prenota_spazio

Anno 3°

lunedì, 19 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana : castiglione di garfagnana

Verso l'accordo di rilancio del museo etnografico di S. Pellegrino in Alpe

lunedì, 21 gennaio 2019, 11:37

Passi avanti in vista della stesura definitiva del protocollo d'intesa che sancirà il nuovo futuro del Museo etnografico di S. Pellegrino in Alpe, nel comune di Castiglione Garfagnana.

La struttura, finora gestita dalla provincia di Lucca e dalla parrocchia locale, potrà contare a breve su una gestione integrata e coordinata grazie alla collaborazione che stanno stringendo alcuni enti e soggetti che hanno a cuore l'attività del Museo "Don Luigi Pellegrini" che, proprio in virtù di questo accordo, entrerà a far parte di un percorso turistico culturale ancora più ampio e articolato, a cavallo dei territori montani delle province di Lucca e Modena.

In questi giorni, infatti, si è tenuta a Palazzo Ducale a Lucca una riunione operativa per la definizione del protocollo d'intesa coordinata dal consigliere provinciale con delega alle politiche della Valle del Serchio e della Garfagnana Andrea Carrari e della dirigente competente per la valorizzazione dei beni culturali della provincia Rossana Sebastiani.

Alla riunione hanno preso parte i rappresentanti del comune di Castiglione Garfagnana, del comune di Frassinoro, dell'Ente parchi Emilia Romagna, del Parco nazionale appenino Tosco – Emiliano e della parrocchia.

Sono questi infatti, oltre alla provincia di Lucca, gli enti interessati che sottoscriveranno il protocollo, a cui si aggiungeranno l'Unione dei Comuni della Garfagnana e il Parco del Frignano. Soggetti che riconoscono l'importanza del Museo Etnografico di San Pellegrino in Alpe per lo sviluppo turistico e culturale del territorio sia per la posizione strategica lungo la via di collegamento tra le province di Modena e di Lucca, sia per patrimonio storico-culturale della raccolta, di primario rilievo nell'ambito provinciale, regionale e nazionale.

"La provincia – spiega il consigliere Carrari – in virtù della donazione di Don Luigi Pellegrini è proprietaria dal 1988 della raccolta etnografica che costituisce la collezione primaria del Museo, ospitato nei locali dell'antico Ospizio di San Pellegrino di proprietà della Parrocchia dei SS. Pellegrino e Bianco di San Pellegrino in Alpe. Da circa metà novembre il museo è provvisoriamente chiuso perché sono in corso  interventi di miglioramento dei dispositivi di sicurezza; grazie al coordinamento del nuovo responsabile della sicurezza si stanno predisponendo alcuni sistemi di prevenzione incendi e attuando interventi relativi alle vie di fuga. L'accordo che stiamo definendo porterà a breve alla riapertura del Museo la cui gestione, oltre ad essere allargata, avrà anche una nuova organizzazione per garantire la presenza di personale nella struttura museale".

I soggetti sottoscrittori dell'accordo – dove sarà specificata anche la ripartizione in merito alle spese da sostenere – lavoreranno, quindi, per la valorizzazione del Museo e per incrementare le presenze turistiche del sito e, al tempo stesso, si impegneranno ad individuare nuove forme di finanziamento per le attività di valorizzazione della struttura, per supportare l'accoglienza turistica e realizzare iniziative didattico-culturali in loco.



 

Per info e approfondimenti sul museo: http://www.centrotradizionipopolari.it


Questo articolo è stato letto volte.


fishandchips


tuttonatura2016


notini


settimana


bistecca


Altri articoli in Garfagnana


crisciolette


lunedì, 19 agosto 2019, 14:10

Si perde nel bosco mentre cerca funghi, salva grazie ai carabinieri

Brutta avventura per una 50enne, originaria di Gramolazzo, uscita per cercare funghi nel bosco e ritrovata ore dopo nella località Ugliancaldo, a Casola in Lunigiana, grazie alle ricerche coordinate dai carabinieri e condotte con l’aiuto del soccorso alpino


lunedì, 19 agosto 2019, 12:28

Violazione della normativa sulle armi: due denunciati

Un uomo è stato denunciato per non aver ottemperato a denunciare il trasferimento in altro luogo delle armi in suo possesso nonché la perdita di possesso di altri due fucili. L’altra persona invece è stata denunciata per omessa custodia di armi a causa dello smarrimento della sua pistola regolarmente denunciata


Prenota questo spazio


lunedì, 19 agosto 2019, 12:13

Cinque denunce per guida in stato di ebbrezza

In uno di questi casi, ad un uomo 51enne di Camporgiano sorpreso alla guida del proprio trattore in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione di alcol, è stato accertato un tasso alcolico di 3,54 g/l che ha comportato anche il sequestro del mezzo agricolo


domenica, 18 agosto 2019, 19:16

"Sapori & Calici sotto le stelle" a Riana

Riana, borgo famoso per la Festa del Vino che si tiene ogni anno la terza domenica di ottobre, rivive quest’anno anche in agosto! Infatti sabato 24 agosto, nella frazione del comune di Fosciandora, in provincia di Lucca, si terrà la manifestazione: “Sapori & Calici sotto le stelle”


sabato, 17 agosto 2019, 17:31

Piaggiando, giro in vespa del comune a Molazzana

Appuntamento da non perdere quello di domani a Molazzana per il consueto giro delle frazioni sulla famosa due ruote, la mitica vespa


sabato, 17 agosto 2019, 10:47

"Notte Blu" al lago di Gramolazzo con lo spettacolo delle vele illuminate

Stasera grande spettacolo sul lago di Gramolazzo, nel comune di Minucciano, con la prima Notte Blu. L’evento, patrocinato dal comune di Minucciano con il supporto fondamentale del delegato al turismo Francesco Pierotti, è organizzato dall’attivissima Michela Teghegnec


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio