Anno 3°

giovedì, 9 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

Discepoli dell'Annunciazione, emergono i dettagli: gli abusi emersi durante una seduta di ipnosi

venerdì, 7 febbraio 2020, 19:03

di giuseppe bini

Gli inquirenti stanno cercando di rintracciare tutti coloro che hanno gravitato intorno all'associazione religiosa, sia a Prato che ad Aulla e Calomini, al fine di trovare ulteriori riscontri agli interregatori fatti fino a questo momento.

Mentre la comunità di credenti di Aulla si è schierata a difesa di don Giglio Gilioli, il sacerdote che ha fondato l'associazione religiosa finita nel mirino del Vaticano prima, ch l'ha sciolta lo scorso dicembre per gravi inadempienze dottrinali e per il numero esiguo di aderenti, e della procura di Prato poi, che sta indagando 12 persone, tra religiosi e ex religiosi adesso in stato di laicità, per abusi sessuasi, anche di gruppo.

I fatti risalgono ad un periodo compreso dal 2008 al 2016, quando all'epoca i due ragazzi che hanno dichiarato gli abusi, erano minorenni, 10 e 15 anni. Dopo le perquisizioni ulteriori religiosi, all'inizio erano 9, sono stati tirati dentro l'inchiesta dal contenuto del diario di uno dei ragazzi. La procura sta tuttavia cercando di rintracciare altre persone, ragazzi al tempo affidati dalle famiglie alla comunità, che aveva il compito di avviarli al sacerdozio, ma che in alcuni casi si troverebbero all'estero.

Fa discutere intanto la notizia, prima tarpelta e poi confermata, emersa in merito ai primi racconti, che sarebbero stati fatti a seguito di sedute di psicoterapia, con la tecnica Emdr: in sostanza sedute di ipnosi. Proprio durante una di queste, il fratello più giovane, avrebbe fatto riemergere questi fatti, rimossi altrimenti dalla sua mente.

Sul punto anche la procura procede con cautela. “C'è da tenere in considerazione – ha dichiarato il procuratore capo di Prato Giuseppe Nicolosi al quotidiano La Nazione - che i racconti dei ragazzi si riferiscono a fatti lontani nel tempo. Bisogna verificare se questa ‘articolazione’ sia autentica o sia stata costruita, non necessariamente dai ragazzi”.

Da verificare anche l'eventuale ammissibilità processuale di tale procedimento, anche se, da quanto trapelato, i primi riscontri degli abusi sono emersi proprio dal diario di uno dei ragazzi, mentre un terzo fratello, più grande, ha già avuto modo di dichiarare di essere a conoscenza degli abusi.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


giovedì, 9 aprile 2020, 14:41

Supermercati chiusi per Pasqua e Pasquetta

I supermercati della provincia di Lucca saranno chiusi a Pasqua e Pasquetta. A ordinarne la chiusura con apposita ordinanza sono i sindaci dei Comuni che ospitano sul proprio territorio i negozi della grande e media distribuzione


giovedì, 9 aprile 2020, 14:16

Unione Comuni, si lavora a nuove strategie turistiche per esaltare il valore del territorio

L’Unione Comuni Garfagnana, per quanto possibile, intende manifestare la propria presenza e solidarietà al settore turistico e delle produzioni locali in questo difficile momento che ci vede tutti impegnati nel superamento della fase emergenziale, augurandosi che avvenga quanto prima


Prenota questo spazio


giovedì, 9 aprile 2020, 12:24

L'associazione Valle di Arni dona uova di cioccolato agli ospedali

L'associazione Valle di Arni ha donato 12 kg di uova di cioccolato agli ospedali Noa di Massa Carrara, ospedale unico della Versilia e all'ospedale Santa Croce di Castelnuovo Garfagnana


giovedì, 9 aprile 2020, 11:30

Parco Nazionale: sostegno alle volontarie e volontari d’Appennino

Il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano ha devoluto 10.700 euro alle pubbliche assistenze dei comuni del territorio, destinando il fondo ordinario per i contributi alle manifestazioni culturali e sociali alle associazioni di volontariato che in queste settimane svolgono un prezioso lavoro di servizio e vicinanza alle persone


mercoledì, 8 aprile 2020, 18:11

Coronavirus, cinque tamponi positivi in 24 ore in Valle

Asl invia l’aggiornamento sui casi di Coronavirus “Covid-19”. Si ricorda ancora che il flusso di validazione dei tamponi è continuo e che gli orari di estrazione dei dati delle persone risultate positive al test dai laboratori -  da parte della Regione e dell’Azienda USL Toscana nord ovest - sono vicini (a...


mercoledì, 8 aprile 2020, 18:04

Nuovo caso a Piazza al Serchio: positiva una donna

E' stato annunciato poco fa un nuovo caso positivo nel comune di Piazza al Serchio dal sindaco Andrea Carrari. Si tratta di una donna, che attualmente risiede presso la sua abitazione e sono diversi giorni che è in isolamento. Video


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio