prenota_spazio

Anno 3°

lunedì, 24 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

Poli: "Edifici scolastici di Minucciano sicuri"

venerdì, 14 settembre 2018, 10:17

Il sindaco di Minucciano, nonché presidente dell’Unione dei Comuni della Garfagnana, Nicola Poli interviene dopo la notizia secondo cui molti edifici scolastici della provincia non sarebbero a prova di sisma, ribadendo come gli edifici scolastici del suo comune siano regolari.

"Ritengo che una notizia del genere - esordisce il primo cittadino -, per la evidente sensibilità delle comunità locali sul tema, oltretutto a pochi giorni dall’inizio delle attività scolastiche, avrebbe dovuto essere meglio verificata, perché riportare un articolo di diverso quotidiano, peraltro anche quello non particolarmente chiaro ed approfondito, ha senz’altro creato ancora maggiore confusione. Vi è infatti una netta differenza fra le cd. verifiche di vulnerabilità (e la relativa certificazione) da un lato e il certificato di collaudo statico dall’altro. Le prime rappresentano studi sui possibili effetti di un sisma su un dato edificio, il secondo è il documento che attesta la rispondenza dell’edificio alla normativa antisismica vigente al momento della sua redazione. Solo quest’ultimo certifica la agibilità e quindi la possibilità di destinare un immobile ad attività scolastica, mentre i primi rappresentano solo un indice utile a valutare l’opportunità o meno di eseguire adeguamenti".

"Per quanto concerne gli edifici del comune di Minucciano - spiega il sindaco -, ricordo che due sono di nuovissima costruzione (rispettivamente 2006 Gorfigliano e 2010 Pieve San Lorenzo) e il terzo (Gramolazzo) è stato adeguato alla normativa vigente con lavori terminati nel 2012. Tutti e tre gli edifici sono ovviamente assistiti da regolare collaudo statico (rispettivamente del 6.02.2006, 2.09.2010, 10.08.2012) e sono quindi certificati per l’attività scolastica, anche sotto il profilo antisismico. Il D.L. 8/2017 ha previsto l’effettuazione degli studi di vulnerabilità per le aree a rischio sismico, in quanto molti territori non hanno una edilizia scolastica nuova o adeguata. A tal fine, sono stati stanziati fondi e il comune di Minucciano (nonostante, per quanto anzidetto, non ne avesse la stringente necessità), per la grande attenzione che da sempre rivolge al tema della prevenzione antisismica e dell’edilizia scolastica, ha comunque partecipato al relativo bando, per tutti i suoi edifici scolastici, i quali, però, sono si sono classificati molto in basso in graduatoria (rispettivamente: 4086°, 4085° e 2368°), e questo proprio per l’elevato standard di sicurezza già posseduto. La scadenza del 31.08.2018 per la presentazione dei certificati di vulnerabilità (peraltro, in corso di proroga al 31.12.2018 dal cd. Decreto milleproroghe in corso di approvazione in Parlamento) è prevista solo per gli edifici che, invece, sono risultati in condizioni peggiori e, pertanto, sono risultati assegnatari di finanziamento".

“Ribadisco quindi – conclude Poli - la regolarità degli edifici scolastici del mio comune e delle loro certificazioni e rassicuro tutti i cittadini, che hanno accolto con preoccupazione la notizia di cui sopra, che l’amministrazione comunale da sempre persegue con grande attenzione il fine della miglior sicurezza degli edifici pubblici e, soprattutto, di quelli scolastici, come dimostrano i notevoli investimenti effettuati in questi anni e le opere di manutenzione anche attualmente in corso sulle pertinenze del plesso di Gorfigliano e programmate (e già finanziate per 230 mila euro) per la prossima primavera nelle pertinenze del plesso di Gramolazzo”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


tuttonatura2016


notini


prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


puntoeacapo


domenica, 23 settembre 2018, 09:34

Passeggiata per la pace sul “Chemin d’Assise”, nuovo appuntamento a Turritecava

Sabato 29 settembre, già dalle prime ore del mattino, avrà luogo la “Passeggiata per la pace” sul un tracciato per esperti e principianti scelto tra le varie località della nostra valle, da Trassilico a S.Luigi, da Cardoso fino a rientrare a Turritecava


sabato, 22 settembre 2018, 22:33

Due alpiniste bloccate in parete sulla Pania Secca, recuperate dal Sast

Un intervento a lieto fine che si è concluso con il recupero da parte del soccorso alpino, in piena notte, di due alpiniste che erano rimaste bloccate nella parete ovest sui denti della Pania Secca


Prenota questo spazio


sabato, 22 settembre 2018, 14:31

Una strada per Andrea: volere è potere a San Pellegrinetto

Grazie alla sensibilità e al conseguente intervento del sindaco di Fabbriche di Vergemoli, ora a San Pellegrinetto le barriere architettoniche che ostacolavano l'accesso di Andrea alla casa dei nonni sono state superate, con la costruzione di una piccola strada che lo porta proprio sotto casa dei nonni


venerdì, 21 settembre 2018, 18:18

Pietro Raffaelli, ancora un'assoluzione

Con decisione del giudice monocratico, Salvatore Flaccovio, del tribunale di Palermo 5^ sezione, Pietro Raffaelli, difeso dagli avvocati Nico D’Ascola e Antonino Reina, è stato nuovamente assolto dalle imputazioni per i reati previsti e puniti dall’art. 4 del D.Lgs.


venerdì, 21 settembre 2018, 17:21

Torna la "Castagnata in Piazza" a Cascio

Domenica 7 ottobre torna la “Castagnata in Piazza” a Cascio con il percorso degustativo a partire dalle 12:30 per le vie del paese. Ci saranno affettati tipici locali con infarinata, polente garfagnine (granoturco e neccio), dolci di Cascio


venerdì, 21 settembre 2018, 12:28

Lutto nel mondo della scuola e dello sport per la scomparsa di Lucia Evangelisti

Cordoglio nel mondo della scuola per la scomparsa a soli 50 anni, dopo una malattia, di Lucia Evangelisti, attuale dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Castelnuovo di Garfagnana. Originaria di Borgo a Mozzano, dove viveva tuttora, Lucia era insegnante