Anno 3°

giovedì, 6 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Castelnuovo

A Castelnuovo la presentazione del libro "Chiedimi chi era Gaber"

venerdì, 24 luglio 2020, 11:34

Un nuovo appuntamento sotto la Rocca Ariostesca, nel cuore della Garfagnana, con "Vivere Castelnuovo", la rassegna di letteratura, cinema, musica e teatro organizzata da comune di Castelnuovo Garfagnana, Unione Comuni Garfagnana e Pro Loco Castelnuovo di Garfagnana, che si svolgerà nella ex pista di pattinaggio fino al 9 agosto (Ingresso gratuito. Prenotazioni Tel 0583 641007 o Email info@castelnuovogarfagnana.org).

Sabato 25 luglio – ore 21.00 la presentazione del libro Chiedimi chi era Gaber (Mondadori) scritto a quattro mani da Ombretta Colli e Paolo Dal Bon, presidente della Fondazione Gaber e storico collaboratore del Signor G. Un viaggio tra aneddoti, ricordi e confessioni, che raccontano non solo il grande amore, ma anche il sodalizio artistico che per tanti anni ha legato Ombretta Colli al grande Giorgio Gaber. All'incontro partecipa Paolo Dal Bon e interviene il Sindaco di Castelnuovo di Garfagnana Andrea Tagliasacchi. Simone Baldini Tosi, voce del gruppo Banda Gaber, ci accompagnerà con l'esecuzione dei brani del cantante milanese.

OMBRETTA COLLI, PAOLO DAL BON

CHIEDIMI CHI ERA GABER

Mondadori

Giorgio Gaber raccontato per la prima volta dalla compagna di una vita

"Ci rivedemmo a una di quelle feste mondane tipiche della capitale, nell'attico di un noto produttore cinematografico ... Quando mi accorsi della presenza di Giorgio Gaber tra gli ospiti non potei fare a meno di chiedermi cosa ci facesse un uomo come lui in un ambiente simile: io, per quanto poco entusiasta, mi trovavo perfettamente a mio agio, mentre lui sembrava del tutto in difficoltà. Era sospeso tra la timidezza e un atteggiamento di sufficienza: scambiava poche parole coi presenti, dispensava sorrisi incerti, fumava sempre moltissimo e, ne sono sicura, avrebbe pagato per essere trasformato in un elemento dell'arredo." Sono gli anni Sessanta, e quell'incontro darà inizio alla storia d'amore tra Ombretta Colli e Giorgio Gaber. Entrambi ai loro primi passi nel mondo dello spettacolo, lei attrice, lui cantante. Lei bella, estroversa, sicura di sé, lui timido, impacciato, e sicuro solo del suo talento. Questo libro è la storia di tutto ciò che avvenne dopo quell'incontro: un amore, un matrimonio, una figlia, una complicità durata tutta la vita. È il racconto delle rispettive carriere, che procedevano in parallelo e a volte si incrociavano. Tutti e due venivano dalla povertà, tutti e due si erano riscattati grazie al loro talento. Due caratteri molto diversi ma compatibili, se riuscirono a vivere in armonia anche il momento in cui lei decise di candidarsi per Forza Italia, e lui di rispettare la sua scelta. "Penso che l'amore tra un uomo e una donna diventi reale se e quando arriva il momento di condividere le ferite, spesso profonde, che la vita e il destino hanno voluto infliggerci e che ciascuno di noi si porta dentro. Di solito ne parliamo malvolentieri, ma se tra due persone si stabilisce la giusta complicità è naturale aprirsi, affrontare il groviglio di sofferenza, paura e smarrimento che ci portiamo dentro, e il dolore di uno diventa il dolore dell'altro."

Ombretta Colli inizia giovanissima la sua carriera artistica come attrice di cinema e teatro. Gli esordi la vedono protagonista femminile in numerosi film mitologici e al Piccolo Teatro di Milano con Giancarlo Cobelli prima e con Ogni anno punto e da capo di Eduardo De Filippo poi. La carriera di attrice prosegue quindi al Teatro Sistina di Roma con la commedia musicale Cielo, mio marito e al cinema con importanti partecipazioni in opere di Scola, Petri e Magni. Sollecitata da Gaber intraprende un'intensa attività discografica con successi popolari quali La mia mama, Salvatore, Facciamo finta che. Molto intensa negli anni Settanta e Ottanta anche l'attività televisiva, ma è il teatro a darle le maggiori soddisfazioni e riconoscimenti artistici spesso come unica protagonista in scena in commedie da lei stessa scritte con Giorgio Gaber, Gian Piero Alloisio e Sandro Luporini. Nel 1994, stimolata e sollecitata da Silvio Berlusconi, inizia un'intensa carriera politica e amministrativa che la vede senatrice, parlamentare europea, assessore e presidente della Provincia di Milano.

Paolo Dal Bon, attualmente presidente della Fondazione Gaber, dal 1985 ha collaborato in esclusiva con Giorgio Gaber e Ombretta Colli curando la gestione e l'organizzazione della loro attività artistica

VIVERE CASTELNUOVO è realizzato in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Fondazione Banca del Monte di Lucca, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, La bella estate, Iam Friends Festival.

INFO

Ingresso gratuito. Prenotazioni Tel 0583 641007 o Email info@castelnuovogarfagnana.org

Info sulla pagina Facebook Pro Loco Castelnuovo di Garfagnana

Prenotazioni entro 2 ore prima di ogni spettacolo a partire da ogni lunedì per gli eventi della settimana in corso


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

compriamo

prenota_spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Castelnuovo


giovedì, 6 agosto 2020, 08:25

Grande evento di chiusura per lo IAM Friends

È stata un’edizione dell’International Academy of Music Festival diversa dal solito, ma anche in questo diciottesimo anno di attività non sono mancate le forti emozioni dal vivo e il successo di pubblico: dopo un altro weekend passato in musica tra gli straordinati contesti dell’alta Garfagnana, la manifestazione torna a Castelnuovo...


mercoledì, 5 agosto 2020, 15:51

Emergenza abitativa, autorizzato acquisto alloggi a Castelnuovo

I comuni di Lucca e Castelnuovo Garfagnana, classificati come ad alta criticità abitativa, potranno reperire ad acquistare alloggi già edificati ed immediatamente fruibili da destinare ad edilizia residenziale pubblica per fronteggiare situazioni critiche di emergenza abitativa


Prenota questo spazio


mercoledì, 5 agosto 2020, 13:39

Bellandi (Fisascat Cisl): "Estate amara per lavoratori Cooplat negli ospedali di Castelnuovo e Barga"

La Cooplat è in crisi. I dipendenti non hanno ancora ricevuto la quattordicesima mensilità e probabilmente ci saranno ancora ritardi nei pagamenti degli stipendi. Le OO.SS. Nazionali hanno avuto un incontro oggi ma senza risposte in merito ai pagamenti della 14esima mensilità che sembra ancora slittare


mercoledì, 5 agosto 2020, 10:01

Baratto amministrativo, approvata mozione della minoranza: via alla fase di studio

Nell’ultimo consiglio comunale il gruppo di minoranza a Castelnuovo, guidato da Silvia Bianchini, ha presentato una mozione per l'introduzione anche nel proprio comune del baratto amministrativo


martedì, 4 agosto 2020, 19:45

Coronavirus, Tagliasacchi: "A Castelnuovo un caso di positività subito messo in quarantena"

Si torna a parlare di Coronavirus anche nel capoluogo garfagnino. Il sindaco di Castelnuovo Andrea Tagliasacchi, presidente dell'Unione dei Comuni, è tornato infatti ad aggiornare i propri cittadini sulla situazione nel suo comune. Video


martedì, 4 agosto 2020, 15:28

Neri Marcorè, posticipato a stasera il concerto in Fortezza

A causa del maltempo, è stato posticipato a martedì 4 agosto il concerto di Neri Marcorè in programma lunedì 3 agosto alla Fortezza di Mont'Alfonso di Castelnuovo Garfagnana (Lucca) nell'ambito del festival Mont'Alfonso sotto le stelle


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!