Anno 3°

domenica, 20 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Castelnuovo

Riqualificazione centro storico: dal bando GAL opportunità per aziende e imprese

giovedì, 8 novembre 2018, 21:21

di simone pierotti

Un’interessante opportunità per soggetti pubblici e privati del territorio, attivando un P.I.T., un progetto integrato territoriale, ed accedendo così ai contributi messi in campo dal bando del GAL MontagnAppennino in riferimento al progetto di riqualificazione del centro storico e urbano del comune di Castelnuovo di Garfagnana.

A parlarne diffusamente, questo pomeriggio, l’amministrazione comunale di Castelnuovo, con il sindaco Andrea Tagliasacchi e il tecnico Marcello Bernardini, e il GAL, rappresentato da Stefano Stranieri e dall’ingegner Morganti. Presenti all’assemblea pubblica, tenutasi presso la Sala Suffredini, diverse associazioni di categoria, imprese e aziende private e professionisti.

Ha introdotto la seduta il primo cittadino: “E’ in corso un progetto di riqualificazione del centro storico ed in generale di tutto il contesto. Nello specifico ci concentriamo sulla riqualificazione di piazza Umberto I e di via Garibaldi, e delle vie di accesso ma, più in generale, ci sono interventi già finanziati come il restauro della Rocca Ariostesca, la nuova area terminal che sorgerà nei pressi della stazione ferroviaria, l’area ex Valserchio. Un contesto nel quale, grazie ai P.I.T., potranno cogliere opportunità anche i privati”.

“L’obiettivo del P.I.T. – ha spiegato l’ingegner Morganti – è quello di ristrutturare il centro storico ed il contesto attiguo. Potranno aderire enti, aziende ed associazioni, sia direttamente che indirettamente. Sono necessari 4 soggetti per partecipare al bando: l’ente, in questo caso il comune di Castelnuovo, un’impresa turistica, un’impresa commerciale, un’impresa agricola. Il P.I.T. garantisce da un minimo di 100 mila a un massimo di 500 mila euro come contributo totale. Ogni singolo progetto potrà ricevere un contributo pari al 50% dell’investimento. Condizione necessaria, tuttavia, sarà la presenza di tutte e 4 le tipologie di soggetti e di diverse condizioni da rispettare”.

“Siamo qua – ha proseguito Stefano Stranieri – per trovare sinergie tra interventi pubblici e investimenti privati. Il P.I.T. è un programma gestito dal capofila ma ne potranno fare parte tanti altri piccoli o grandi progetti di aziende e privati, ciascuno responsabile della propria parte e del proprio contributo. Tutti sono legati tra loro da un nesso relativo al progetto integrato di riqualificazione del centro. Se il P.I.T. sarà presentato, i vari soggetti avranno 30 giorni di tempo per presentare tutta la documentazione”. Il geometra Bernardini ha specificato che gli interventi singoli potranno essere legati tra loro anche solo strategicamente, per esempio un’azienda che promuove un prodotto tipico, un’attività ricettiva che rinnova i locali. Il sindaco Tagliasacchi ha concluso: “La nostra scelta strategica di mutare il centro storico è un “treno in corsa” che potrà essere colto anche dai privati e il bando è uno strumento su cui scommettiamo. Chiediamo alle associazioni di categoria presenti oggi di dare tutte le informazioni ai propri associati e di lavorare per creare questa sinergia pubblico – privato”.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


Lucar 2016


tuttonatura2016


prenota_spazio


notini


Prenota questo spazio


Altri articoli in Castelnuovo


puntoeacapo


sabato, 19 gennaio 2019, 09:39

I pendolari della Pisa-Lucca-Aulla in coro: “La situazione è decisamente peggiorata”

La prima assemblea dei pendolari, tenutasi presso la “sala Suffredini” a Castelnuovo di Garfagnana e convocata dal rappresentante del comitato di coloro che fruiscono dei servizi della suddetta linea, Michel Rocchiccioli, ha evidenziato le tante e continue problematiche sempre all’ordine del giorno


giovedì, 17 gennaio 2019, 17:57

Figli dimenticati in auto, attivato protocollo per nido d’infanzia

Negli ultimi anni si sono verificati drammatici casi di dimenticanza dei figli piccoli in macchina da parte dei genitori. Routine, stress, stanchezza. In ogni caso il cervello sembra spegnersi di colpo e si ha la certezza di aver lasciato i bimbi a casa, all’asilo, dai nonni.


Prenota questo spazio


mercoledì, 16 gennaio 2019, 10:44

Sanità, commercio e sociale: la minoranza "boccia" la giunta

Il gruppo di opposizione di Castelnuovo interviene dopo le ultime dichiarazioni del sindaco Andrea Tagliasacchi, rilasciate tramite stampa ed emittenti locali, sugli investimenti (pubblici e privati) che dovrebbero giungere nel capoluogo, in un futuro più o meno prossimo, effettuando una serie di riflessioni su aspettative e realtà


martedì, 15 gennaio 2019, 13:07

Inaugura la mostra "1938 Il Banco Vuoto. Le leggi razziali nella scuola in provincia di Lucca"

Le vicende si inseriscono in una storia della scuola a livello provinciale (Viareggio, Lucca, Castelnuovo di Garfagnana), con al centro l'episodio della piccola scuola elementare per alunne e alunni ebrei che, sulla base delle stesse disposizioni razziste, sorse ufficialmente a Viareggio per iniziativa della comunità ebraica


lunedì, 14 gennaio 2019, 19:34

"Fondamenta", workshop di teatro per il sociale aperto a giovani

Prossima tappa dell’iniziativa è la Toscana che vedrà svolgersi da giovedì 17 a sabato 19 gennaio, un workshop gratuito di formazione, affidato a docenti esperti nell’uso del linguaggio teatrale in situazioni di disagio o di fragilità.


lunedì, 14 gennaio 2019, 11:32

Giornata della Misericordia a Castelnuovo

La Confraternita di Misericordia di Castelnuovo di Garfagnana è una tra le dieci confraternite più antiche di Italia, fondata nel 1451. In tutti questi secoli volontari e volontarie si sono adoperati per la “costante affermazione di carità e della fraternità cristiana attraverso la testimonianza delle opere in soccorso dei singoli e...


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!