Anno 3°

lunedì, 6 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Confcommercio

"O si cambia o si va allo scontro totale"

lunedì, 27 aprile 2020, 18:48

A seguito dell'intervento a caldo di questa mattina (lunedì) del direttore di Confcommercio Rodolfo Pasquini, si è poi tenuto un lungo confronto fra lo stesso direttore, il presidente della Commissione Città di Lucca Giovanni Martini – promotori del confronto - e diversi presidenti di sindacato.

Uno scambio che ha messo in evidenza quanto già anticipato da Pasquini: le imprese sono allo stremo delle forze, economiche e psicologiche. E l'annuncio di domenica sera del presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha rappresentato per loro il colpo finale. Ecco perché dal confronto è scaturito un aut-aut che non ammette repliche: o il Governo aiuta gli imprenditori con misure economiche immediate sotto forma di finanziamenti a fondo perduto, oppure concede loro la riapertura a partire da lunedì 4 maggio.

In caso di mancate risposte, Confcommercio, la Commissione Città di Lucca e tutti i suoi sindacati sono pronti ad annunciare sin da domani (martedì) forti ed eclatanti azioni di protesta di piazza che sono già state individuate. E che attendono solo di essere ufficializzate, delle cui conseguenze l'associazione è pronta ad assumersi la piena responsabilità.

"Da questo Governo – si legge in una nota di Confcommercio e dei suo sindacati – sinora sono arrivate solo porte in faccia al mondo del commercio: prima l'elemosina dei 600 euro del decreto Cura Italia, accompagnata da una cassa integrazione in deroga che al momento esiste solo sulla carta, visto che quei soldi non li ha ancora visti nessuno e sta toccando alle aziende anticiparla. Poi è stata la volta dei prestiti annunciati nel decreto Liquidità, che nessuno ha avuto ancora modo di vedere. Annunci tanti, fatti concreti pochi o nulla".

"A questo – prosegue la nota – si aggiungono le resistenze del mondo bancario: di pari passo con il decreto Cura Italia era stata annunciata la possibilità di chiedere lo stop dei mutui per un periodo di 12 mesi, ma i nostri imprenditori ci dicono che quasi tutte le banche stanno continuando a chiedere i soldi. Riassumendo, dunque: nessun aiuto concreto se non una piccola elemosina, richieste di pagamenti di utenze e scadenze di vario tipo che continuano ad arrivare e rinvio a giugno per la riapertura di molte attività. Uno scenario folle e inaccettabile: il Governo sappia che la misura è colma e il limite è stato oltrepassato".

"Subito finanziamenti a fondo perduto come è stato concesso in altri Paesi alle prese con l'emergenza o la riapertura delle imprese già dal 4 maggio - termina la nota - altrimenti sarà scontro totale".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio

Prenota questo spazio


Altri articoli in Confcommercio


Prenota questo spazio


venerdì, 26 giugno 2020, 15:16

Inizio dei saldi estivi posticipato e vendite promozionali consentite: Confcommercio ricorda le regole

A causa del coronavirus, come noto, quest'anno i saldi estivi prenderanno il via il prossimo 1 agosto anziché – come da tradizione – il primo sabato di luglio


giovedì, 25 giugno 2020, 13:53

Confcommercio: "Sagre estive, necessario un anno di stop per non affondare la ristorazione tradizionale"

Prende posizione l'associazione di categoria Confcommercio, in merito alla questione delle sagre estive, chiedendo un anno di stop a favore della tradizionale ristorazione


Prenota questo spazio


giovedì, 18 giugno 2020, 14:23

Rodolfo Pasquini è il nuovo presidente

Entro il 9 giugno dovevano essere presentate le candidature, ma ce n'è solamente una: la sua. Ritratto di un uomo che è la memoria storica dell'associazione più importante di categoria


martedì, 26 maggio 2020, 12:48

Elezione nuovo presidente Confcommercio: le votazioni a Palazzo Sani

Le candidature ufficiali, unitamente alle firme di presentazione, dovranno essere depositate a cura degli stessi candidati presso l'ufficio del direttore dell'associazione


martedì, 19 maggio 2020, 13:38

Dini (Confcommercio): "Bene riaperture, ma gli interrogativi sono molti"

Una piccola ma grande ripartenza quella di ieri, che ha visto coinvolte numerose attività sul territorio: ne abbiamo parlato con Luca Dini, responsabile Confcommercio della Valle del Serchio, che ci ha raccontato di come la giornata sia stata ricca di emozioni, soprattutto tra chi ha riaperto per la prima volta...


lunedì, 18 maggio 2020, 15:45

Il commercio si rimette in moto, Pasquini: "Fate acquisti dai nostri imprenditori"

Con la giornata odierna il mondo del commercio è ripartito ufficialmente. Una data importante, che porta il direttore di Confcommercio Imprese per l'Italia – Province di Lucca e Massa Carrara Rodolfo Pasquini ad esprimere alcune considerazioni


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio