prenota_spazio

Anno 3°

martedì, 23 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

Quattro garfagnini tra i cuochi contadini d'Italia

martedì, 16 aprile 2019, 10:05

Sono quasi mille i cuochi contadini che in tutte le regioni italiane hanno frequentato corsi e ricevuto l’attestato con l’inserimento nell’albo nazionale degli agrichef di Campagna Amica, di questi oltre cinquanta sono i toscani. Quattro sono imprenditori agrituristici di Lucca che hanno abbinato sapientemente le produzioni locali alla ristorazione tipica, alle ricette della tradizione e all’innovazione culinaria. I quattro agri-chef sono Francesca Buonagurelli, titolare dell’agriturismo Al Benefizio di Barga, che è stata la prima in Toscana a potersi fregiare di questa qualifica, Michela Pierantoni e Franco Moscardini dell’agriturismo Chioi sempre a Barga e Stefano Bravi dell’agriturismo Polla Cantina di Camporgiano. “L’Agrichef Coldiretti è un cuoco contadino – spiega Andrea Elmi, Presidente Coldiretti Lucca - che gestisce e lavora negli agriturismi di Campagna Amica e in cucina utilizza i prodotti da lui stesso coltivati nella sua azienda dove l’accoglienza diventa un momento fondamentale per la promozione del territorio e del buon cibo, ponendo la massima attenzione sulla valorizzazione dei prodotti locali e sulle ricette tradizionali. Attorno a questa figura – continua Elmi - ruotano tre concetti fondamentali: qualità, tracciabilità e distintività con l’offerta di piatti a chilometri zero e la garanzia di trasparenza e sostenibilità”. 

Secondo Coldiretti la ristorazione a km zero può essere un volano decisivo per sostenere e far crescere il turismo lucchese. Non solo in Garfagnana dove si concentra una buona fetta della proposta agrituristica. Gli agriturismi sono la chiave. E lo dicono i numeri dell’Istat. Gli agriturismi, in provincia di Lucca, sono 198 per 2.055 posti letto complessivi (nel 2016 erano 2.004). 7 le nuove aperture. “I numeri – spiega ancora Elmi – dicono che gli agriturismi sono in crescita, come numero di attività ma che solo uno su dieci effettua servizio di ristorazione o degustazione. Significa che ci sono ampi margini di sviluppo e di proposta enogastronomica collegata all’attività agricola, alla promozione delle tipicità e del territorio. La formazione è un altro elemento indispensabile per fare un nuovo salto di qualità. La figura professionale dei cuochi contadini è espressione della nuova agricoltura e riveste in pratica un ruolo doppio: da un lato è un agricoltore e dall’altro è promotore del cibo del territorio che cucina e propone negli agriturismi. Il legame con il territorio nella scelta degli ingredienti da utilizzare in cucina è diventato un elemento determinante di successo per ristorazione, con l’agriturismo che ha fatto da apripista a una vera e propria rivoluzione culturale nel settore”.

Ma la presenza degli agrichef è importante anche nei mercati degli agricoltori di Campagna Amica che si sono trasformati nel tempo da luoghi di commercio a momenti di aggregazione, svago, socializzazione e formazione con lo svolgimento di variegate attività, dai cooking show ai tutorial per la spesa fino ai laboratori didattici per i bambini. In pochi anni è nata e cresciuta in Italia una rete unica a livello internazionale per dimensioni e caratteristiche che ha esteso la sua presenza dalle fattorie ai mercati, dai ristoranti al cibo di strada, dagli agriturismi agli orti urbani. “Per far apprezzare il valore di questo patrimonio – ha detto Maurizio Fantini, direttore Coldiretti Lucca – abbiamo dato vita alla più grande rete di aziende agricole con vendita diretta attraverso i mercati settimanali ed i punti vendita in fattoria di Campagna Amica, per offre il meglio del Made in Tuscany agroalimentare. Una rete che ha conquistato i cittadini che si stimano in 390.000 quelle che in un anno fanno almeno una volta la spesa direttamente dal produttore”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


tuttonatura2016


notini


prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


puntoeacapo


martedì, 23 aprile 2019, 17:51

I lupi colpiscono ancora: allevamento di capre decimato a Campo

E’ di questa mattina la denuncia di una cittadina del comune di Gallicano che ha testimoniato, attraverso la pubblicazione di una serie di foto, l’ultimo raid compiuto, probabilmente da un branco di lupi, in un allevamento di capre in località Campo


martedì, 23 aprile 2019, 17:19

Lunardi ci riprova con "Uniti per Fosciandora": "Due novità in lista"

Il primo cittadino uscente di Fosciandora, Moreno Lunardi, annuncia ufficialmente la propria ricandidatura a sindaco del suo comune con la lista "Uniti per Fosciandora". Confermati tutti i componenti del gruppo, con la sola eccezione di Gianpaolo Donati e Adriano Cassettari, i quali hanno deciso di farsi da parte per far spazio...


Prenota questo spazio


martedì, 23 aprile 2019, 16:23

La Fiera della Libertà celebra il 650° anniversario

Il prossimo fine settimana torna l’appuntamento con la storica Fiera della Libertà di Pieve Fosciana, che richiama tutti gli anni migliaia di visitatori. La festa ha origini antiche, celebrandosi quest’anno il 650° anniversario


martedì, 23 aprile 2019, 15:28

Francesco Pioli si ricandida a Villa: “Obiettivo sesto mandato”

Ufficiale la candidatura a sindaco di Villa Collemandina per Francesco Pioli, per il gruppo “Tradizione e Futuro”. Dopo il terzo mandato consecutivo non era più possibile per Dorino Tamagnini candidarsi, così la scelta è caduta su un nome… noto


martedì, 23 aprile 2019, 12:27

Al via una rassegna di spettacoli di teatro-circo in Garfagnana

Il Teatro nelle Foglie, Società Cooperativa di Fivizzano che si occupa di teatro itinerante, propone per il ponte del Primo Maggio una rassegna di spettacoli di teatro-circo in Garfagnana, a Gallicano. Per l’occasione allestirà un tendone da circo tra l’area attrezzata e l’istituto I.C. Gallicano, in via Maresciallo Guazzelli


martedì, 23 aprile 2019, 12:21

Il Parco Apuane cerca volontari per il censimento dei mufloni

Torna l'appuntamento per il rilevamento dei mufloni sulle Apuane. Ormai dal lontano 2003 il Parco svolge l'attività di monitoraggio della popolazione dei mufloni attraverso l'osservazione da punti favorevoli


Ricerca nel sito


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio