prenota_spazio

Anno 3°

venerdì, 14 dicembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana : vagli

Anche l'ambasciata russa all'inaugurazione della statua dedicata all'eroe di Palmira

martedì, 1 agosto 2017, 14:17

di andrea cosimini

Il sindaco di Vagli è riuscito a fare “bingo” un’altra volta. Con la trovata del Parco dell’Onore e del Disonore, sicuramente un parco sui generis, ogni occasione è buona per trasformare l’inaugurazione di una statua in un evento.

Domenica 6 luglio si terrà infatti l’attesa cerimonia di inaugurazione della nuova statua dedicata all’eroe di Palmira: il giovane soldato russo Aleksandr Prokhorenko. Appuntamento alle 16 nei pressi del Ponte Tibetano (per l’occasione aperto al pubblico durante tutta la giornata) per assistere all’alzabandiera italiano e russo. Dopodiché inaugurazione della statua, esibizione delle bande musicali, degustazione di prodotti tipici e, infine, fuochi d’artificio. Alla manifestazione parteciperanno anche i soldati italiani e militari in divisa.

L’ufficio militare presso l’ambasciata della federazione russa in Italia, contattato direttamente dal sindaco di Vagli Sotto Mario Puglia, avrebbe raccolto l’invita a partecipare alla cerimonia con una delegazione composta dall’addetto navale capitano vascello Alexey Nemudrov, gli addetti aggiunti per l’esercito, maggiore Maxim Vanin e capitano Evgeny Sapozhkov, e dall’ambasciata il consigliere maggiore Maxim Burlay.

“E’ nostra intenzione – ha commentato il sindaco Mario Puglia – omaggiare poi la famiglia del soldato russo e lo stesso presidente Vladimir Putin con una piccola opera in marmo vaglino”.

Aleksandr Prokhorenko, eroe della Federazione Russa (massima onorificenza conferitagli dal presidente Vladimir Putin), è un giovane soldato morto a Palmira durante un’operazione militare nella guerra civile siriana. Celebre la sua frase - “Sono circondato, sono qui fuori. Bombardate ora, umilieranno me e questa divisa. Voglio morire con dignità e portare tutti questi bastardi con me. Per favore, è il mio ultimo desiderio, effettuate il bombardamento. Dite ai miei familiari e alla mia nazione che li amo. Dite loro che sono stato coraggioso e che ho combattuto sino alla fine” - pronunciata mentre era circondato dai combattenti dell’Isis nei pressi di Palmira.

Prokhorenko era nato il 21 giugno 1990, nel villaggio di Gorodki, ad Orenburg, una città della Russia sud-orientale. Si era diplomato, con onore, all’accademia militare per poi essere inviato in missione in Siria lasciando in Russia la moglie, Katya, incinta del loro primo figlio. In Siria, Prokhorenko era impegnato in una missione di acquisizione obiettivi. Ha perso la vita a soli 26 anni, il 17 marzo 2016, quando, individuato e accerchiato dalle forze nemiche, ha richiesto, con urgenza, un attacco aereo sulla propria posizione rimanendo ucciso assieme ad alcuni combattenti avversari.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


tuttonatura2016


notini


prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


puntoeacapo


giovedì, 13 dicembre 2018, 16:16

Maltempo, scatta l'allerta vento

Masse d'aria fredda di origine continentale continuano ad affluire sulla Toscana favorendo deboli nevicate fino a bassa quota in Appennino. Da nord-est atteso l'arrivo di venti di Grecale da moderati a forti


giovedì, 13 dicembre 2018, 16:04

Gli alunni delle scuole di Villa Collemandina a lezione di sicurezza dagli Autieri

Questa mattina, il presidente Massimo Turri assieme alla responsabile del gruppo di Villa Collemandina Maria Teresa Nelli, e ad un buon numero di volontari del territorio, hanno incontrato gli alunni delle scuole elementari del capoluogo e di Corfino


Prenota questo spazio


giovedì, 13 dicembre 2018, 14:41

Disservizi Ctt Nord, Montemagni (Lega): "Viaggiare prima dell'alba su bus gelati non è accettabile"

Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega, interviene dopo le denunce fatte dai sindacati dei trasporti sui disagi per i lavoratori che si spostano sulla tratta Piazza al Serchio - Diecimo


giovedì, 13 dicembre 2018, 11:38

Rsu Fistel Cisl-Cgil-Ugl: “Pullman inadeguati e disagi per i lavoratori”

Ancora disagi per i lavoratori che si spostano sulla tratta Piazza al Serchio - Diecimo. Le rsu Fistelcisl Cigl e Ugl tornano a denunciare gravi disservizi sui mezzi fatiscenti della vai bus, l’ultimo dei quali la mancanza del riscaldamento nelle fredde mattine di dicembre


giovedì, 13 dicembre 2018, 09:26

"I lavoratori e le lavoratrici Ctt Nord sono allo stremo": la denuncia dei sindacati

Cgil, Uiltrasporti e Faisa Cisal denunciano un'escalation di episodi di aggressione verbale e fisica da parte degli utenti nei confronti del personale tutto di Ctt Nord, acuiti dai numerosi disservizi che quotidianamente si presentano sulle linee di Tpl della provincia di Lucca


giovedì, 13 dicembre 2018, 08:51

Mercatino di Natale per le vie di Camporgiano

Domenica 16 dicembre, in occasione della tradizionale festa di S. Lucia, a Camporgiano torna l’appuntamento con il “mercatino di Natale”, distribuito lungo le vie del paese. Tale giornata, organizzata dal Centro commerciale naturale di Camporgiano e in collaborazione con il locale comune, la Pro Loco e l’Ascr Camporgiano, inizierà a...