Anno 3°

sabato, 6 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Castelnuovo

Nuovo caso a Castelnuovo: “Io, positiva al Coronavirus, ho i sintomi da quasi un mese”

lunedì, 6 aprile 2020, 15:52

di simone pierotti

Un nuovo caso di positività al coronavirus a Castelnuovo di Garfagnana è stato rivelato direttamente dall’interessata e dal suo datore di lavoro. Si tratta della signora Monica, dipendente storica di un’agenzia di viaggi del capoluogo. Un nuovo caso? Ufficialmente sì, ma a ragion dei fatti probabilmente no. Il tampone al covid-19 è stato effettuato lo scorso mercoledì 1° aprile e il risultato è arrivato soltanto ieri, domenica 5 aprile. Per Monica, che si trovava in perfetta tranquillità nella propria abitazione, una “doccia fredda”, perché a questo punto, non si aspettava proprio questo “esito”. Importante, comunque, è ripercorrere le tappe con ordine e lo facciamo direttamente con l’interessata che, in pratica, avvertiva alcuni dei sintomi del coronavirus (assenza di olfatto e gusto) quasi un mese fa.

“Circa un mese fa, il 8 marzo – ci racconta Monica – avevo avuto poche linee di febbre e un raffreddore leggero. Presi un semplice medicinale che, in breve tempo, mi fece passare la febbre. Incontrando due delle persone legate all’agenzia che poi sono risultate positive, ricordo che ne parlai. L’8 marzo, ero a casa e avevo lasciato il pranzo nel forno, dedicandomi poi ad altre faccende domestiche. Il tempo passava e non sentivo odori per cui ero tranquilla, mi ero quasi dimenticata del pollo nel forno! Alla fine sono andata a vedere scoprendo con sorpresa che il cibo era completamente bruciato!”.

Mancanza di olfatto, uno dei sintomi del coronavirus: “Non avevo sentito l’odore, come non sentivo i sapori, pur non avvertendo febbre. Siamo all’8 marzo e nei giorni successivi la situazione a Castelnuovo è precipitata, con diversi casi, come tutti sappiamo. Essendo entrata in contatto con persone positive, il giorno dopo mi sono messa in quarantena e ho segnalato il mio caso ai medici, anche la Asl ne era a conoscenza. Non mi è mai stato fatto il tampone, immagino non sia una cosa così immediata, comunque il 23 marzo ho terminato il tempo a casa”.

Cosa è successo poi? “Avevo necessità di vedere un familiare però non mi fidavo, per cui mi sono riattivata per avere rassicurazioni o sapere come comportarmi, senza rischiare o far rischiare. Alla fine il 30 marzo è partita la segnalazione e il 1° aprile mi hanno effettuato il test. Dopo alcuni giorni di attesa, quando quasi non ci pensavo più, ho avuto la notizia! Personalmente avverto ancora i “famosi” sintomi della mancanza di olfatto e gusto, proprio come un mese fa. Eppure la tv parla comunemente di 14 giorni … “.

Adesso? “Adesso è partita la quarantena e, vivendo con mio marito e mia figlia, mi auguro che gli venga effettuato subito il tampone. Mi sembra il minimo!”.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

prenota_spazio

prenota_spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Castelnuovo


venerdì, 5 giugno 2020, 13:53

L’Arma dei carabinieri celebra il 206° anniversario della nascita

La ricorrenza è tradizionalmente l’occasione per tracciare un bilancio di quanto fatto negli ultimi 12 mesi dall’Arma dei Carabinieri nella provincia di Lucca


mercoledì, 3 giugno 2020, 14:18

I commercianti si ritrovano per ripartire. Baiocchi: “La Settimana del Commercio 2020? Ci sarà”

Passato il lockdown, per le attività commerciali di Castelnuovo è arrivato il momento di pensare a come gestire i mesi estivi. L’associazione Compriamo a Castelnuovo, centro commerciale naturale di Confcommercio, organizza così l’assemblea dei soci per martedì 9 giugno, ore 20,45


Prenota questo spazio


martedì, 2 giugno 2020, 21:01

Tragedia: a 28 anni si toglie la vita impiccandosi ad un albero

Un giovane di Castelnuovo Garfagnana è stato trovato privo di vita impiccato ad un albero in un bosco sopra l'osservatorio di Vorno nel comune di Capannori


sabato, 30 maggio 2020, 09:36

Donazione fatta dal Motoclub all'ospedale di Castelnuovo

Mercoledì 27 maggio il Motoclub The Lake’s Bikers di Gramolazzo, a seguito della Pandemia di Covid-19, ha donato al presidio ospedaliero di Castelnuovo di Garfagnana tre piantane in metallo ad uso dispenser, da posizionare agli ingressi sia dell’ospedale che dei vari reparti


giovedì, 28 maggio 2020, 21:32

Lutto nel mondo sportivo per la scomparsa di Marco Cavilli, ex dirigente del Castelnuovo

Lutto in Garfagnana per la scomparsa, in seguito ad una malattia, di Marco Cavilli, 64 anni, di Castelnuovo di Garfagnana ma conosciuto un po' ovunque. In gioventù l’uomo aveva lavorato alla Viel Gelateria di Viareggio e alla Vetreria ad Anchiano, prima di gestire per diversi anni il “Cianfri” Bar di...


mercoledì, 27 maggio 2020, 14:44

Esce “L’ultimo segreto di Paganini”, il primo thriller storico di Davide Lazzeri

Oggi, 27 maggio, ricorre il 180° anniversario della scomparsa di Niccolò Paganini. Dalla leggenda intorno alla vita tormentata e chiacchierata del musicista, passato alla storia come una figura controversa legata all'immagine del demonio per la genialità delle composizioni, muove "L’ultimo segreto di Paganini"


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!