Anno 3°

sabato, 24 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

Mangia Trekking: "Addestramento, equipaggiamento e conoscenza significano prevenzione e attività piacevoli"

lunedì, 15 luglio 2019, 11:27

Quasi ogni giorno si apprende di incidenti lungo le vie sentieristiche, spesso per cause banali. Così, nei giorni scorsi, sulle cime del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, con la partecipazione di Alessandra Borio, già olimpionica italiana di canotaggio, docente di scienze motorie, e sostenitrice dell’Alpinismo Lento, si è svolta una interessante attività didattica dell’associazione Mangia Trekking. Scopo dell’iniziativa confermare i concetti relativi alla tipologia di calzature da utilizzarsi in montagna. Ribadire le caratteristiche dello zaino da usare e come prepararlo. L’abbigliamento utile e necessario, gli accessori da portare sempre al seguito, nonché le prescrizioni e le norme di sicurezza da rispettare sempre.

Durante l’addestramento, vi è stato un continuo sali scendi lungo un itinerario composto di roccette, in un percorso che tagliava in senso longitudinale il pendio della montagna. Dove il superamento di alcune balze ha richiesto l’uso delle mani per avere una sicura progressione, ed è stato utile osservare come disporre il proprio corpo e come scegliere i giusti appigli per le mani ed appoggi per i piedi. Anche l’uso corretto delle bacchette, la corda, qualche nodo fondamentale, ed i moschettoni hanno fatto parte dell’istruzione ( naturalmente per chi sa ascoltare e per chi vuol imparare ). Data la calda ed assolata giornata, il training  è stato anche utile per evidenziare ancora,  quanto le giuste scorte di acqua ed un cappellino siano sempre preziosi in montagna. A fine giornata, nel “ tirare le somme” l’associazione Mangia Trekking ha raccomandato di non improvvisarsi,  di non essere superficiali nel  voler dimostrare, ma fare semplice attenzione ai giusti comportamenti. E desidera richiamare  l’attenzione dei tanti frequentatori della montagna verso la cura di un giusto addestramento, preventivo e periodico. Il quale, se ben praticato può essere  un momento di formazione  piacevole ed importante.


Questo articolo è stato letto volte.


tuttonatura2016


notini


settimana


bistecca


Altri articoli in Garfagnana


venerdì, 23 agosto 2019, 19:53

A Gallicano un orto per salvaguardare e promuovere i prodotti locali

Il fagiolo fico di Gallicano, il pomodoro fragola, il cavolo nero di Trassillico sono solo una minima parte di quello che producono gli orti, coltivati in maniera completamente biologica da 12 persone grazie associazione Cittadini Virtuosi


venerdì, 23 agosto 2019, 18:37

In mostra a Castiglione 18 sculture in marmo

Garfagnana Innovazione, in collaborazione con il comune di Castiglione di Garfagnana, con la curatela di Walter Tognocchi (oxocurators), installerà 18 opere in marmo in un percorso che attraverserà il borgo medievale


Prenota questo spazio


venerdì, 23 agosto 2019, 15:10

Si perde nel Parco dell'Orecchiella, ritrovato 75enne

Stamattina la squadra del Sast (Soccorso Alpino e Speleologico Toscano) è stata attivata dai carabinieri di Castelnuovo Garfagnana per un disperso nel Parco dell'Orecchiella. Un uomo di 75 anni, originario di Genova, con dei problemi di salute, che si trovava assieme alla moglie nei pressi di "Casini di corte", si...


venerdì, 23 agosto 2019, 14:20

Ancora disagi per i lavori sulla fibra ottica a Nicciano. Tim: "Avviate verifiche"

Dopo aver denunciato nell'aprile dello scorso anno la gestione dei lavori sulla fibra ottica nel paese di Nicciano, da parte dell'azienda, Riccardo Pedreschi, cittadino del posto, è tornato a segnalare nuovi disagi dovuti, stavolta, alla manutenzione fatta dopo i lavori. Tim attivata subito per le verifiche del caso


venerdì, 23 agosto 2019, 14:12

Maltempo, prolungato il codice giallo per rovesci e temporali

La sala operativa della protezione civile regionale conferma il codice giallo per oggi, e prevede analoga situazione anche per domani sabato (sempre dalle 13 alle 21) su buona parte della Regione per la possibilità di rovesci e temporali


venerdì, 23 agosto 2019, 10:59

I valutatori dell'Unesco hanno concluso la loro missione di rivalidazione nelle Alpi Apuane

Dal 2 al 6 agosto scorsi una coppia di valutatori inviati dall'Unesco ha fatto visita alle Alpi Apuane percorrendole in lungo e in largo. Sono stati cinque giorni di missione senza un attimo di respiro, tra sopralluoghi nel Parco ed incontri con i rappresentati delle comunità locali insieme agli operatori delle imprese...


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio