prenota_spazio

Anno 3°

martedì, 23 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

Del Ghingaro parla chiaro: “Sull'ospedale unico stiamo agli atti ufficiali”

mercoledì, 20 febbraio 2013, 18:07

di andrea cosimini

La costruzione di un ospedale unico in Valle del Serchio continua ad essere il tema caldo del momento. Un tema fondamentale (o, perlomeno, così ce lo vogliono far passare) per il futuro della sanità nella nostra valle che, però, sembra consumarsi in un continuo tira e molla, fatto di dichiarazioni e conseguenti smentite, che di certo non aiuta gli abitanti della valle a farsi un'idea precisa ed obiettiva e, sopratutto, dà sempre più credito ai sindaci locali di dibattere a toni accesi, dando adito ai più bassi spiriti campanilistici.

Il sindaco del comune di Capannori, Giorgio Del Ghingaro, nonché presidente della conferenza dei sindaci, ha voluto chiarire la sua posizione super-partes e ha specificato di attenersi esclusivamente agli atti ufficiali che sono ancora validi. Intanto, il presidente ha convocato la conferenza dei sindaci per il 28 febbraio, alle 15.30, a Monte San Quirico, sostenendo anche che sarà istituita probabilmente una nuova commissione tecnica.


Presidente Del Ghingaro, si stanno rimettendo le carte in tavola secondo lei?

 

“Non voglio entrare nella sfera politica. Quale presidente della conferenza dei sindaci il mio ruolo deve restare super-partes. Mi attengo agli atti ufficiali. Il 5 aprile 2012 è stato sottoscritto da Regione Toscana, azienda Usl 2 di Lucca e conferenza dei sindaci un Protocollo d'intesa in cui si è delineato un modello di ospedale con determinati servizi; il 7 gennaio 2013 la conferenza dei sindaci zonale ha proceduto alla votazione del sito ed è stato scelto Pieve Fosciana. Punto.”

 

La commissione tecnica ha indicato, però, due tipologie di ospedale differenti per i due diversi siti: Pieve Fosciana e Mologno. Queste due tipologie pare siano state confermate dall'assessore regionale alla sanità Marroni...

 

“Ripeto, mi attengo esclusivamente agli atti ufficiali. Per adesso c'è un protocollo sottoscritto che spiega “cosa” verrà fatto e una votazione democratica che decreta il “dove” questa struttura verrà ubicata”.

 

A complicare le cose pare sia questo benedetto decreto Balduzzi...

 

“Beh, il decreto Balduzzi non riguarda la Valle del Serchio in particolare, ma ha una valenza generale. In pratica delinea tre tipologie di ospedale differenti e, soprattutto, pone dei vincoli riguardo ai servizi offerti in rapporto al bacino di utenza”.

 

Infatti alcuni servizi, stando a questo decreto, verrebbero a mancare qualora si facesse un ospedale qua in valle perchè non raggiungeremmo il bacino di utenza previsto, giusto?

 

“Si, ma ricordiamoci che stiamo parlando pur sempre di un “decreto”. E' chiaro che qui si entra in una sfera legislativa sovra-ordinata al quale, eventualmente, dovremo attenerci”.

 

Quindi, il rischio che si cambi le carte in tavola rispetto a quanto sancito dal protocollo d'intesa c'è...

 

“Può darsi ma, ripeto di nuovo, il mio compito non è quello di esprimermi su queste questioni. Il ruolo del presidente della conferenza dei sindaci è esclusivamente quello di garantire i servizi USL e far sì che non venga meno la qualità dei suddetti”.

 

Ci sarebbe, poi, la questione dei due plessi esistenti da affrontare. Che futuro hanno gli ospedali di Barga e di Castelnuovo?

 

“Anche in questo caso, non posso che attenermi agli atti ufficiali. Il direttore generale, nel bilancio preventivo del 2013, ha esplicitamente detto che saranno mantenuti entrambi i plessi esistenti, ma con funzioni diverse: uno per le attività ospedaliere e uno con le funzioni mediche”.

 

Andrea Cosimini


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


tuttonatura2016


notini


prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


puntoeacapo


domenica, 21 aprile 2019, 17:43

Pasqua al ristorante, aumentano le prenotazioni in valle

Oggi ristoranti pieni nella maggior parte delle zone della Garfagnana e Mediavalle. Quest’anno, rispetto agli altri anni, sono esauriti i posti a disposizione, sia per il pranzo che per la cena di Pasqua, in anticipo: le prenotazioni avevano raggiunto il loro massimo già a metà febbraio/inizio marzo


domenica, 21 aprile 2019, 12:37

I sindaci della Garfagnana: "Assi viari, opera fondamentale"

I sindaci dell’Unione dei Comuni della Garfagnana intervengono in merito al progetto degli assi viari ritenendo il nuovo sistema tangenziale un'opera fondamentale per l'intera provincia


Prenota questo spazio


sabato, 20 aprile 2019, 12:51

Lista "Vagli C'è", svelati i nomi: Puglia tra i candidati

Il sindaco uscente Mario Puglia svela i nomi della lista "Vagli C'è, Fatti non parole" che si presenterà alle elezioni comunali del 26 maggio


venerdì, 19 aprile 2019, 19:42

Simone Castelli candidato sindaco a Fosciandora

Il gruppo Alternativa e Costituzione per Fosciandora si ripresenterà alle prossime elezioni comunali. Il candidato sindaco sarà Simone Castelli, geologo, 34 anni, residente al Ponte di Ceserana


venerdì, 19 aprile 2019, 18:14

Prendono fuoco dei cavi Enel, intervengono i vigili

Stamattina, intorno alle 9.05, si è verificato un principio di incendio su un palo Enel a media tensione a Fabbriche di Vallico dove si è verificato un cedimento, probabilmente, a causa di alcune sollecitazioni dovute al maltempo dei giorni scorsi. Sul posto anche i vigili del fuoco per spegnere le fiamme.


venerdì, 19 aprile 2019, 13:45

Momenti di storia con il professor Oscar Guidi

Sabato 20 aprile, nella suggestiva chiesina di Sant’Anna, alle 17, il professor Oscar Guidi, apprezzato storico locale già autore di numerose pubblicazioni, terrà un incontro dal tema “1945: Liberazione di Pieve Fosciana”


Ricerca nel sito


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio