prenota

Anno 3°

sabato, 7 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana : gallicano

Valiensi: "Spostare depuratore per risolvere la questione dei cattivi odori"

lunedì, 14 ottobre 2019, 17:25

di daniele venturini

Da questa estate si è accentuato il cattivo odore in zona Debbiali nel Rione del Monticello di Gallicano. Con il termine ‘odore’ si intende “qualsiasi emanazione gassosa percepibile attraverso il senso dell’olfatto”.

I residenti hanno dato vita a una serie di lamentele verso l'attuale amministrazione, perché fossero presi dei provvedimenti per una più incisiva manutenzione al depuratore che si trova vicino alle abitazioni, al fine di contenere le maleodoranze. L'impianto è di vecchia generazione, essendo stato costruito più di quaranta anni fa. Nel corso di questi decenni sono state eseguite varie manutenzioni, ma il problema non è mai stato risolto adeguatamente.

Il capogruppo di minoranza, Furio Valiensi, ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta del Serchio, in merito a questo annoso disservizio.

Qual è, dal suo punto di vista, la soluzione al problema dei cattivi odori provocati dal depuratore in località Debbiali?

A mio parere questo problema di “puzza”, si può risolvere soltanto con lo spostamento dell'impianto di depurazione e con la costruzione di un depuratore di nuova generazione.

Secondo lei dove andrebbe spostato questo impianto di depurazione?

Noi di “Uniti Per Gallicano” abbiamo individuato la nuova sistemazione in località Zinepri.

Come lei sa, la costruzione di un nuovo depuratore porterebbe all'attuale amministrazione una spesa molto significativa, per un comune di piccole dimensioni come il nostro...

Ovviamente la costruzione di un nuovo depuratore comporterebbe un impegno sicuramente gravoso per le casse comunali, ma ricordo che questo impianto di depurazione porta al comune di Gallicano 550 mila euro annui di affitto, che vengono pagati dalla Kedrion. Di fatto è l'unica entrata extra di un imposto così consistente, per questo motivo il comune non può permettersi di perderla. Detto questo vi sono vari modi per poter finanziare il progetto: finanziamenti europei indiretti, che vengono erogati dalla Regione Toscana, o accendere un mutuo a lungo termine, pagando la rata annuale scorporando l'importo dall'affitto che corrisponde la Kedrion e, quindi senza aumentare il prelievo fiscale ai cittadini. Faccio infine presente che se si costruisse un depuratore più grande, che potrebbe servire anche altre aziende del territorio, che potrebbero farne richiesta, il canone d'affitto sarebbe maggiorato, portando così ulteriori denari nelle casse del comune.

Le persone residenti a Debbiali che cosa pensano di un eventuale trasferimento del depuratore?

Nel mese di agosto, come gruppo di minoranza, abbiamo organizzato un incontro con i residenti, i quali si sono espressi favorevolmente a un eventuale trasferimento dell'impianto.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


tuttonatura2016


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


sabato, 7 dicembre 2019, 15:30

Stanziati 165 milioni di euro per i vigili del fuoco: la soddisfazione di Nicola Todaro (Conapo)

Nicola Todaro, rappresentante del sindacato Co.Na.Po., esulta per l’annuncio dato dal presidente del consiglio Conte in conferenza stampa sullo stanziamento di un totale di 165 milioni strutturali per sempre per retribuzioni e pensioni dei vigili del fuoco, nella legge di bilancio così suddivisi: 65 milioni dal 2020, 120 milioni dal...


sabato, 7 dicembre 2019, 08:39

Dicembre ricco di eventi in Garfagnana

Una travolgente attesa quella per la Garfagnana che ormai sta facendo i conti con i “primi" preparativi natalizi


Prenota questo spazio


venerdì, 6 dicembre 2019, 11:27

Scuola e disabilità, la provincia stanzia 584 mila euro

Un aiuto concreto agli studenti con disabilità in tema di trasporto scolastico, per l'assistenza e per i progetti presentati dalle scuole superiori del territorio


giovedì, 5 dicembre 2019, 22:34

A Gorfigliano si presenta il libro postumo di Luigi Casotti

Sabato 7 dicembre verrà presentato a Gorfigliano, nella storica Sala Pancetti, "Il dialetto di Gorfigliano in alta Garfagnana", libro postumo di Luigi Casotti, meglio conosciuto come "Luigi dal Bozzo", curato da Yuri Damiano Brugiati con la collaborazione di Peter Coppo e Giuseppe Brugiati


giovedì, 5 dicembre 2019, 18:00

Fiaccolata di Natale, una storia lunga 40 anni

Sono passati 40 anni da quando due maestre di Gallicano, la signora Duse e la signora Alma, hanno deciso, insieme a 40 loro alunni, di dare vita alla Fiaccolata di Natale a Gallicano


giovedì, 5 dicembre 2019, 10:52

Latte alla spina, Filippi (allevatore): "Le istituzioni non restino insensibili"

Prosegue la nostra inchiesta sui distributori di latte fresco: solo pochi mesi fa è stata rinnovata la convenzione tra Unione dei Comuni e ARAT (Associazione regionale allevatori della Toscana), ma i "casottini" restano chiusi e abbandonati


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio