prenota_spazio

Anno 3°

martedì, 23 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Castelnuovo

Riqualificazione centro storico: dal bando GAL opportunità per aziende e imprese

giovedì, 8 novembre 2018, 21:21

di simone pierotti

Un’interessante opportunità per soggetti pubblici e privati del territorio, attivando un P.I.T., un progetto integrato territoriale, ed accedendo così ai contributi messi in campo dal bando del GAL MontagnAppennino in riferimento al progetto di riqualificazione del centro storico e urbano del comune di Castelnuovo di Garfagnana.

A parlarne diffusamente, questo pomeriggio, l’amministrazione comunale di Castelnuovo, con il sindaco Andrea Tagliasacchi e il tecnico Marcello Bernardini, e il GAL, rappresentato da Stefano Stranieri e dall’ingegner Morganti. Presenti all’assemblea pubblica, tenutasi presso la Sala Suffredini, diverse associazioni di categoria, imprese e aziende private e professionisti.

Ha introdotto la seduta il primo cittadino: “E’ in corso un progetto di riqualificazione del centro storico ed in generale di tutto il contesto. Nello specifico ci concentriamo sulla riqualificazione di piazza Umberto I e di via Garibaldi, e delle vie di accesso ma, più in generale, ci sono interventi già finanziati come il restauro della Rocca Ariostesca, la nuova area terminal che sorgerà nei pressi della stazione ferroviaria, l’area ex Valserchio. Un contesto nel quale, grazie ai P.I.T., potranno cogliere opportunità anche i privati”.

“L’obiettivo del P.I.T. – ha spiegato l’ingegner Morganti – è quello di ristrutturare il centro storico ed il contesto attiguo. Potranno aderire enti, aziende ed associazioni, sia direttamente che indirettamente. Sono necessari 4 soggetti per partecipare al bando: l’ente, in questo caso il comune di Castelnuovo, un’impresa turistica, un’impresa commerciale, un’impresa agricola. Il P.I.T. garantisce da un minimo di 100 mila a un massimo di 500 mila euro come contributo totale. Ogni singolo progetto potrà ricevere un contributo pari al 50% dell’investimento. Condizione necessaria, tuttavia, sarà la presenza di tutte e 4 le tipologie di soggetti e di diverse condizioni da rispettare”.

“Siamo qua – ha proseguito Stefano Stranieri – per trovare sinergie tra interventi pubblici e investimenti privati. Il P.I.T. è un programma gestito dal capofila ma ne potranno fare parte tanti altri piccoli o grandi progetti di aziende e privati, ciascuno responsabile della propria parte e del proprio contributo. Tutti sono legati tra loro da un nesso relativo al progetto integrato di riqualificazione del centro. Se il P.I.T. sarà presentato, i vari soggetti avranno 30 giorni di tempo per presentare tutta la documentazione”. Il geometra Bernardini ha specificato che gli interventi singoli potranno essere legati tra loro anche solo strategicamente, per esempio un’azienda che promuove un prodotto tipico, un’attività ricettiva che rinnova i locali. Il sindaco Tagliasacchi ha concluso: “La nostra scelta strategica di mutare il centro storico è un “treno in corsa” che potrà essere colto anche dai privati e il bando è uno strumento su cui scommettiamo. Chiediamo alle associazioni di categoria presenti oggi di dare tutte le informazioni ai propri associati e di lavorare per creare questa sinergia pubblico – privato”.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


Lucar 2016


tuttonatura2016


prenota_spazio


notini


Prenota questo spazio


Altri articoli in Castelnuovo


puntoeacapo


domenica, 21 aprile 2019, 15:17

Convegno a Lucca per la presentazione del libro di Pier Luigi Raggi

Si è svolto a Lucca, nella sede della locale sezione dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia (ANFI) un convegno organizzato in collaborazione con l’Unione dei Comuni della Garfagnana per la presentazione del libro “La Garfagnana al fronte”, di Pier Luigi Raggi


giovedì, 18 aprile 2019, 17:08

Si presenta il nuovo volume di Aldo Bertozzi al Teatro Alfieri

La Garfagnana nel proprio parlato è ricchissima di espressioni che costituiscono un variegato mondo di sapienza empirica e che Aldo Bertozzi ha saputo studiare e raccogliere con devozione e meticolosità in una raccolta che va, ancora una volta, ad impreziosire la Banca dell’Identità e della Memoria della Garfagnana


Prenota questo spazio


giovedì, 18 aprile 2019, 16:56

Rocchiccioli (Comitato Pendolari): "Soddisfazione per accordo su nuovo scalo merci"

Michel Rocchiccioli del Comitato Pendolari Lucca-Aulla esprime soddisfazione per l'incontro che si è svolto questa mattina presso la Sala Suffredini di Castelnuovo di Garfagnana


giovedì, 18 aprile 2019, 12:53

"Pasquetta tra le nuvole" a Castelnuovo

Torna il 22 aprile la fortunata manifestazione del Lunedì dell’Angelo voluta ed organizzata dal comune di Castelnuovo con il patrocinio della provincia di Lucca e la collaborazione di I.A.T. e gruppo Autieri della Garfagnana


giovedì, 18 aprile 2019, 12:49

Sottoscritto l’accordo di programma: 10 milioni di euro per il nuovo scalo merci

Regione, istituzioni e imprese insieme per presentare e sottoscrivere un accordo di programma molto atteso per Castelnuovo e la Garfagnana: questa mattina, presso la Sala Suffredini, è stato formalizzato l’accordo per la realizzazione nuovo scalo merci che sorgerà nella zona industriale del capoluogo garfagnino


giovedì, 18 aprile 2019, 12:38

Baccelli: “Nuovo scalo merci, opera strategica che farà bene allo sviluppo e all’ambiente”

Lo ha detto Stefano Baccelli, presidente della commissione Ambiente, territorio, infrastrutture e mobilità, che questa mattina è intervenuto alla firma dell’Accordo di programma per la realizzazione del nuovo scalo merci di Castelnuovo Garfagnana


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!