prenota_spazio

Anno 3°

martedì, 22 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Castelnuovo

ComeTe spegne le sue "prime" dieci candeline

domenica, 26 febbraio 2017, 01:44

di andrea cosimini

Dieci anni. Un traguardo importante per un'associazione come ComeTe. Da sempre in prima linea per aiutare, con le poche forze a propria disposizione, le famiglie in difficoltà del nostro territorio. Un gruppo poco numeroso, forse, ma volenteroso. In grado di coinvolgere, attorno a sé, non solo l'amministrazione comunale di Castelnuovo, ma anche più di dieci associazioni "amiche" che non mancano mai di dare il proprio sostegno per ogni iniziativa organizzata. 

Il traguardo dei dieci anni di attività ha rappresentato, per i membri dell'associazione, l'occasione giusta, non tanto per darsi una pacca sulla spalla, quanto per fare il punto della situazione e guardare al futuro con il medesimo slancio. 

"Abbiamo cercato di racchiudere tutte le nostre iniziative in un piccolo depliant - ha esordito Silvia Bianchini, attuale presidente dell'associazione ComeTe - ma scrivere tutto in un foglio A4 era impossibile. Gli obiettivi che abbiamo raggiunto in questi dieci anni sono ora il nostro punto di partenza per affrontare le varie esigenze che, via via, ci si prospettano. Purtroppo, le segnalazioni di necessità sul nostro territorio sono davvero tante. Per cui dobbiamo rimboccarci le maniche".

I numeri di questi "primi" dieci anni sono sensazionali. Specie per una associazione che non gode di alcun contributo. Oltre 60 mila euro donati, solo grazie alla generosità delle persone che hanno partecipato ai loro eventi. Più di 50 famiglie aiutate sul territorio. Oltre 6 mila persone coinvolte durante le manifestazioni. E, infine, 38 eventi organizzati, una media di circa quattro all'anno, più altre piccole iniziative. 

"I numeri - ha commentato Bianchini - ci invogliano sicuramente a guardare al futuro. Da una parte, con preoccupazione, perchè negli ultimi anni le necessità di aiutare famiglie sul territorio sono cresciute. Dall'altra, con la stessa volontà di raggiungere i nostri obiettivi in maniera più leggera possibile. Con allegria. Sia per noi che per chi partecipa alle nostre iniziative".

Le idee però non sembrano mancare all'interno dell'associazione. Anzi. Quattro eventi sono già stati messi in programma per il 2017. Anche perché, il miglior modo per rilanciare l'attività dell'associazione, ora, è continuare a fare. Senza fermarsi. Da qui il nuovo logo, che rimarrà lo stesso per tutt l'anno, e che raffigura un missile proiettato verso il futuro.

"Il programma quest'anno - ha rivelato Michele Raffaelli, uno dei componenti "storici" dell'associazione - prevede quattro eventi clou più tante altre iniziative in mezzo. Si parte l'11 giugno, con un grande picnic in un luogo a sorpresa a Castelnuovo che coinvolgerà bambini e famiglie con giochi e non solo. Sceglieremo un prato nella nostra zona e riserveremo anche un angolo di scoperta della natura per bimbi e adulti. Il 13 luglio poi organizzeremo il "Giovedì pollo", un'idea originale, ispirata al tradizionale mercato del giovedì mattina. La sera organizzeremo in piazza una cena a base di pollo e patatine, quello del mercato, con musica e intrattenimento. Il 23 settembre, poi, organizzeremo una festa anni '80 con cena, ballo e divertimento per tutti. E, infine, il 10 dicembre riproporremo il nostro appuntamento fisso, "Stella per bene", festa natalizia dedicata ai bambini".

L'associazione però non è mai ferma. E l'ultimo progetto realizzato è lì a dimostrarlo. L'associazione, in collaborazione con l'istituto comprensivo di Castelnuovo, ha infatti attivato un fondo di solidarietà a cui gli insegnanti possono attingere per sopperire alle necessità degli alunni in difficoltà. In modo che possano tutti partecipare alle attività scolastiche. Il fondo, attivato dall'associazione, è ora lasciato in autonomia alla scuola. Ovviamente con un regolamento preciso. Ma le donazioni sono aperte a tutti. Anche ai privati fuori dalla scuola. 

"Se ripenso a quando siamo partiti - ha concluso Raffaelli - e al gruppettino che eravamo nel 2007, tutt'oggi presenti all'interno dell'associazione, mi rendo conto che non è mai cambiato il desiderio di dedicare alle persone bisognose il nostro tempo. E lo facciamo sempre con il sorriso sulle labbra. All'inizio pensavamo in grande. L'incasso della nostra prima iniziativa, organizzata quasi per gioco, decidemmo di destinarlo ad un'associazione livornese che seguiva un popolo africano. Poi, però, ci rendemmo presto conto che il nostro vicino di casa aveva bisogno come quelle popolazioni. Da qui la scelta, di aiutare le realtà locali. Qualcosa di toccante e, allo stesso tempo, di stimolante per fare sempre di più".


Questo articolo è stato letto volte.


Lucar 2016


tuttonatura2016


settimana


notini


Prenota questo spazio


Altri articoli in Castelnuovo


martedì, 22 ottobre 2019, 09:42

Successo per convegno sui disabili: nasce sezione Confad

Si è svolto sabato, presso il Teatro Alfieri di Castelnuovo, il convegno su “Disabilità e diritti mancati”, organizzato dal gruppo di minoranza del comune di Castelnuovo


domenica, 20 ottobre 2019, 13:15

Corso di fotografia al Circolo Fotocine Garfagnana

Il Circolo Fotocine Garfagnana, organizza con inizio il 18 novembre un corso base di fotografia, il corso è riconosciuto dalla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche). Il corso mira a dare ai partecipanti capacità tecnico-pratiche e stimoli creativi per una buona fotografia amatoriale


Prenota questo spazio


venerdì, 18 ottobre 2019, 23:01

Rinnovato il consiglio direttivo dell'associazione "ComeTe"

Mercoledi 9 ottobre si è rinnovato il consiglio direttivo di ComeTe, definendo le cariche che, per i prossimi tre anni, saranno a guida e gestione dell'associazione


venerdì, 18 ottobre 2019, 18:22

Torna la Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica

Nell'occasione gli Architetti e gli Ingegneri della provincia di Lucca assieme sarano presenti in tre piazze (Lucca, Castelnuovo di Garfagnana e Viareggio) per illustrare ai cittadini le misure attuabili per rendere sicura la casa e le opportunità offerte dal Sisma Bonus


giovedì, 17 ottobre 2019, 11:43

Disabilità e diritti mancati: convegno al Teatro Alfieri

“Disabilità e diritti mancati, istruzioni per l’uso”, questo il nome del convegno, che si terrà sabato 19 ottobre al Teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana, per spiegare a chi vorrà essere presente come districarsi tra le leggi a sostegno della persone con disabilità


giovedì, 17 ottobre 2019, 11:33

Il comune incontra la scuola

Nell'ambito della programmazione degli incontri fra comune di Castelnuovo di Garfagnana e gli alunni delle varie scuole e istituti cittadini, il presidente del consiglio comunale Francolino Bondi ha incontrato, ieri pomeriggio, gli alunni della prima classe dell'Istituto Comprensivo accompagnati dagli insegnanti Pellegrinetti e Borgioli


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!