Anno 3°

domenica, 5 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Castelnuovo

Inaugura "Nebbia", la nuova mostra fotografica di Tommaso Teora

venerdì, 26 giugno 2020, 14:32

di andrea cosimini

Il talento di un artista è anche quello di saper fotografare la contemporaneità utilizzando chiavi di lettura nuove ed inedite. Questo per poterla comprendere, analizzare, scomporre. Ma anche per poterla incanalare nel flusso. Il flusso della storia. Che non si ferma all'hic et nunc, ma va oltre. Ci mostra che c'è un prima e un dopo. C'è sempre un prima e un dopo. E, in sostanza, ci offre uno spiraglio di luce in mezzo alla... nebbia.

"Nebbia", appunto. Come il titolo (azzeccatissimo) della nuova mostra del fotografo castelnuovese Tommaso Teora. Nebbia che, chi abita in Valle del Serchio, conosce, ahinoi, fin troppo bene. In questa valle umida, infatti, è spesso lei a darci la sveglia la mattina: a volte ostinata, come un ospite invadente, si intrattiene fino a tardi; a volte indaffarata, ci saluta subito, ma senza mai abbandonarci del tutto. Spesso torna a farci visita la sera. Oppure la notte. E noi la accogliamo, perchè un po' ci coccola e ci fa anche compagnia.

Per chi vive alle nostre latitudini, la nebbia però non è solo un agente atmosferico. E' anche uno stato d'animo interiore che ci rende malinconici, tristi, pensierosi. Uno stato d'animo passeggero, certo, ma che spesso ci fa scordare chi siamo. Da dove veniamo. E, soprattutto, dov'è che andiamo. Ci fa scordare di vivere in una terra bellissima, che nei giorni di sole è in grado di restituirci alla vita: quella genuina, semplice, pura. Ci fa dimenticare il nostro passato. Un passato di sconfitte, cadute, ma anche di straordinaria forza, di riscatto. Ma soprattutto ci rende ciechi in prospettiva. Ci nasconde le nostre potenzialità, così illimitate da perdercisi dentro, come in un oceano. 

Ed ecco che la mostra di Teora, in questo particolare frangente storico, capita a puntino. Un maledetto virus ha infatti messo in crisi tutte le nostre certezze e una fastidiosa nebbia si è addensata in noi, minacciando di accompagnarci a lungo. Tutto si è fatto grigio, freddo, distante. Per questo c'è bisogno di qualcuno in grado di aprire nuovi squarci e di restituirci il calore della luce. Perché la nebbia, si sa, arriva per purificarci, ma non è destinata a restare. 

La mostra inaugurerà domani (sabato 27 giugno) e resterà aperta al pubblico fino al 12 luglio. Sarà allestita nella sala "Luigi Suffredini", a Castelnuovo, e sarà visitabile nei seguenti orari: 10.30 - 12.30; 16.00 - 19.30.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

prenota_spazio

prenota_spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Castelnuovo


sabato, 4 luglio 2020, 18:42

Gazzè, Gabbani, Ranieri, Marcorè e tanti altri: a Castelnuovo un vero Summer Festival

Probabilmente doveva essere una sorpresa per la comunità dato che, ufficialmente, il calendario degli eventi estivi che avranno luogo alla Fortezza di Mont’Alfonso nel mese di agosto sarà ufficializzato il prossimo 7 luglio con una conferenza stampa


venerdì, 3 luglio 2020, 18:50

Confermato anche Massimo Ranieri in Fortezza

Sempre alla Fortezza di Mont'Alfonso, martedì 18 agosto, salirà sul palco Massimo Ranieri: "Oggi è un altro giorno" è la versione rinnovata del suo leggendario show "Sogno e son desto"


Prenota questo spazio


giovedì, 2 luglio 2020, 16:44

Castelnuovo, sarà un'estate in musica: Francesco Gabbani in Fortezza

Confermato il secondo "big" della musica dell'estate castelnuovese. Dopo Max Gazzè, il capoluogo garfagnino ospiterà il cantautore carrarino Francesco Gabbani il 13 agosto in Fortezza di Mont'Alfonso


giovedì, 2 luglio 2020, 14:23

Oltre un milione di euro di donazioni contro il Covid tra Lucca e Valle del Serchio

Nella zona di Lucca e della Valle del Serchio le donazioni in attrezzature sono state di oltre 1 milione e 355mila euro, tra cui letti per terapia intensiva, un ecocardiografo, ecografi portatili, video laringoscopi, monitor, defibrillatori, ventilatori, sistemi ecografici polmonari


giovedì, 2 luglio 2020, 13:59

Castelnuovo sperimenta un modello di albergo diffuso

Il comune di Castelnuovo di Garfagnana ha intrapreso un percorso di rigenerazione del centro storico con il contributo scientifico del Dipartimento di Architettura dell'Università degli studi di Firenze, finalizzato alla valorizzazione turistica e alla sperimentazione di un modello di albergo diffuso


giovedì, 2 luglio 2020, 12:59

Un big della musica a Castelnuovo: il 7 agosto arriva Max Gazzè

Le prime indiscrezioni si sono trasformate in una certezza, dato che nei prossimi giorni verrà annunciato il concerto, il 7 agosto, presso la Fortezza di Montalfonso, del cantautore romano Max Gazzè


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!