prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 3°

mercoledì, 21 febbraio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

Sprar, Gallicano mette il "vincolo" ai migranti ospitati

lunedì, 12 febbraio 2018, 14:56

Dopo Fabbriche di Vergemoli, anche Gallicano decide di imboccare la via dello Sprar per gestire al meglio il fenomeno dell'accoglienza sul proprio territorio. Il comune guidato dal sindaco David Saisi ha ottenuto infatti un finanziamento di circa 600 mila euro su tre anni per interventi e servizi di accoglienza, integrazione e tutela per richiedenti asilo, titolari di protezione umanitaria o internazionale e rifugiati previsti dal ministero dell'interno.

Gallicano, da sempre riconosciuto come paese "accogliente", vede oggi sul proprio territorio comunale circa 40 richiedenti asilo collocati in due CAS (Centri di Accoglienza Straordinari) situati a Bolognana (circa 10 persone) e Panicaia (circa 30 persone). Con l'adesione al progetto Sprar, l'obiettivo dichiarato dal primo cittadino gallicanese è quello di ridurre il numero di richiedenti asilo presenti sul territorio comunale mediante l'attivazione della clausola di salvaguardia (che stabilisce in 14 il numero minimo di migranti da ospitare e blocca qualsiasi altra forma di accoglienza), per migliorare l'integrazione e per avere un maggiore controllo su coloro che sono ospitati sul territorio.

"I CAS - ha spiegato Saisi - non sono sotto il diretto controllo dell'amministrazione comunale né per numero di persone ospitate né per modalità di gestione delle stesse. Nel corso degli ultimi anni riteniamo che ciò abbia portato a non pochi problemi. Per questo con lo Sprar il comune può finalmente tirare le fila del progetto e avere almeno tre tipi di vantaggi: individuare con gara pubblica il soggetto gestore che deve presentare un progetto condiviso con l'amministrazione comunale; stabilire il numero di persone che possono essere accolte; ed essere sempre a conoscenza di chi fa parte del progetto Sprar e di cosa fa".

La gara d'appalto per l'individuazione di un soggetto attuatore per la progettazione, organizzazione e gestione dei servizi di accoglienza Sprar è stata vinta dalla Co&So-Consorzio per la cooperazione e la solidarietà. 

"La Co&So - ha sottolineato il sindaco - ha presentato un progetto dettagliato sia tecnico che economico. Per la parte economica i margini di manovra sono molto piccoli essendo direttamente il ministero dell'Interno a indicare importi e percentuali di spesa. Abbiamo chiesto alla cooperativa di non creare un unico luogo dove siano concentrate le 14 persone perché riteniamo che sia maggiormente indicato, per favorire una più veloce integrazione, che i migranti vivano in appartamenti da al massimo 4/5 persone distanti fra di loro e che possano raggiungere i luoghi in cui avverrà la formazione (presumibilmente il Ciaf) in tempi brevi e possibilmente a piedi".

"La Co&So - ha concluso - sta cercando appartamenti arredati di queste dimensioni: almeno due camere, una cucina, un soggiorno e un bagno. Dal piano finanziario, la cifra annua prevista per gli affitti è di circa 22 mila euro. Immaginando quattro appartamenti, ciò significa canoni mensili di affitto intorno ai 400 euro. Il contratto di locazione, stipulato direttamente dalla Co&So, sarà almeno di tre anni". 


Questo articolo è stato letto volte.


tuttonatura2016


centro caf strambi


prenota_spazio



Altri articoli in Garfagnana


audix Garfagnana


mercoledì, 21 febbraio 2018, 14:40

Gallicano, cala ulteriormente la tassa sui rifiuti

Lo ha annunciato l’assessore al bilancio, Raffaella Rossi, ricordando come a fronte di un servizio sempre più preciso e puntuale è stato anche possibile praticare nel 2018 delle riduzioni di tariffa che per le famiglie oscillerà tra l'8 per cento e il 15 per cento


mercoledì, 21 febbraio 2018, 14:01

Neve e vento, codice giallo in Toscana

La morsa di gelo che interessa l'Europa e l'Italia centrale investe anche la Toscana e fa scattare un doppio codice per neve e vento. In particolare, il codice giallo per vento termina alle 9 di domattina, giovedì, mentre perdura fino alla mezzanotte quello per neve


Prenota questo spazio


mercoledì, 21 febbraio 2018, 13:47

Baccelli: "Più attenzione ai disabili, attraverso anche un piano nazionale per l'accessibilità"

Stefano Baccelli, consigliere regionale e candidato del centrosinistra nel collegio uninominale di Lucca, Valle del Serchio, Piana e parte della Versilia, interviene sulla necessità di affrontare il tema della disabilità non come un problema di semplice assistenzialismo, ma come una questione fondamentale


mercoledì, 21 febbraio 2018, 09:37

La Valle del Serchio è più "smart" con la fibra di Tim

Castelnuovo di Garfagnana, Coreglia Antelminelli, Pescaglia, Pieve Fosciana, Camporgiano, Minucciano, Castiglione di Garfagnana, San Romano in Garfagnana, Villa Collemandina, Molazzana, Sillano Giuncugnano e Vagli di Sotto: sono i centri della provincia serviti con velocità fino a 200 Mega


martedì, 20 febbraio 2018, 17:15

Pifferi (NcI-Udc): "Diplomati esclusi dalle graduatorie, ennesima sconfitta del Governo"

Francesco Pifferi, capolista alla Camera nel Collegio Plurinominale Toscana 1 per la lista Noi con l‘Italia-Udc, interviene a seguito della decisione dell’adunanza plenaria del consiglio di stato sui diplomati magistrali esclusi dalle graduatorie a esaurimento


martedì, 20 febbraio 2018, 15:59

Al via la sedicesima edizione di “Effetto Cinema”

Inizia venerdì 23 febbraio alle ore 21.15, la sedicesima edizione di “Effetto Cinema”, la rassegna cinematografica organizzata dall’Unione Comuni Garfagnana in collaborazione con la sala Eden di Castelnuovo Garfagnana nell’ambito del “Progetto Radici” cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca


Ricerca nel sito


prenota_spazio


karisma


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio