Anno 3°

venerdì, 30 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Castelnuovo

La minoranza attacca: “Caos sanificazione dopo il voto, bimbi nel corridoio per ore”

mercoledì, 23 settembre 2020, 15:59

Il capogruppo di minoranza comunale di Castelnuovo Silvia Bianchi segnala un disagio verificatosi questa mattina alla scuola primaria del capoluogo.

“Episodio gravissimo questa mattina presso la primaria di Castelnuovo – esordisce Silvia Bianchini, a nome di tutto il gruppo -. Insegnanti, personale ATA, genitori e bambini sono arrivati, come sempre, davanti all’istituto intorno alle 8, a quel punto però la brutta sorpresa. Il personale della scuola si è trovato di fronte a classi in disordine e sporche con guanti e mascherine abbandonate per terra, le appuntature delle matite ancora sui banchi, bagni inagibili, cestini della spazzatura traboccanti di immondizia”.

“Dallo scenario disastroso - incalza l'opposizione - si è arrivati ad ipotizzare una mancata sanificazione dopo il passaggio di centinaia di persone per il voto, dunque la decisione degli insegnanti di non fare entrare in classe i bambini prima di aver più chiara la situazione. Oltretutto porta e cancello della scuola erano aperti, cosa, anche questa, molto grave che non ci dà garanzie sul fatto che qualcuno non sia entrato durante le ore notturne. Il comune, interpellato immediatamente, ha garantito che la sanificazione era stata fatta, sul disordine e lo sporco non aveva spiegazione”.

“La scuola - afferma il gruppo -, abituata a trovare soluzioni più che a cercare colpevoli, ha dunque provveduto prontamente alla pulizia delle aule e ad una nuova sanificazione prima di far entrare i bambini nelle classi. Docenti e personale ATA stanno facendo sforzi enormi per garantire la sicurezza dei nostri bambini e trovarsi in una situazione come quella di stamani lascia davvero nello sgomento”.

“Che il voto per referendum e regionali avrebbe causato problemi di natura organizzativa agli istituti - concludono i consiglieri - era una cosa prevedibile, alcuni comuni infatti hanno intelligentemente spostato i seggi in altre strutture lasciando la scuola libera. A Castelnuovo questo non è successo, ed evidentemente qualche passaggio a chiusura dei seggi non ha funzionato bene. L’assessore Bechelli e il sindaco dovranno dare spiegazioni serie all’accaduto, che costituisce un fatto molto grave nei confronti del personale scolastico e di tutti i genitori che con responsabilità cercano, per quanto di loro competenza, di garantire la salute e la sicurezza di tutto il sistema scolastico in questo anno così complicato”.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

lammcaste

prenota_spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Castelnuovo


venerdì, 30 ottobre 2020, 10:56

Inizia la costruzione della palestra “Vecchiacchi”

Nascerà sulle ceneri del vecchio stabile demolito a giugno la nuova palestra “Francesco Vecchiacchi” al servizio del plesso scolastico di Via Nicola Fabrizi


giovedì, 29 ottobre 2020, 17:39

164 mila euro dalla regione per il nido “La Nuvoletta” di Castelnuovo

La cifra è molto importante e servirà per mantenere i livelli di eccellenza raggiunti dal Nido d’Infanzia “La Nuvoletta” in questi ultimi anni. Non può quindi non esserci che soddisfazione presso il comune di Castelnuovo di Garfagnana per l’ottenimento di un contributo regionale di 164.396,00 mila euro


Prenota questo spazio


lunedì, 26 ottobre 2020, 10:49

Camion spacca tubo dell'acqua, due famiglie a secco

Stamattina, poco prima delle 10, un grosso camion, proveniente da via N.Fabrizi, nell'atto di svoltare su via Roma, ha danneggiato il muro del grande edificio posto all'incrocio causando la rottura di una tubatura dell'acqua che si è riversata a grandi fiotti sulla carreggiata. Foto


venerdì, 23 ottobre 2020, 14:33

Covid, spostata a Castelnuovo la sede del "drive through"

Si tratta di una sede più idonea nel periodo invernale, in quanto struttura coperta con possibilità di percorsi sicuri e coperti sia per il personale che per gli utenti


giovedì, 22 ottobre 2020, 17:15

La minoranza interroga Tagliasacchi: “Quando inizieremo ad occuparci di sanità?”

Attacca così il gruppo consiliare di minoranza di Castelnuovo di Garfagnana che ha interrogato sulla questione il primo cittadino del capoluogo Andrea Tagliasacchi


martedì, 20 ottobre 2020, 15:52

La fase-2 del Covid preoccupa il commercio: “Il calo è evidente, ma noi teniamo duro”

Terminata la stagione estiva, storicamente per le attività commerciali di Castelnuovo di Garfagnana, si entra in una fase di “ristagno”, mitigata magari da qualche evento e in attesa delle feste natalizie. Oggi la realtà è un po' diversa


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!