Anno 3°

giovedì, 9 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

Viabilità Garfagnana, Comparini: “Problema storico, serve un progetto complessivo a lungo termine”

venerdì, 14 febbraio 2020, 12:11

di simone pierotti

Prosegue la nostra inchiesta sulla viabilità in Garfagnana, andando ad intervistare coloro che l’hanno vissuta o la stanno vivendo, dal punto di vista politico e amministrativo. E’ la volta di Alberto Comparini, ex consigliere provinciale dal 2011 al 2015, consigliere comunale a Villa Collemandina ed ex consigliere di Castelnuovo.

“Durante il mio mandato – ricorda Comparini - per la Valle c’erano addirittura 5 rappresentanti eletti dal popolo, un bel numero, un bel punto di riferimento per i cittadini. La “mia Provincia” è stata un’esperienza positiva, una struttura amministrativa che lavorava a pieno titolo, con la rappresentanza politica insieme ai tecnici ed ai professionisti, sviluppando percorsi su tutte le problematiche. Basta pensare che tutti i lavori sulle strade sono stati sempre seguiti in prima persona da noi politici, e dallo stesso presidente Baccelli, sempre sensibile e puntuale per il nostro territorio”.

“Per quanto riguarda la viabilità, la mia ricetta è semplice. Personalmente, da un punto di vista politico, il nostro territorio avrebbe bisogno di un sostegno da parte dei sindaci dell’Unione dei Comuni affinchè sia presentato un progetto di viabilità generale e sostenibile per l’ambiente, alla Provincia e alla Regione. Un progetto che abbia un respiro su tutta la Valle, senza guardare al piccolo orticello di ciascuno. Non importa se per raggiungere gli obiettivi ci vorranno 15 o 20 anni, ma sarebbe un traguardo”.

Nel recente passato qualche intervento importante è stato fatto, basti ricordare i due lotti della variante che bypassa Castelnuovo e raggiunge la zona industriale. “Quello è un esempio virtuoso, che ha portato benefici alla viabilità. Ci sarebbe bisogno, per esempio, di una “bretellina” per accedere direttamente al Pronto Soccorso di Castelnuovo, un progetto a cui aveva pensato la vecchia amministrazione Bonaldi di cui facevo parte”.

Oggi, nell’immediato, cosa si potrebbe fare per migliorare le nostre strade? “Sulle nostre strade c’è bisogno di interventi più importanti e non solo di risolvere le emergenze. C’è la frana? Ovviamente si interviene in somma urgenza … Basta vedere cosa è successo sulla Strada per Arni, che resterà chiusa per chissà quanto tempo! E’ assurdo che la soluzione sia passare da Careggine, è un disagio enorme per l’economia e per le tante persone che si recano in Versilia per lavoro. Purtroppo mancano le risorse e si può intervenire limitatamente nella manutenzione ordinaria, emergenze a parte. Ci vuole, ripeto, un piano generale e complessivo. Solo così ci potrà essere uno sviluppo qualitativo della vita, dell’attività economica e del turismo”.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


mercoledì, 8 aprile 2020, 18:11

Coronavirus, cinque tamponi positivi in 24 ore in Valle

Asl invia l’aggiornamento sui casi di Coronavirus “Covid-19”. Si ricorda ancora che il flusso di validazione dei tamponi è continuo e che gli orari di estrazione dei dati delle persone risultate positive al test dai laboratori -  da parte della Regione e dell’Azienda USL Toscana nord ovest - sono vicini (a...


mercoledì, 8 aprile 2020, 18:04

Nuovo caso a Piazza al Serchio: positiva una donna

E' stato annunciato poco fa un nuovo caso positivo nel comune di Piazza al Serchio dal sindaco Andrea Carrari. Si tratta di una donna, che attualmente risiede presso la sua abitazione e sono diversi giorni che è in isolamento. Video


Prenota questo spazio


mercoledì, 8 aprile 2020, 17:25

Più personale contro il Coronavirus: 18 assunti in Valle del Serchio

Sono 412 le unità di personale assunte dall'Azienda USL Toscana nord ovest dal 15 marzo al 7 aprile 2020 per far fronte alla diffusione del contagio da Covid-19. Video


mercoledì, 8 aprile 2020, 17:19

Al via “Il carrello della solidarietà”, la raccolta di generi alimentari in organizzata dalla Croce Verde

L’emergenza Covid-19 sta colpendo la popolazione sotto diversi aspetti: molte famiglie, non potendo lavorare, sono in difficoltà nel reperire generi alimentari di prima necessità. La Croce Verde P.A. Lucca ha deciso così di contrastare questo fenomeno lanciando “Il carrello della solidarietà”


mercoledì, 8 aprile 2020, 16:07

Coronavirus, 34 nuovi casi in provincia

Sono 206 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani; e 23 i nuovi decessi. In aumento i nuovi casi positivi (ieri erano stati 172). E di nuovo in crescita anche il numero di decessi


mercoledì, 8 aprile 2020, 14:49

7,5 milioni di euro per ampliare i servizi e sostenere lo sviluppo del territorio

La giunta regionale ha approvato ho schema di accordo da 7,5 milioni di euro per ampliare i servizi e sostenere lo sviluppo di Garfagnana, Lunigiana, Media Valle del Serchio e Appennino Pistoiese. Uno strumento che interverrà direttamente in queste aree su settori come sanità, scuola, trasporti, sviluppo economico


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio