prenota

Anno 3°

sabato, 7 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana : gallicano

La rocca estense di Trassilico torna a risplendere

martedì, 13 agosto 2019, 20:00

di andrea cosimini

Una fortezza più bella, sicura e accessibile a tutti. Finalmente la magnifica rocca estense del piccolo paese di Trassilico, nel comune di Gallicano, è tornata a risplendere grazie ai lavori di restauro che sono stati inaugurati oggi alla presenza di molti cittadini, associazioni e autorità militari e politiche. 

Il ritrovo era fissato in piazza Umberto I. Al seguito degli Sbandieratori e Musici di Gallicano, i presenti si sono poi spostati in via Vallisneri per assistere alla prima inaugurazione di giornata, ovvero un defibrillatore, posizionato davanti al rifugio "La maestà".

"Si tratta di un'inaugurazione importante - ha esordito il primo cittadino del comune David Saisi - perché fa parte di un progetto che stiamo portando avanti da qualche anno insieme agli Amici del Cuore. Loro ci stimolarono dicendoci che questi defibrillatori sono dei veri e propri "salva-vita" perchè, in caso di arresto cardiaco, arrivare il prima possibile può essere provvidenziale. E' fondamentale quindi avere questi strumenti il più vicino possibile. Voglio ringraziare l'associazione paesana di Trassilico che ha acquistato il defibrillatore, lo ha donato al comune di Gallicano, il quale, a sua volta, lo ha installato in questa struttura da poco aperta".

Il defibrillatore è stato dedicato a due persone importanti per tutta la comunità di Trassilico (e non solo), ovvero Antonio Pierotti, originario del posto, e Nico Giannotti, i cui parenti erano presenti alla cerimonia. Presente anche Fabrizio Da Prato, neo presidente degli "Amici del Cuore", insieme agli altri componenti dell'associazione. Dopo la scopertura del Dae, il prete ha provveduto alla benedizione.

Il corteo ha quindi proseguito il suo cammino lungo tutta via Vallisneri, per arrivare in piazza Marconi, e da lì salire, sempre sulle note degli sbandieratori, lungo via Nobili e raggiungere finalmente la rocca estense nel punto più alto del paese. 

Una volta arrivati all'ingresso della rocca, subito è avvenuto il taglio del nastro. Il sindaco ha quindi preso la parola per spiegare, nel dettaglio, la storia dietro i lavori di ristrutturazione: "Nel 2016 - ha raccontato Saisi - il Mibac ha stanziato un miliardo di euro per la cultura e, in particolare, ha destinato 70 milioni di euro per il progetto del "Ducato Estense". Alla Garfagnana sono stati destinati 4 milioni di euro. Da lì è iniziato l'iter per far sì che la rocca di Trassilico venisse finanziata. A tal proposito voglio ringraziare Pietro Rocchi perchè, grazie alla sua collaborazione, abbiamo deciso che dovessero essere finanziate tutte le rocche estensi esistenti in Garfagnana. Devo ringraziare anche le istituzioni presenti allora, in particolare il senatore Marcucci, che si è impegnato, insieme all'attuale presidente dell'Unione dei Comuni Andrea Tagliasacchi, per perorare la causa del "Ducato Estense" a Roma. Nello specifico, alla rocca di Trassilico sono arrivati 406 mila euro. Abbiamo grandi aspettative di sviluppo turistico, dopo questo intervento, e mi auguro davvero che la nostra frazione possa beneficiare di questo aspetto".

La parola è quindi passata all'architetto Fabio Lo Jacono, che ha diretto e coordinato tutti i lavori, che ha spiegato un po' l'intervento che è stato fatto: "Il progetto di restauro della rocca di Trassilico ha avuto, fin dall'inizio, tre obiettivi principali: il primo è stato quello di completare gli scavi archeologici, che si erano conclusi alcuni decenni or sono, attraverso i dottori Romiti, Fioravanti e Notini; il secondo è stato quello di metter mano al restauro della rocca stessa; il terzo, ed ultimo, è stato quello di rendere fruibile la fortezza realizzando la rampa di ingresso in pietra e una serie di percorsi in legno che portano alla torre meridionale; insieme è stato realizzato un impianto elettrico che consente, in tutta sicurezza, di percorrere e visitare la rocca anche in orario notturno con illuminazione a terra".

Il microfono è poi andato a Franco Biagioni, responsabile dei lavori pubblici del comune di Gallicano, che ha aggiunto alcuni aspetti e dati essenziali: "I lavori sono stati appaltati alla ditta Francesconi srl di Lucca, con l'intervento anche di subappaltatori quali La Pania di Corfino. Il progetto è stato curato dall'architetto Lo Jacono con la collaborazione di Pinagli, per quanto riguarda l'illuminazione pubblica, l'archeologo Romiti, per la consulenza storico-architettonica".

Sul fronte dell'accessibilità alla rocca, c'è infine da segnalare che all'inizio del paese, al rifugio, è stata posizionata una carrozzina 4x4 che può essere guidata da una persona diversamente abile e arrivare così alla fortezza. 

Alla cerimonia hanno preso parte, in veste istituzionale, anche Giuseppe Carli, assessore del comune di Molazzana, e Gino Masini, consigliere di Castiglione di Garfagnana. La festa è terminata con un'esibizione, proprio all'interno della rocca, degli sbandieratori e un rinfresco in paese con intrattenimento musicale. 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


tuttonatura2016


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


venerdì, 6 dicembre 2019, 11:27

Scuola e disabilità, la provincia stanzia 584 mila euro

Un aiuto concreto agli studenti con disabilità in tema di trasporto scolastico, per l'assistenza e per i progetti presentati dalle scuole superiori del territorio


giovedì, 5 dicembre 2019, 22:34

A Gorfigliano si presenta il libro postumo di Luigi Casotti

Sabato 7 dicembre verrà presentato a Gorfigliano, nella storica Sala Pancetti, "Il dialetto di Gorfigliano in alta Garfagnana", libro postumo di Luigi Casotti, meglio conosciuto come "Luigi dal Bozzo", curato da Yuri Damiano Brugiati con la collaborazione di Peter Coppo e Giuseppe Brugiati


Prenota questo spazio


giovedì, 5 dicembre 2019, 18:00

Fiaccolata di Natale, una storia lunga 40 anni

Sono passati 40 anni da quando due maestre di Gallicano, la signora Duse e la signora Alma, hanno deciso, insieme a 40 loro alunni, di dare vita alla Fiaccolata di Natale a Gallicano


giovedì, 5 dicembre 2019, 10:52

Latte alla spina, Filippi (allevatore): "Le istituzioni non restino insensibili"

Prosegue la nostra inchiesta sui distributori di latte fresco: solo pochi mesi fa è stata rinnovata la convenzione tra Unione dei Comuni e ARAT (Associazione regionale allevatori della Toscana), ma i "casottini" restano chiusi e abbandonati


mercoledì, 4 dicembre 2019, 16:02

Gaia a Minucciano per incontrare 70 bambini delle scuole primarie

Oggi gli esperti del servizio idrico di GAIA, insieme all'assessore del comune di Minucciano, Anna Paladini, hanno incontrato 70 bambini delle scuole primarie di Gorfigliano e Pieve San Lorenzo, per parlare di temi ambientali, ciclo idrico e buone pratiche


mercoledì, 4 dicembre 2019, 14:52

Concluso l'iter di conformazione del Piano Strutturale Intercomunale

Il 26 novembre, presso gli uffici della Regione Toscana, il Piano Strutturale Intercomunale dell’Unione Comuni Garfagnana è stato ufficialmente approvato in sede di Conferenza Paesaggistica


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio