prenota_spazio

Anno 3°

lunedì, 19 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

"Vagli: il cuore delle Apuane trafitto per sempre"

giovedì, 28 marzo 2019, 19:08

Legambiente Toscana interviene con una denuncia del disastro che si sta consumando nel cuore delle Apuane, nella valle di Vagli, in Garfagnana:

L’aggressione alle Alpi Apuane prosegue a tappe forzate. Mentre manifestiamo domenica per il Monte Procinto, il comune di Vagli di Sotto è impegnato a “licenziare” 165 ettari di nuove cave, che sfigureranno in maniera irreversibile i bacini in cui già insistono attività estrattive di dimensioni industriali.

Carcaraia, Colubraia, Fontana Baisa, Monte Macina, Monte Pallerina: questi i nomi dei bacini, con dei piani attuativi già passati nelle conferenze dei servizi (l’ultima è fissata per domani, venerdì 29 marzo) senza neanche coinvolgere nella consultazione le associazioni ambientaliste: approvati in incontri tecnici, senza nessun contraddittorio coi portatori di interessi diffusi.

Per ogni bacino, le cave si estenderanno nella Zona di Protezione Speciale denominata “Praterie primarie e secondarie delle Apuane”. La Valutazione d’Incidenza di tutti e 5 i piani segnala impatti rilevanti sugli habitat e sulle specie, molte delle quali sono in cattivo stato di conservazione nel territorio nazionale. Si andranno a danneggiare complessi carsici, come la Carcaraia, in parte non ancora esplorati per le difficoltà di accesso, col rischio, data anche la scarsità dei controlli, di distruggere un patrimonio geologico e naturalistico prim’ancora di averlo conosciuto.

Il Comune, che conta 930 abitanti, ha l’obiettivo con questi piani di raddoppiare gli occupati nel settore estrattivo, portandoli a oltre 200 dagli attuali 125, aggravando così l’effetto monocultura e precludendo per sempre le alternative economiche plausibili, come il turismo naturalistico ed enogastronomico, le attività agrosilvopastorali, tutti settori che trovano nell’attività estrattiva industriale un’antagonista implacabile. Senza nessuna cura per la tutela, che dovrebbe discendere dall’essere semplicemente ricompresi nei confini del Parco Regionale delle Alpi Apuane.

Il Parco, da parte sua, con una recente delibera del Consiglio Direttivo, ha manifestato l’intenzione di rimuovere il divieto di estendere l’attività estrattiva nella Zona di Protezione Speciale, consentendo gli scavi in galleria, e per questo intende procedere all’affidamento di un incarico esterno di consulenza legale, quando da anni i parchi toscani, per contenere la spesa delle consulenze, hanno sempre fatto riferimento all’Avvocatura Regionale per pareri e patrocini.

Evidentemente il risparmio, quando si tratta di consentire le escavazioni, cessa di essere un obiettivo prioritario e cede all’esigenza di reperire pareri accondiscendenti. Complice l’isolamento di questo ambito territoriale e delle comunità in esso insediate, stiamo assistendo ad un’operazione di distruzione della montagna apuana che non ha precedenti sul versante lucchese. Per questo ci appelliamo alla Regione, affinché svolga fino in fondo il suo ruolo sovraordinato di governo del territorio e di salvaguardia attiva del proprio inestimabile patrimonio paesaggistico e naturale.


Questo articolo è stato letto volte.


fishandchips


tuttonatura2016


notini


settimana


bistecca


Altri articoli in Garfagnana


crisciolette


domenica, 18 agosto 2019, 19:16

"Sapori & Calici sotto le stelle" a Riana

Riana, borgo famoso per la Festa del Vino che si tiene ogni anno la terza domenica di ottobre, rivive quest’anno anche in agosto! Infatti sabato 24 agosto, nella frazione del comune di Fosciandora, in provincia di Lucca, si terrà la manifestazione: “Sapori & Calici sotto le stelle”


sabato, 17 agosto 2019, 17:31

Piaggiando, giro in vespa del comune a Molazzana

Appuntamento da non perdere quello di domani a Molazzana per il consueto giro delle frazioni sulla famosa due ruote, la mitica vespa


Prenota questo spazio


sabato, 17 agosto 2019, 10:47

"Notte Blu" al lago di Gramolazzo con lo spettacolo delle vele illuminate

Stasera grande spettacolo sul lago di Gramolazzo, nel comune di Minucciano, con la prima Notte Blu. L’evento, patrocinato dal comune di Minucciano con il supporto fondamentale del delegato al turismo Francesco Pierotti, è organizzato dall’attivissima Michela Teghegnec


sabato, 17 agosto 2019, 10:43

Ancora aperte le iscrizioni al premio per l'agricoltura di presidio

Sono ancora aperte le iscrizioni per la quarta edizione del Premio Pontremoli, dedicato ai 'Giovani per l'agricoltura di presidio' e istituito dalla Cia Toscana Nord, in collaborazione con Slow Food Toscana e con il patrocinio del comune di Pontremoli e della Strategia nazionale Aree interne della Presidenza del Consiglio dei ministri


sabato, 17 agosto 2019, 10:29

Festa della Lega in Toscana: presente al giuramento anche la Media Valle e Garfagnana

Grande successo ieri per la festa della Lega in Toscana al parco della Comasca Ronchi, a Massa. Molta soddisfazione anche per la Media Valle Garfagnana con la presenza di Yamila Bertieri per Borgo a Mozzano; Luigi Pellegrinotti per Vagli Sotto; Mauro Santini, Pietro Tosi, Gianluca Bocchino, Simone Pizzi per Pescaglia; Massimo Puppa per Camporgiano


sabato, 17 agosto 2019, 08:59

Doppio appuntamento al Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico

Riprendono gli appuntamenti estivi promossi dal Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico, che si sposta a Varliano per l’antica tradizione del Maggio: domenica 18 agosto alle ore 15 presso il Prato Grande la Compagnia Maggistica Monte Cusna di Asta presenta Ezzelino da Romano di Domenico Zannini. Organizzazione Gruppo Alpini di Giuncugnano


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio