Andrea Tagliasacchi ha richiesto a gran voce di intervenire sulle sale operatorie del Santa Croce ma, in generale, si è detto soddisfatto dell’incontro: “E’ stato un incontro importante – ha commentato il sindaco – perché abbiamo capito che si va verso la strada del rafforzamento. Prendiamo atto che l’idea è quella di Integrare e rafforzare i servizi attraverso un processo di razionalizzazione e riorganizzazione sulla base di scelte già fatte. Questo processo di riorganizzazione, però, ha bisogno di un metodo. L’importante è che in tempi rapidi si possa dare risposte precise. E' chiaro – ha concluso Tagliasacchi - che bisognerà chiarire prima cosa significa l'integrazione dei due plessi ospedalieri. C’è bisogno di una diversa informazione al cittadino, basta disinformazioni su reparti che chiudono. Oggi passa un segnale di rassicurazione finalmente”.

Dall’incontro si è appreso anche che il nuovo ospedale unico della valle del Serchio non è più il primo punto all'ordine del giorno per la Regione, anche se l’idea non è completamente arginata, ma irrealizzabile nell’immediatezza. “Provvederemo a fare il quadro dei bisogni tramite un esecutivo – ha commentato il sindaco Marco Bonini – a seguito della riorganizzazione. L’attenzione principale resterà sulla sala operatoria di Castelnuovo. L’incontro di oggi è stato positivo, dopo una serie di discorsi sul dimensionamento e la chiusura di alcuni reparti. In questo senso, dall’assessore abbiamo avuto delle rassicurazioni. Non ci sarà – ha concluso il sindaco - un impoverimento dei servizi in valle, ma si agirà per il mantenimento e il miglioramento dei servizi. Oggi abbiamo avuto risposte precise, ma poiché l'ospedale unico non è più la priorità per la Regione, ci aspettiamo anche risposte precise in futuro”.

Andrea Cosimini

 


Questo articolo è stato letto volte.


Lucar 2016


tuttonatura2016


prenota_spazio


notini


Prenota questo spazio


Altri articoli in Castelnuovo


puntoeacapo


mercoledì, 22 maggio 2019, 16:34

La direttrice generale Asl Casani alla prima giornata del corso di ecografia toracica

Ha preso avvio mercoledì 22 maggio, a “La Lanterna” di Castelnuovo Garfagnana, il corso di formazione “Academy Spring School”, organizzato dall’Accademia di Ecografia Toracica (Adet), in programma fino al 26 maggio


mercoledì, 22 maggio 2019, 08:40

Grande successo al Teatro Alfieri per "The best of Cinema"

Grande successo e tanti applausi per la serata organizzata da A.M.A cultura venerdì 17 maggio presso il Teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana


Prenota questo spazio


lunedì, 20 maggio 2019, 15:22

Addio ai codici colore, rivoluzione al pronto soccorso

Addio ai codici colore utilizzati fino ad oggi per definire il livello di urgenza al momento del triage: da domani parte anche a Lucca e Castelnuovo Garfagnana il nuovo sistema regionale con codici di priorità numerici che andranno dall'1 dell'emergenza al 5 della non urgenza


sabato, 18 maggio 2019, 17:46

Si ribalta con l'auto, donna ferita

Altro incidente sulla strada regionale alle porte di Castelnuovo. Un'auto, una Fiat Panda di colore bianco, si è ribaltata, intorno alle 14.40, in località Acquabona, proprio nei pressi dell'ex cantiere nel tratto interessato dalla frana del 2014


sabato, 18 maggio 2019, 16:50

Corso di ecografia toracica e giornata del respiro a Castelnuovo

L’Accademia di Ecografia Toracica (Adet), che si occupa da alcuni anni della promozione e diffusione delle conoscenze e della ricerca scientifica nell’ecografia toracica, organizza dal 22 al 26 maggio a Castelnuovo Garfagnana il corso di formazione “Academy Spring School”. Nell’ambito dell’iniziativa si inserisce anche la “Giornata del Respiro”


sabato, 18 maggio 2019, 13:36

Perde il controllo dell'auto e si schianta contro un muro: ferita una ragazza

Ha perso il controllo della sua auto, una 500 grigia metallizzata, e si è schiantata contro un muro poco prima dell'ingresso di Castelnuovo. Ferita lievemente una ragazza 


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!