Anno X

mercoledì, 27 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

GrIG: "Che cosa si è fatto sulle estrazioni di marmo abusive sulle Alpi Apuane?"

lunedì, 12 novembre 2018, 10:44

L'associazione ecologista Gruppo d'Intervento Giuridico onlus ha inviato una specifica istanza di accesso civico, informazione ambientale e adozione degli opportuni provvedimenti (12 novembre 2018) riguardo le attività che i comuni devono porre in essere in riferimento alle estrazioni abusive di marmo superiori a 1.000 metri cubi rispetto a quanto autorizzato nei rispettivi siti estrattivi ai sensi dell'art. 58 bis della legge regionale Toscana n. 35/2015 e s.m.i., recentemente introdotto.

Sono stati richiesti tutti gli atti e le informazioni ambientali disponibili su: cave ove sia stata dichiarata e/o accertata "una difformità volumetrica superiore ai 1000 metri cubi rispetto al progetto di coltivazione autorizzato, ma comunque all'interno dell'area in disponibilità a destinazione estrattiva"; cave riguardo cui sia stata ordinata "la cessazione immediata dell'attività nell'area oggetto della difformità e la presentazione di una perizia giurata attestante la ricorrenza del presupposto" della realizzazione dei lavori abusivi "sino alla data dell'entrata in vigore della legge regionale 2 ottobre, 2018, n. 54", nonché sia stata ordinata la "presentazione e realizzazione di un progetto di messa in sicurezza e risistemazione ambientale dell'area che tenga conto degli impatti complessivi derivanti dalle lavorazioni difformi" e l'irrogazione delle sanzioni amministrative ('art. 52, comma 4°, della legge regionale Toscana n. 35/2015 e s.m.i.).

Sono stati coinvolti i Ministeri dell'ambiente e per i beni e attività culturali, la Regione Toscana, la Soprintendenza per archeologia, belle arti e paesaggio di Lucca, il parco naturale regionale delle Alpi Apuane, i Carabinieri Forestale, i Comuni di Massa, Carrara, Minucciano, Careggine, Molazzana, Fabbriche di Vergemoli, Gallicano, Pescaglia,Vagli Sotto, Stazzema, Seravezza e, per opportuna conoscenza, le Procure della Repubblica presso i Tribunali di Massa e di Lucca.

La disposizione recentemente entrata in vigore prevede, di fatto, una possibilità di sanatoria condizionata per le estrazioni abusive di marmo, ma, nei casi più gravi, sanzioni fino alladecadenza dalla concessione estrattiva oltre che agli aspetti penalmente rilevanti.

L'associazione ecologista Gruppo d'Intervento Giuridico onlus ormai da anni conduce una vera e propria campagna permanente per il ripristino della legalità e la tutela dell'ambiente unico e irripetibile delle Alpi Apuane e c'è davvero bisogno del sostegno di tutti i cittadini sensibili.

 


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

lamm


Altri articoli in Garfagnana


mercoledì, 27 ottobre 2021, 15:44

Lo... spettro del Covid: a Gallicano 19 casi e una classe elementare in quarantena

A seguito della positività di un bimbo di una classe quarta dell’Istituto Comprensivo di Gallicano, la classe è stata messa in quarantena, in attesa dei tamponi. Lo stesso primo cittadino David Saisi aggiorna la situazione


mercoledì, 27 ottobre 2021, 15:39

Consegnato un nuovo treno in occasione di 'Lucca Comics'

È stato presentato oggi l’11° treno Rock, dei 29 destinati alla Regione. Il nuovo mezzo entrerà in servizio sulle linee della Toscana, in occasione del Festival Lucca Comics & Games


Prenota questo spazio


mercoledì, 27 ottobre 2021, 15:32

Pericolo truffe online: Enel mette in guardia

Una guida per difendersi dal pericolo truffe dei pagamenti elettronici ed aiutare le famiglie a fare acquisti e transazioni con smartphone, pc e carte di pagamento in maniera consapevole e sicura, sia in negozio che online


martedì, 26 ottobre 2021, 15:12

Coronavirus, 15 contagi in una settimana in Valle del Serchio: 10 a Gallicano

15 nuovi casi positivi (da martedì 19 a lunedì 25 ottobre) di cui 2 (pari al 14%) hanno meno di 35 anni: Barga 3, Castiglione di Garfagnana 1, Coreglia Antelminelli 1, Gallicano 10


martedì, 26 ottobre 2021, 14:13

Amedeo Sabato confermato alla guida di Fai Cisl Toscana Nord

Amedeo Sabato è stato appena confermato con massimo consenso alla guida di Fai Cisl Toscana Nord, il sindacato di categoria che si occupa di tutto il comparto alimentare, agricolo e ambientale del comprensorio


lunedì, 25 ottobre 2021, 19:06

Tania Franchini responsabile regionale al turismo di Italia Viva

Si è svolta a Firenze, al Teatro Puccini, l’assemblea regionale di Italia Viva: è Tania Franchini la nuova responsabile regionale al turismo, già responsabile provinciale, di Italia Viva


Ricerca nel sito


bidiba


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio