Anno 3°

giovedì, 27 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

“Basta con le discriminazioni”: lettera congiunta per tutelare il trasporto pubblico locale

giovedì, 16 gennaio 2020, 19:33

Lettera unanime diretta a tutti gli organi di Governo, sia nazionali che locali, da parte del presidente “Liberalmente Abili e Sport” Marco Beccattini, del presidente UILDM Unione Italiana Lotta Distrofia Muscolare Gilberto Dati, della segreteria CUB Trasporti Toscana Maurizio Barsella e del presidente A.N.M.I.G. Associazione e Fondazione Nazionale tra Mutilati e Invalidi di Guerra Walter Terreni.

In essa, si evidenziano le criticità del trasporto pubblico locale in Toscana e si invitano gli organi competenti ad agire per evitare questi disagi che colpiscono in particolare i più deboli.

“Si finisca di spendere soldi in contenziosi quando un vincitore legittimo già c’è, Autolinee Toscane. Chiediamo alla Regione Toscana di firmare il contratto con la vincitrice delle Gara Toscana del TPL come sostenuto dal Governatore Rossi e assessore Vincenzo Ceccarelli subito dopo esito della sentenza del Consiglio di Stato, non è possibile continuare ancora con questi gravi ritardi, e invitiamo a tutte le forze politiche di non interferire con il regolare esito della gara , e di non considerare il tpl come il solito un teatrino politico. Il servizio di trasporto pubblico locale presenta una sofferenza oramai “cronicizzata” e la causa principale sono i continui disservizi. Sono all’ordine del giorno le disfunzioni, che “avvelenano” la vita dei pendolari e dei disabili. Assistendo quotidianamente a tutto questo, si è deciso di scrivervi questa lettera aperta , e ci rivolgiamo a tutte le forze politiche perché intervengano, ma siamo altrettanto fermi e convinti per dire a tutti :. che si cominci seriamente a pensare ai cittadini, e basta”.

“Invitiamo ad un tavolo comune la Regione i Comuni e la politica tutta ,perché deve finire la retorica! E’ ora che si intervenga seriamente per abbattere tutti gli ostacoli. Sul TPL in toscana si assiste ogni giorno alla follia e pretendiamo risposte, è una situazione assurda, con i Comuni distanti dalla realtà e sordi alle segnalazioni per le moltissime linee saltate a causa dei Bus rotti , i pendolari e studenti costretti a rinunciare al Trasporto Pubblico alla Mobilità anche se trattasi di diritto sancito dalla costituzione Italiana art. 16, è una vergogna! I mezzi di trasporto dovrebbero essere accessibili a chi si muove in carrozzina o con le stampelle, ma troppi ostacoli li rendono un incubo: gradini troppo alti, pedane mobili abbandonate, ascensori fuori uso, scivoli con pendenze da vertigini e pali della luce in mezzo ai percorsi”.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania


tuttonatura2016


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


giovedì, 27 febbraio 2020, 19:18

Coronavirus, prevista l’entrata in servizio di 100 infermieri in più

La direzione sta procedendo alla autorizzazione di circa 100 risorse infermieristiche da reperire tramite l’Agenzia di lavoro interinale, di cui 50 già deliberate onde consentire nel più breve tempo possibile un rapido accesso finalizzato al potenziamento nei presidi


giovedì, 27 febbraio 2020, 16:33

Coronavirus, rafforzato il personale per la gestione delle chiamate

Da oggi tre persone in più per la gestione delle chiamate, che quotidianamente arrivano al numero verde 800556060, istituito dalla Regione Toscana per fornire informazioni, orientamento e indicazioni su percorsi e iniziative sul tema del Coronavirus


Prenota questo spazio


giovedì, 27 febbraio 2020, 16:26

Coronavirus, Azione Ncc: "Perso anche il 60 per cento del lavoro"

Lavoro in calo, affari in picchiata. Gli effetti del Coronavirus si fanno sentire sugli Ncc, le auto a noleggio con conducente, che operano in Toscana: ci sono pochi turisti, continuano ad arrivare disdette di prenotazioni già confermate e mancano quelle per i prossimi mesi. E il fatturato va giù


giovedì, 27 febbraio 2020, 15:51

Coronavirus, i consigli operativi per le aziende e i timori per gli eccessi di allarmismo

Timori e dubbi sul coronavirus richiedono risposte a vari livelli, da quello prioritario che riguarda strettamente l'ambito sanitario a quello, anch'esso importantissimo, che investe il mondo produttivo


giovedì, 27 febbraio 2020, 11:19

Coronavirus, due nuovi casi sospetti a Siena e Torre del Lago

Uno è un ragazzo di 22 anni della provincia di Siena, giocatore della Pianese. Il secondo caso è un signore di 44 anni, che risiede a Torre del Lago e lavora a Vo Euganeo (comune del Veneto che fa parte delle zone a rischio)


giovedì, 27 febbraio 2020, 09:53

La minoranza: “Frana di Campocatino, l’amministrazione è arrivata tardi”

Torna ancora all’attacco la minoranza consiliare di Vagli Sotto che questa volta punta il dito contro l’annuncio di ripristino della frana in loc. Giovetto fatto dall’amministrazione comunale


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio