prenota_spazio

Anno 3°

martedì, 19 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

Sprar, Gallicano mette il "vincolo" ai migranti ospitati

lunedì, 12 febbraio 2018, 14:56

Dopo Fabbriche di Vergemoli, anche Gallicano decide di imboccare la via dello Sprar per gestire al meglio il fenomeno dell'accoglienza sul proprio territorio. Il comune guidato dal sindaco David Saisi ha ottenuto infatti un finanziamento di circa 600 mila euro su tre anni per interventi e servizi di accoglienza, integrazione e tutela per richiedenti asilo, titolari di protezione umanitaria o internazionale e rifugiati previsti dal ministero dell'interno.

Gallicano, da sempre riconosciuto come paese "accogliente", vede oggi sul proprio territorio comunale circa 40 richiedenti asilo collocati in due CAS (Centri di Accoglienza Straordinari) situati a Bolognana (circa 10 persone) e Panicaia (circa 30 persone). Con l'adesione al progetto Sprar, l'obiettivo dichiarato dal primo cittadino gallicanese è quello di ridurre il numero di richiedenti asilo presenti sul territorio comunale mediante l'attivazione della clausola di salvaguardia (che stabilisce in 14 il numero minimo di migranti da ospitare e blocca qualsiasi altra forma di accoglienza), per migliorare l'integrazione e per avere un maggiore controllo su coloro che sono ospitati sul territorio.

"I CAS - ha spiegato Saisi - non sono sotto il diretto controllo dell'amministrazione comunale né per numero di persone ospitate né per modalità di gestione delle stesse. Nel corso degli ultimi anni riteniamo che ciò abbia portato a non pochi problemi. Per questo con lo Sprar il comune può finalmente tirare le fila del progetto e avere almeno tre tipi di vantaggi: individuare con gara pubblica il soggetto gestore che deve presentare un progetto condiviso con l'amministrazione comunale; stabilire il numero di persone che possono essere accolte; ed essere sempre a conoscenza di chi fa parte del progetto Sprar e di cosa fa".

La gara d'appalto per l'individuazione di un soggetto attuatore per la progettazione, organizzazione e gestione dei servizi di accoglienza Sprar è stata vinta dalla Co&So-Consorzio per la cooperazione e la solidarietà. 

"La Co&So - ha sottolineato il sindaco - ha presentato un progetto dettagliato sia tecnico che economico. Per la parte economica i margini di manovra sono molto piccoli essendo direttamente il ministero dell'Interno a indicare importi e percentuali di spesa. Abbiamo chiesto alla cooperativa di non creare un unico luogo dove siano concentrate le 14 persone perché riteniamo che sia maggiormente indicato, per favorire una più veloce integrazione, che i migranti vivano in appartamenti da al massimo 4/5 persone distanti fra di loro e che possano raggiungere i luoghi in cui avverrà la formazione (presumibilmente il Ciaf) in tempi brevi e possibilmente a piedi".

"La Co&So - ha concluso - sta cercando appartamenti arredati di queste dimensioni: almeno due camere, una cucina, un soggiorno e un bagno. Dal piano finanziario, la cifra annua prevista per gli affitti è di circa 22 mila euro. Immaginando quattro appartamenti, ciò significa canoni mensili di affitto intorno ai 400 euro. Il contratto di locazione, stipulato direttamente dalla Co&So, sarà almeno di tre anni". 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


tuttonatura2016


notini


prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


puntoeacapo


lunedì, 18 febbraio 2019, 16:43

Presentato il nuovo itinerario per scoprire le meraviglie dell’Ecomuseo delle Alpi Apuane

A presentare l’itinerario, come rappresentate dell’Ecomuseo delle Alpi Apuane e dei comuni della Garfagnana, è stato il sindaco di Fabbriche di Vergemoli, Michele Giannini. Il primo cittadino ha spiegato come molti dei turisti all’aria aperta siano famiglie e che l’offerta dell’Ecomuseo è stata diversificata per offrire il meglio dei territori


lunedì, 18 febbraio 2019, 12:37

Parco delle Alpi Apuane, nasce il progetto "Sapori Mestieri e Natura"

Nei giorni scorsi a Massa, nella sede del Parco Regionale delle Alpi Apuane, è nato un nuovo progetto di turismo lento per contribuire ad apportare nuove energie nei territori delle montagne


Prenota questo spazio


lunedì, 18 febbraio 2019, 08:39

Franchini (Pd): "Più risorse per le aree interne"

Tania Franchini, componente della segreteria territoriale del Pd con incarico al turismo, e Mario Puppa si sono attivati per portare all’attenzione della Regione Toscana la necessità di misure e risorse per supportare politiche di sviluppo sostenibili sul nostro territorio


domenica, 17 febbraio 2019, 17:35

Comitato per l'attuazione della Costituzione: "No al regionalismo differenziato"

Il Comitato per l'attuazione della Costituzione della Valle del Serchio interviene a proposito del dibattito sul cosiddetto "regionalismo differenziato" dichiarando la propria contrarietà


domenica, 17 febbraio 2019, 16:58

Sono lucchesi le migliori "birre dell'anno"

Medaglia d'oro per il Birrificio Brúton di Lucca che ha conquistato i giudici con la sua Brúton di Brúton nella categoria delle chiare e ambrate. Ha conquistato un oro e un bronzo il Birrificio La Petrognola di Piazza al Serchio


sabato, 16 febbraio 2019, 19:44

Precipita lungo una parete sul monte Cavallo, muore alpinista

Tragedia oggi pomeriggio sulle Apuane. Due alpinisti, in cordata sul canale nord-ovest del monte Cavallo, sono precipitati lungo una parete di neve e ghiaccio rotolando per oltre 100 metri. Sul posto l'elisoccorso Pegaso che ha trasportato i due (entrambi genovesi) in ospedale. Uno dei due, S.M.


Ricerca nel sito


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio