Anno 3°

giovedì, 16 agosto 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Castelnuovo

Due mesi di reclusione all’attivista per lesioni all’ex assessore Picchetti

martedì, 15 maggio 2018, 23:03

di simone pierotti

Martedì 8 maggio, ad oltre 8 anni dal fatto, il Tribunale di Lucca ha condannato L. M. a due mesi di reclusione (pena sospesa) e a 5 mila euro di multa per lesioni aggravate all’allora assessore comunale di Castelnuovo Elena Picchetti. Si conclude quindi, o meglio si conclude la prima fase, di una vicenda che nel lontano 2010 fece discutere e, per alcuni giorni, divenne un caso mediatico a livello nazionale, con l’interessamento dei principali organi di stampa e interventi da parte di politici e amministratori vari.

E’ la sera del 22 gennaio 2010: al teatrino di Torrite è stata organizzata un’assemblea pubblica organizzata dal comitato “Io mi rifiuto”, nato per protestare contro il cosiddetto “caro rifiuti”. Sono anni “caldi” per quanto riguarda la gestione dei rifiuti in Garfagnana, con i costi che, come sovente accade, vengono ripartiti sui cittadini e sulle attività commerciali. In particolare la protesta parte da Torrite, frazione nella quale era iniziata in via sperimentale la raccolta differenziata, senza tuttavia portare benefici economici per i suoi abitanti, anzi aumenti come per tutto il resto del territorio. Alla riunione, che si protrasse fino a tardi, parteciparono i rappresentanti dell’allora amministrazione comunale di Castelnuovo, tra cui l’assessore alle partecipate Elena Picchetti.

La discussione e gli interventi furono diversi e dai toni anche accesi ma senza trascendere. Al termine dell’assemblea, avvenne l’episodio incriminato, sul quale le versioni sono due, diametralmente opposte, e sul quale il Tribunale di Lucca ha emesso la condanna. L’ex assessore Picchetti presentò querela nei confronti di L. M. che, invece, ha sempre dichiarato che i fatti erano stati ingigantiti e strumentalizzati. Il Giudice di Pace di Castelnuovo, nel 2014, ha rinviato il caso alla Procura per incompetenza e, nel 2017, è iniziato il processo al Tribunale di Lucca. La sentenza, come detto, è stata emessa l’8 maggio dal giudice Dal Torrione, la pena è stata sospesa. Il P.M. aveva chiesto 8 mesi di condanna.

 


Questo articolo è stato letto volte.


Lucar 2016


tuttonatura2016


castelnuovo


settimana commercio


Prenota questo spazio


Altri articoli in Castelnuovo


puntoeacapo


giovedì, 16 agosto 2018, 09:22

Settimana del Commercio: torte, bande e musica in attesa del “primo” gran finale

È la notte delle tipicità con la sfida finale della gara delle torte presentata in piazza Umberto da Fabrizio Diolaiuti. Per le vie si muoveranno le bande in collaborazione con l’associazione Anbima di Lucca tra cui la Filarmonica Verdi di Castelnuovo diretta dal maestro Stefano Pennacchi, da ben 23 anni,...


mercoledì, 15 agosto 2018, 09:44

Ferragosto, giornata rinascimentale alla Settimana del Commercio

Sarà Ludovico Ariosto ed i personaggi della sua corte e le popolane i grandi protagonisti di questo 15 agosto a Castelnuovo. Si parte già dal pomeriggio con gli sbandieratori di Gallicano, il mercatino delle popolane, giocolieri, falconieri


Prenota questo spazio


martedì, 14 agosto 2018, 20:24

Torrite si stringe per l'ultimo saluto a "Charly"

La piccola comunità si è ritrovata oggi, presso la chiesa parrocchiale del paese, per lasciare un ultimo saluto a Carlos "Charly" Santini, 67 anni, titolare di un autosalone a Torrite e tra i primi ad inventarsi una radio privata in Garfagnana


martedì, 14 agosto 2018, 10:30

Settimana, maghi e Garfcanina per l’antipasto di Ferragosto

Si parte stasera con lo show di magia della delegazione lucchese del Club Magico Italiano in una giornata speciale per i bambini che nel pomeriggio potranno fare merenda con pane e nutella e disegnare nel Loggiato Porta.


lunedì, 13 agosto 2018, 09:13

La Settimana del Commercio accende i… motori

Dopo l’ottimo inizio, la Settimana del Commercio si avvicina a Ferragosto con una serata dedicata ai motori. Infatti, stasera saranno i raduni automobilistici a due e quattro ruote i grandi protagonisti


domenica, 12 agosto 2018, 16:26

Castelnuovo in lutto per scomparsa di Carlos Santini

Castelnuovo in lutto per la morte di Carlos Santini (67 anni), conosciuto da tutti come “Charly”, titolare di un autosalone in località Torrite. Originario del Brasile, ma residente ormai da anni nel capoluogo garfagnino, è stato tra i primi ad inventarsi una radio privata che trasmetteva inizialmente da Castiglione


Ricerca nel sito


prenota_spazio


karisma


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!