prenota_spazio

Anno 3°

giovedì, 27 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Castelnuovo

Torna la campagna informativa "Io non rischio" a Castelnuovo

mercoledì, 10 ottobre 2018, 13:07

di barbara ghiselli

La campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile “Io non rischio 2018” quest'anno si terrà sul territorio provinciale sabato 13 e domenica 14 ottobre a Lucca, Capannori e Castelnuovo Garfagnana.

“E' sicuramente un'importante iniziativa – ha esordito il consigliere provinciale Alessandro Profetti alla conferenza di presentazione – dato che, grazie a questo appuntamento, viene diffusa la cultura della prevenzione e vengono sensibilizzati i cittadini sui rischi di terremoto, maremoti e alluvioni ma soprattutto viene spiegato come comportarsi nel caso che questi eventi si verifichino”.

Profetti ha poi ricordato l'importanza della sinergia tra enti locali e associazioni di volontariato per la buona riuscita delle due giornate in programma.

L'iniziativa nazionale sulle buone pratiche di protezione civile è promossa infatti a livello locale, in collaborazione con la regione Toscana, la provincia di Lucca, i comuni di Lucca, Capannori e Castelnuovo Garfagnana, le Unioni dei comuni della Garfagnana, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e l'Autorità di Bacino del fiume Serchio.

Protagoniste dell'attività di informazione verso il cittadino saranno però le associazioni di volontariato protezione civile che hanno aderito alla campagna 2018: ANPANA, Associazione Nazionale Autieri d'Italia di Capannori e Castelnuovo Garfagnana, Croce Verde di Lucca e di Ponte a Moriano, gruppo comunale di protezione civile di Castelnuovo Garfagnana; saranno le associazioni di volontariato con volontari appositamente formati a guidare la cittadinanza nella conoscenza delle buone pratiche di protezione civile.

Francesco Grossi dell'ufficio di protezione civile della provincia di Lucca ha voluto sottolineare il ruolo centrale dei cittadini che hanno il diritto di avere dalle amministrazioni informazioni precise su come muoversi in caso di emergenza ma devono essere anche responsabili e quindi mettere in atto le buone pratiche che sono state loro consigliate in caso si manifestino terremoti e alluvioni.

“Molto importante – ha fatto presente Grossi – è la conoscenza da parte dei cittadini dei centri di raccolta presenti sul territorio infatti in caso di terremoti e alluvioni non sono possibili contatti mediante cellulare e quindi è fondamentale avere le idee chiare su come muoversi e dove andare in caso di pericolo anche per facilitare le operazioni della protezione civile”.
Dello stesso avviso Mauro Giannotti, responsabile di protezione civile dell'unione comuni Garfagnana che ha affermato che il cuore centrale dell'iniziativa è proprio l'incontro tra i volontari e la cittadinanza che possono così avere chiare informazioni sulle buone pratiche da osservare in caso di calamità naturali.

I responsabili della protezione civile del comune di Lucca e Capannori, rispettivamente Andrea Sodi e Fabio Tolomei hanno ricordato che nelle piazze interessate dal progetto saranno presenti gazebi informativi delle associazioni di volontariato di protezione civile oltre a gazebi istituzionali di enti e strutture operative del sistema di protezione civile : comuni, unione di comuni, Vigili del Fuoco, regione Toscana centro funzionale, servizio sismico, difesa del suolo, autorità di bacino. In ogni piazza ci sarà anche una linea del tempo con i più significativi eventi alluvionali e sismici che hanno interessato la provincia di Lucca, un'area dedicata ai bambini ed un gazebo multimediale.

Durante la mattinata è prevista l'attività informativa rivolta a tutti i cittadini e, in particolare alle classi 4^ e 5^ di alcuni istituti superiori del territorio: il liceo artistico musicale Passaglia di Lucca, l'Isi piana di Lucca con il liceo scientifico Majorana di Capannori e l'Isi Garfagnana. Nel pomeriggio proseguirà l'attività di informazione sui rischi degli eventi calamitosi e sulle buone pratiche di comportamento in caso di alluvione e terremoto.

Erano presenti inoltre alla conferenza stampa anche la dirigente provinciale Francesca Lazzari, il sindaco del comune di Castelnuovo Garfagnana Andrea Tagliasacchi, oltre ad alcuni volontari delle associazioni di volontariato della provincia di Lucca aderenti all'edizione 2018 della campagna”Io non rischio”.

La campagna “Io non rischio 2018” sarà presente nel comune di Capannori sabato 13 dalle 9 alle 13 in via G. Rossa, nel cortile del liceo Majorana e dalle 15 alle 18 in piazza della Chiesa mentre a Lucca la campagna d'informazione si terrà sabato 13 dalle 9 alle 18 in piazza San Michele e domenica 14 dalle 9 alle 18 in piazza del Giglio. Nel comune di Castelnuovo verranno trattati i rischi di terremoto, alluvioni e maremoti sabato 13 e domenica 14 dalle 9 alle 18 in piazza del Duomo.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it e nella sezione “Progetti” del sito www.provincia.lucca.it/protezionecivile

 


Questo articolo è stato letto volte.


Lucar 2016


tuttonatura2016


prenota_spazio


notini


Prenota questo spazio


Altri articoli in Castelnuovo


puntoeacapo


mercoledì, 26 giugno 2019, 18:20

Lutto a Castelnuovo per la scomparsa di Mario Cittadini

Mario Cittadini, titolare del negozio di abbigliamento "Sandro", in via Fulvio Testi a Castelnuovo, si è spento nel primo pomeriggio di oggi, all'età di 54 anni, a causa di un infarto che lo ha colto all'improvviso mentre si trovava all'interno della propria abitazione.


mercoledì, 26 giugno 2019, 15:54

La ricetta di Andrea Baiocchi: “Lavoro di squadra per far crescere il commercio a Castelnuovo”

Intervista esclusiva della Gazzetta ad Andrea Baiocchi, imprenditore legato al ramo dei supermercati con due punti vendita a marchio Simply Market a Castelnuovo e altri tre in Valle del Serchio, eletto nuovo presidente dell’associazione “Compriamo a Castelnuovo – Centro Commerciale Naturale di Confcommercio”


Prenota questo spazio


mercoledì, 26 giugno 2019, 15:41

Alunni valorizzano il sentiero Castelnuovo-Sassi

Gli alunni della classe I B della scuola primaria di Castelnuovo Garfagnana, accompagnati dalle insegnanti Ombretta Pieroni e Francesca Donati ed Enzo Cervioni, esperto di storia locale, hanno percorso, lunedì 3 giugno, il sentiero che dal capoluogo porta a Sassi, in un modo diverso dalla semplice e rilassante escursione


martedì, 25 giugno 2019, 13:29

Ospedali Valle, firmato il primo contratto per l’efficientamento energetico

Dettaglio per ambito territoriale degli edifici compresi nel contratto firmato il 10 giugno: nell'ambito territoriale di Lucca anche l'ospedale di Barga e di Castelnuovo


lunedì, 24 giugno 2019, 15:47

Iam Festival, cento artisti da tutto il mondo in valle

Torna l’appuntamento estivo di Castelnuovo Garfagnana, con la musica da camera e con i protagonisti della musica classica internazionale, che vedrà esibirsi, per l’edizione 2019 dello Iam Festival, cento artisti con un repertorio che, oltre alla musica da camera, prevede un calendario jazz


venerdì, 21 giugno 2019, 16:38

Torna la rassegna “Il Serchio delle Muse”: 17 appuntamenti con la grande musica in tutta la Valle

Torna l’appuntamento con il calendario musicale della rassegna “Il Serchio delle Muse”, organizzato dall’omonima associazione. 17 appuntamenti con la lirica che interesseranno 13 comuni della Valle del Serchio, in una serie di location che uniscono la bellezza paesaggistica al fascino della storia


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!