Anno X

giovedì, 4 marzo 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Castelnuovo

2,4 milioni di euro per realizzare il nuovo distretto socio-sanitario di Castelnuovo

sabato, 16 gennaio 2021, 10:33

L'Azienda USL Toscana nord ovest ha approvato la documentazione tecnica dello studio di fattibilità per realizzare il nuovo distretto socio-sanitario di Castelnuovo Garfagnana.

Si tratta di un intervento da 2,4 milioni di euro, già inserito nel piano aziendale degli investimenti 2020–2022, e che sarà finanziato, attraverso la Regione Toscana, dalle risorse messe a disposizione dal Comitato interministeriale per la programmazione economica della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il passaggio successivo sarà la stipula tra l'ASL e il Ministero della salute di un apposito accordo di programma che dovrebbe essere sottoscritto nel giro di qualche mese.

L'approvazione dello studio di fattibilità permetterà ora all'AUSL di effettuare la ricerca di mercato per acquisire l'immobile adatto ad ospitare, in un unico luogo, tutti i servizi socio-sanitari che ad oggi si trovano in tre diverse sedi separate tra loro, una divisione che li rende meno funzionali.

Infatti, il Servizio salute mentale adulti (Sma), il Servizio salute mentale e infanzia-adolescenza (Smia) e il servizio sociale sono in via La Torre; l'Agenzia di continuità ospedale territorio (Acot), l'assistenza domiciliare infermieristica (Adi), le cure primarie e vaccinazioni, il centro prelievi e la riabilitazione funzionale sono presso l'ospedale; la direzione del distretto socio sanitario si trova in via Pontardeto, nel comune di Pieve Fosciana.

Inoltre, c’è la necessità di alleggerire l'ospedale "Santa Croce" da tutte le attività che non sono strettamente legate all'attività ospedaliera, anche per evitare il sovraffolamento dei parcheggi in zona e quindi i disagi agli utenti.

Per accelerare le tempistiche di realizzazione dell’intervento, l'AUSL procederà ad una manifestazione di interesse per ricercare un immobile sul territorio del comune di Castelnuovo che accolga tutti i servizi oggi divisi e che renda più comodo utilizzarli per gli utenti e i pazienti che vi si recheranno, per la stragande maggioranza provenienti dai comuni di Castelnuovo, Castiglione, Pieve Fosciana, Careggine, Vagli di Sotto e San Romano (che rappresentano un bacino di utenza di circa 15mila abitanti).


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

lammcaste

prenota_spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Castelnuovo


mercoledì, 3 marzo 2021, 11:03

Antica Valserchio forma i tessitori del futuro

Antica Valserchio riceve il marchio ‘Sodalitas Call For Future’ per le iniziative formative “I tessitori del futuro”


martedì, 2 marzo 2021, 13:00

Donati due tablet ai pazienti della medicina di Castelnuovo

Due tablet donati dalla ditta SMAI Srl di Pieve Fosciana per consentire ai pazienti ricoverati nella struttura di Medicina dell'ospedale di Castelnuovo Garfagnana di restare collegati con i propri familiari


Prenota questo spazio


lunedì, 1 marzo 2021, 08:29

Vincenzo Placido, le condoglianze del sindaco Andrea Tagliasacchi

Il saluto a Vincenzo Placido, scomparso ieri all'età di 79 anni, da parte del primo cittadino di Castelnuovo di Garfagnana Andrea Tagliasacchi


domenica, 28 febbraio 2021, 08:29

Turismo fermo da oltre un anno: le agenzie di viaggio si reinventano

Delusione, rabbia, disperazione? Sono tre dei sentimenti ricorrenti quando parliamo con chi lavora nel settore ma, almeno dalle nostre parti, si è affrontata la crisi con spirito e determinazione, cercando di limitare i danni


sabato, 27 febbraio 2021, 18:09

Il cordoglio di Francolino Bondi e del consiglio comunale per l’attentato in Congo

Nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale di Castelnuovo Garfagnana, il presidente Francolino Bondi, a nome di tutta la comunità castelnuovese, ha espresso il cordoglio per l’uccisione dell’ambasciatore Attanasio, del carabiniere Iacovacci e dell’autista congolese Milambo


lunedì, 22 febbraio 2021, 17:54

Fiocco azzurro alla Misericordia: è nato Joele

Nella giornata di oggi è venuto alla luce, all'ospedale di Pisa, un bellissimo bimbo, Joele, figlio di due operatori del Centro Alzheimer, Federico Vanni e Simona Bertucci, entrambi residenti a Castelnuovo


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!