Anno X

martedì, 13 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Castelnuovo

Castelnuovo, lavori di messa in sicurezza idraulica del fosso Canalaccio

venerdì, 19 marzo 2021, 21:43

Lunedì 22 marzo avranno inizio i lavori preparatori all’esecuzione dei lavori di messa in sicurezza idraulica del tratto del fosso Canalaccio nel capoluogo. 1° lotto: riapertura del tratto chiuso. I lavori consistono nello spostamento dei servizi presenti nel tratto di strada interessato che non possono essere interrotti (Enel, Gas, Acquedotto, Telecom) in via Nicola Fabrizi.

Per questo motivo verranno eseguiti dei by-pass, cioè delle deviazioni provvisorie atte a garantire il servizio durante i lavori. Finito l’intervento principale i servizi verranno riposizionati in appositi cavedi appositamente realizzati.

Il primo intervento sarà eseguito il 22 Marzo da ENEL che con la tecnica del “no-dig” (trivellazione orizzontale), cioè senza utilizzare lo scavo tradizionale a cielo aperto, provvederà allo spostamento definitivo dei suoi cavidotti presenti, per la durata di circa 3 settimane.

Questi interventi di spostamento dei servizi pubblici, prevedono la realizzazione di “buche” di varie grandezze nella sede stradale, necessarie per permettere i lavori di spostamento dei cavi/tubazioni, in via Fabrizi, via Azzi e via della Casetta, senza interrompere il traffico veicolare che sarà regolato da semaforo o a vista ad esclusione di via della Casetta che verrà chiusa per 4 giorni in date che saranno comunicate con opportuno anticipo. Inoltre, per permettere lo spostamento del cavidotto Enel che interessa via della Casetta sarà necessario eseguire alcuni lavori nel giardino della scuola, garantendo comunque l’attuale accesso al plesso scolastico.

I lavori veri e propri di messa in sicurezza del tratto del fosso Canalaccio attualmente “tombato”, riguardano la riapertura e la rettifica del suo percorso coperto che attraversa il giardino della scuola elementare. L’intervento in progetto, si è reso necessario onde evitare il suo intasamento, possibile durante le forti precipitazioni, provocato dal notevole trasporto solido del torrente e aggravato dal suo percorso ad anse.

Il tratto del fosso interessato dai lavori è quello compreso tra l’inizio del giardino della scuola elementare e la strada provinciale. Il nuovo percorso del fosso che attraverserà il giardino con un’ampia curva, protetto da idonea recinzione, rimarrà a cielo aperto, ad esclusione di una porzione a monte dell’attuale cancello, che rimarrà invariato, necessaria per poter permettere l’accesso al giardino e all’edificio scolastico. Completerà l’opera la sistemazione della porzione di giardino residuo con campo giochi polivalente al servizio della scuola.

La rettifica del tracciato del torrente prevede un nuovo attraversamento della strada provinciale SP 13 in via Fabrizi, subito a valle di quello attuale, da realizzarsi mediante la posa di idonei scatolari in calcestruzzo prefabbricati e l’adeguamento dei muri di sponda all’inizio e alla fine del tratto interessato.

L’inizio dei lavori di messa in sicurezza del fosso canalaccio è previsto per i primi giorni di maggio con termine a novembre 2021. In particolare, l’attraversamento della strada provinciale, previsto per fine giugno - inizio luglio, prevede la chiusura totale della strada per 7 giorni, per permettere di posare i previsti manufatti in calcestruzzo prefabbricati. Lo stesso lavoro, in scala minore, era già stato eseguito in via XX Aprile sul torrente Erchio il settembre scorso.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

lammcaste

prenota_spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Castelnuovo


martedì, 13 aprile 2021, 14:21

Uil Fpl: "Ospedale Santa Croce, cardiologia a rischio collasso"

A puntare i fari sull'emergenza è la Uil fpl Medici, riportando il malessere dei dipendenti che attendono da settimane una soluzione che, a oggi, non è stata neppure annunciata


martedì, 13 aprile 2021, 11:13

Isi Garfagnana: dal liceo scientifico alla gara nazionale delle olimpiadi di fisica

Grande massima soddisfazione per la notizia che Emanuele Rossi, alunno della classe V sez. A del Liceo Scientifico “G. Galilei” dell’ISI Garfagnana, è stato ammesso alla Gara Nazionale delle Olimpiadi di fisica


Prenota questo spazio


martedì, 13 aprile 2021, 08:32

Zona arancione accolta con sollievo: “Non basta, adesso vogliamo solo poter lavorare”

Nella giostra dei colori di questi strani, primi, mesi del 2021 la Toscana può tirare un sospiro di sollievo: dopo due settimane di zona rossa, con ieri, torna in zona arancione


domenica, 11 aprile 2021, 18:05

Scovato un criminale del sabato sera

Mirabile operazione di pattugliamento in località Castelnuovo di Garfagnana delle nostre forze dell’ordine impegnate nella loro delicata funzione di controllo dei criminali del sabato sera. La popolazione deve essere tranquilla perché lo Stato c’è e nessuno può farla franca con uscite clandestine


giovedì, 8 aprile 2021, 16:05

Frana Acquabona, arriva il finanziamento per concludere i lavori

Buone notizie per i comuni di Gallicano e Castelnuovo di Garfagnana e per i cittadini di tutta la Valle del Serchio: grazie a un ulteriore finanziamento regionale di 500 mila euro, infatti, i lavori per il ripristino e la messa in sicurezza della sr 445 in località Acquabona, potranno finalmente concludersi


martedì, 6 aprile 2021, 14:40

Asl replica alla minoranza: "Ospedale di Castelnuovo tutt'altro che dimenticato"

In merito al recente intervento del gruppo consiliare di minoranza di Castelnuovo Garfagnana, l’Azienda USL Toscana nord ovest evidenzia che il “Santa Croce” è tutt’altro che un ospedale dimenticato


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio!