Anno 3°

venerdì, 17 agosto 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Castelnuovo

Aldo Grandi denunciato per vilipendio delle forze armate

lunedì, 15 gennaio 2018, 00:07

Aldo Grandi, 56 anni, dal 2011 direttore ed editore della Gazzetta di Lucca, giornalista professionista dal 1992, è stato denunciato dal comandante provinciale dell'Arma dei carabinieri di Cortile degli Svizzeri colonnello Giuseppe Arcidiacono ai sensi dell'articolo 290 del codice penale, ossia vilipendio della Repubblica, delle istituzioni e delle Forze Armate. Il 22 dicembre 2017 è stato colpito da un provvedimento cautelare di sequestro preventivo firmato dal pubblico ministero e convalidato dal giudice. Ad Aldo Grandi è stata contestata la denominazione della sezione Coglioni in divisa ritenuta offensiva per le forze dell'ordine e alcuni articoli che, quindi, sono stati rimossi, insieme alla sezione medesima, dal giornale e dal Web.

"Si ritiene - è scritto nel decreto di convalida del sequestro preventivo disposto in via d'urgenza - che gli articoli pubblicati da Aldo Grandi integrino il reato di vilipendio anche con riguardo alle Forze dell'ordine. Le espressioni ' coglioni in divisa' e più in generale la forma adoperata in ordine alle condizioni in cui operano le forze dell'ordine sono oggettivamente ingiuriose. Non può valere né quale causa di giustificazione né quale elemento che consente di escludere l'elemento soggettivo la considerazione che l'autore sia stato mosso dall'intento di rivalutare la funzione delle forze dell'ordine perché la formulazione del pensiero sminuisce, mette concretamente in ridicolo i compiti espletati dai corpi dei carabinieri e polizia quali corpi espressamente menzionati negli articoli. Si ravvisa il periculum in mora poiché la disponibilità della sezione 'Coglioni in divisa' del sito Internet darebbe inevitabilmente luogo, mediante la pubblicazione di altri articoli del medesimo tenore, alla reiterazione del reato. Si ravvisa l'urgenza, tenuto conto che proprio il periodo di quiete e di astensione dalle attività quotidiane rappresentato dalle ferie natalizie si presta ad essere sfruttato dall'autore per la pubblicazione di articoli analoghi a quelli esaminati nel presente provvedimento". 

La direzione del giornale rileva che è un precedente gravissimo sottoporre a sequestro preventivo non uno o più articoli bensì una intera sezione di un giornale in violazione della libertà di stampa garantita dalla Costituzione, rilevando che una tal rara procedura è consentita dalla giurisprudenza solo per fattispecie specifiche previste dalla legge tra le quali non rientra neppure la diffamazione e tanto meno reati per i quali non è prevista la pena della reclusione. 

L'articolista intende chiarire, ad evitare equivoci, che pacificamente il termine utilizzato "coglione" era un rafforzativo e allo stesso tempo una provocazione destinati entrambi a scuotere le coscienze di coloro che, pur avendone il compito e la possibilità, non sempre comprendono il ruolo svolto dalle forze dell'ordine, spesso vilipese, oltraggiate, dileggiate e criticate da molti mass media per e nonostante il duro e difficile lavoro svolto quotidianamente. Nessuna critica, quindi, alle forze di polizia, bensì, all'opposto, un attestato di stima e di sprone a portare avanti quella che, a tutti gli effetti, può essere considerata una non facile missione a tutela della collettività.


Questo articolo è stato letto volte.


Lucar 2016


tuttonatura2016


castelnuovo


settimana commercio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Castelnuovo


puntoeacapo


venerdì, 17 agosto 2018, 09:41

Castelnuovo si trasforma in… Legoland

I mattoncini Lego saranno grandi protagonisti alla Settimana del Commercio. Grazie all’impegno di Paolo Lupetti ed altri ragazzi della zona, arriva a Castelnuovo l’associazione Collego per un venerdì, ed un sabato, dedicato mondo Lego


giovedì, 16 agosto 2018, 15:10

Da Castelnuovo a Genova per cercare i dispersi: vigile del fuoco parte con il suo cane

Tra le squadre toscane, anche un vigile del fuoco della Valle del Serchio, Marco Giovannetti, di stanza alla caserma di Castelnuovo di Garfagnana. Giovannetti svolge una funzione di grande specializzazione, ha svolto il corso per soccorso cinofilo e, assieme al proprio cane, viene impiegato per interventi di ricerca di persone


Prenota questo spazio


giovedì, 16 agosto 2018, 10:40

Precipita in una scarpata, giovane soccorso dai vigili

I vigili del fuoco di Castelnuovo di Garfagnana sono intervenuti stanotte a Cerretoli per recuperare un ragazzo caduto in una scarpata. Fortunatamente il giovane non avrebbe riportato gravi ferite


giovedì, 16 agosto 2018, 09:22

Settimana del Commercio: torte, bande e musica in attesa del “primo” gran finale

È la notte delle tipicità con la sfida finale della gara delle torte presentata in piazza Umberto da Fabrizio Diolaiuti. Per le vie si muoveranno le bande in collaborazione con l’associazione Anbima di Lucca tra cui la Filarmonica Verdi di Castelnuovo diretta dal maestro Stefano Pennacchi, da ben 23 anni,...


mercoledì, 15 agosto 2018, 09:44

Ferragosto, giornata rinascimentale alla Settimana del Commercio

Sarà Ludovico Ariosto ed i personaggi della sua corte e le popolane i grandi protagonisti di questo 15 agosto a Castelnuovo. Si parte già dal pomeriggio con gli sbandieratori di Gallicano, il mercatino delle popolane, giocolieri, falconieri


martedì, 14 agosto 2018, 20:24

Torrite si stringe per l'ultimo saluto a "Charly"

La piccola comunità si è ritrovata oggi, presso la chiesa parrocchiale del paese, per lasciare un ultimo saluto a Carlos "Charly" Santini, 67 anni, titolare di un autosalone a Torrite e tra i primi ad inventarsi una radio privata in Garfagnana


Ricerca nel sito


prenota_spazio


karisma


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!