prenota_spazio

Anno 3°

lunedì, 21 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

In Garfagnana il nuovo corso di studi in agricoltura

mercoledì, 9 gennaio 2019, 13:29

L’offerta formativa della Garfagnana del prossimo anno si arricchisce con nuovo indirizzo scolastico, l’istituto tecnico agraria, agroalimentare e agroindustria, con articolazione “Gestione dell’ambiente e del territorio”, presso l’I.S.I. Garfagnana. È un percorso che l’Unione auspica da anni che finalmente si concretizza e a cui intende dare sostegno ritenendolo un’opportunità importante, che accanto ad una formazione tecnico scientifica di base si rapporterà con il territorio e le sue potenzialità, individuando percorsi per nuove possibilità e idee, con creatività ma anche con senso pratico e attenzione all’ambiente e alla corretta gestione delle risorse.

Una società sempre più attenta al prodotto alimentare, alla tipicità, al km 0, alla riscoperta delle tradizioni e dei sapori dimenticati, alle vacanze di qualità, magari in agriturismo, richiede figure nuove, dinamiche, preparate sul piano tecnico e organizzativo che sappiano investire in questo campo. Molti giovani manifestano sempre più interesse al mondo dell’’agricoltura, all’ambiente al territorio e non mancano esperienze nuove che offrono nuove possibilità di reddito.

Il corso rappresenta un importante elemento all’interno di un ampio programma dell’Unione per lo sviluppo sostenibile del territorio che si è tradotto nella tutela e valorizzazione del prodotto tipico agrario e zootecnico e delle attività di trasformazione dei prodotti e loro promozione, e nel sostegno all’agriturismo. Si tratta di realtà con cui gli studenti potranno entrare in contatto per esperienze di laboratorio e di alternanza scuola lavoro che l’Unione si è impegnata a sostenere.

Per mostrare alcune opportunità offerte da questo nuovo indirizzo di studio l’Unione Comuni ha promosso per sabato 12 gennaio una visita presso alcune aziende e al centro Vivaistico “La Piana” di Camporgiano sezione della Banca regionale del Germoplasma e centro vivaistico specializzato gestito dall’Ente.

Il personale tecnico dell’Unione accompagnerà gli studenti e i genitori interessati in un percorso illustrativo delle varie attività.

Per partecipare sarà a disposizione un pullman che partirà dalla sede dell’Istituto Tecnico di Castelnuovo Garfagnana, alle ore 9.

Gli interessati a partecipare possono contattare il prof Stefano Grassi al n. 328 7358997.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


tuttonatura2016


notini


prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


puntoeacapo


lunedì, 21 gennaio 2019, 13:41

Fondazione Crl, 42 milioni in 10 anni per l'edilizia scolastica

Tra gli interventi più rilevanti ci sono la nuova edificazione della primaria di Coreglia Antelminelli e ben due istituti di nuova costruzione a Piazza al Serchio


lunedì, 21 gennaio 2019, 11:37

Verso l'accordo di rilancio del museo etnografico di S. Pellegrino in Alpe

In questi giorni si è tenuta a Palazzo Ducale a Lucca una riunione operativa per la definizione del protocollo d'intesa coordinata dal consigliere provinciale con delega alle politiche della Valle del Serchio e della Garfagnana Andrea Carrari e della dirigente competente per la valorizzazione dei beni culturali della provincia Rossana Sebastiani


Prenota questo spazio


lunedì, 21 gennaio 2019, 10:52

Elezioni, nasce il gruppo "Confederazione Civica Toscana"

Il neo gruppo "Confederazione civica Toscana" annuncia la sua ascesa in campo in vista delle prossime elezioni amministrative in Valle del Serchio


domenica, 20 gennaio 2019, 11:47

Inaugurata a Fabbriche di Vergemoli una cooperativa di comunità

Anche Fabbriche di Vergemoli è pronta a migliorarsi grazie alla cooperativa di comunità sostenute della Regione Toscana. L'iniziativa serve a favorire lo sviluppo di aree e territori marginali che però un domani, se aiutati ed incentivati, potrebbero tornare ad essere trainanti per l'economia e la vita dei loro abitanti


sabato, 19 gennaio 2019, 17:45

Giorno della memoria, inaugura mostra a Gallicano

La mostra “Nel vento e nel ricordo, storie di bambini ebrei della Shoah in provincia di Lucca”, a cura di Silvia Quintilia Angelini, Luciano Luciani ed Emmanuel Pesi, sarà inaugurata martedì 22 gennaio a Gallicano nei locali del Ciaf alle 11


sabato, 19 gennaio 2019, 12:18

Paolo Giulietti è il nuovo arcivescovo di Lucca

Ha fama di essere un "pastore dei giovani" il nuovo arcivescovo della diocesi di Lucca, monsignor Paolo Giulietti, 55 anni, finora vescovo ausiliare di Perugia-Città della Pieve e vicario Generale di quella diocesi. La nomina è stata resa nota oggi, nel salone dell'arcivescovado da monsignor Italo Castellani, arcivescovo uscente


Ricerca nel sito


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio