Anno 3°

sabato, 26 maggio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Castelnuovo

Portone sempre sbarrato alla stazione: chi lo deve aggiustare, la provvidenza?

martedì, 9 gennaio 2018, 08:51

di barbara pavarotti

Si fanno protocolli d’intesa in regione per fare di Castelnuovo un importantissimo scalo merci con un investimento di quattro milioni e mezzo di euro e poi non si riesce nemmeno a far funzionare il portone d’ingresso della stazione. Soliti paradossi quotidiani: le cose piccoline non contano un accidente.

Sono mesi, anni, che questo portone non si apre, alla faccia del cartello che dice: “premere il pulsante per aprire”. Nulla, impossibile. Né dall’esterno né dall’interno, a meno di scardinarlo. Chi arriva verso sera, ignaro dell’atavico  problema (qualcuno c’è purtroppo, anche se la popolazione ormai lo sa e non protesta) e tenta di entrare nella sala per la via ufficiale per fare un biglietto, rimane sconcertato. E ora che faccio? Poi capisce, gira di lato e passa davanti ai binari. Lì l’ignaro vede varie porte, una è quella dell’associazione caccia, un’altra porta finalmente alla sala d’ingresso della stazione, quella con la macchinetta per i biglietti. Nessuna scritta,  nessuna indicazione. E meno male che si apre, almeno questa.

Un signore arranca alla macchinetta. Ti metti in coda, paziente e lui dice: “guardi, le conviene fare il biglietto al bar accanto aperto di giorno, questa mica funziona tanto bene”. Il signore dopo un quarto d’ora esce trionfante col suo biglietto, forse lui non era capace o forse ha ragione: meglio il bar come biglietteria.

Ok, siamo in un paese, mica in città dove alle biglietterie automatiche c’è sempre qualcuno che ti aiuta, poi sono le 19.30  e qui c’è il coprifuoco, vedere qualcuno in giro è cosa rara. Però poi leggiamo i comunicati che parlano di “storico” accordo a Firenze a dicembre fra un viceministro, assessori, ferrovie, provincia, sindaco di Lucca, di Castelnuovo, Unione dei comuni della Garfagnana, aziende interessate, giustamente, allo scalo merci e uno un po’ si arrabbia. Prima di tutto questo ben di Dio, finanziato dalle ferrovie per tre milioni e dalla regione per un milione e mezzo, cortesemente si può far funzionare la porta della stazione? Così, tanto per favorire i passeggeri.

Grande soddisfazione per l’accordo da parte del senatore, dell’onorevole, del consigliere regionale Baccelli, nonché candidato Pd alla Camera, pare, per il nostro collegio, ma costoro lo hanno mai preso il treno che da Castelnuovo porta a Lucca o altrove? Probabilmente no, se non in occasioni ufficiali per qualche tour di propaganda, altrimenti si sarebbero accorti di questo portone che non funziona. Dettaglio, sicuramente, ma fastidioso. Si può chiamare un fabbro, un falegname  o dobbiamo chiedere ai vertici delle ferrovie, alla provincia, alla regione o a Nostro Signore? Bisogna fare una gara d’appalto per aggiustare questo benedetto portone? Avviso, anche se inutile, a tutti i passeggeri: passate da dietro, l’entrata ufficiale è out, almeno di sera. Quando ci sarà, fra qualche anno,  il mega scalo merci magari si aggiusterà anche il portone. 


Questo articolo è stato letto volte.


Lucar 2016


tuttonatura2016


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Castelnuovo


puntoeacapo


venerdì, 25 maggio 2018, 17:25

La minoranza chiede un consiglio comunale sul futuro della Rocca Ariostesca

Il gruppo di opposizione in consiglio comunale aveva presentato tempo fa una interrogazione a risposta orale dedicata alle modalità di utilizzo della Rocca Ariostesca alla luce del progetto redatto dal professor Dezzi Bardeschi. Ad oggi non è ancora stata data risposta 


venerdì, 25 maggio 2018, 14:31

Incontro formativo per le associazioni all'Unione dei Comuni

Martedì 29 maggio alle 14.30, presso la sede dell’Unione Comuni Garfagnana, si terrà un incontro con i rappresentanti delle associazioni che sono interessate all’aggiornamento sulle procedure in merito all’organizzazione di manifestazioni temporanee e di pubblico spettacolo


Prenota questo spazio


mercoledì, 23 maggio 2018, 19:13

Il Lions scende in... piazza: due giornate di visite gratuite con medici specialisti

Sarà una vera e propria "fiera della sanità", come l'hanno definita gli organizzatori, che andrà in scena sabato 26 e domenica 27 maggio in piazza del Duomo a Castelnuovo con la presenza di dieci medici della zona che, gratuitamente, si metteranno al servizio dei cittadini per visite mediche specialistiche


martedì, 22 maggio 2018, 16:15

Gli Autieri della Garfagnana e la Filarmonica Verdi “gemellati” per il 29° raduno nazionale a Portogruaro

La sezione Garfagnana dell’associazione Autieri d’Italia sarà presente al 29° raduno nazionale che si svolgerà a Portogruaro dal 25 al 27 maggio. Per l’occasione gli Autieri, guidati come sempre dal presidente Massimo Turri, saranno accompagnati dalla Filarmonica “Verdi” che presterà servizio nel corso del raduno


martedì, 22 maggio 2018, 14:38

Una classe del Galilei alla finale regionale di "Impresa in azione"

Sono tre le classi di studenti delle scuole di Lucca che partecipano alla Finale Regionale Toscana di Impresa in azione, domani a partire dalle 10,30 in Piazza Vittorio Emanuele a Pisa. Tra queste la 3^ B del liceo scientifico "Galileo Galilei" di Castelnuovo Garfagnana


martedì, 22 maggio 2018, 11:15

Inaugura a Castelnuovo la mostra fotografica "Dagli Arditi agli Incursori"

Il 26 maggio, alle 17, sarà aperta a Castelnuovo di Garfagnana, presso la "Sala Suffredini" alla Rocca Ariostesca, una mostra fotografica con fotografie storiche provenienti dagli archivi degli ADRA Dante Lazzeri, Carlo Coppi, Vittorio Balmas e Franco Costanzo e con fotografie relative all'attività e alle missioni dell'odierno 17° Stormo Incursori...


Ricerca nel sito


prenota_spazio


karisma


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!