Anno 3°

venerdì, 10 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

Conte: "Nuovo intervento per almeno 25 miliardi. Unità necessaria per vincere questa battaglia"

mercoledì, 25 marzo 2020, 19:35

di lorenzo vannucci

"Col nuovo intervento normativo, che arriverà entro i primi giorni di Aprile, confidiamo di intervenire con uno strumento complessivo altrettanto significativo". È stato questo il nodo focale dell'intervento di Giuseppe Conte presso la Camera dei Deputati, dove ha finito di riferire poco fa circa l'emergenza coronavirus. Conte, infatti, ha annunciato che sono allo studio ulteriori misure economiche, in aggiunta dunque rispetto a quelle già prese nel decreto Cura Italia, spiegando come l'importo delle nuove misure sarà almeno pari a quello già messo in campo, dunque almeno 25 miliardi di euro. "Il governo sta valutando tutte le iniziative per assicurare alle famiglie e ai lavoratori tutta la liquidità necessaria per affrontare questo momento di ristrettezza".

Il Presidente Conte ha parlato di una "probabile recessione dell'intera Europa". "Ci sarà un ulteriore scostamento del deficit", ha detto. "La nostra unione monetaria potrà uscire vincitrice dalla lotta contro il Coronavirus solo se le sue istituzioni saranno rafforzate, nel segno della solidarietà e dell'unità", ha spiegato. "Serve un salto di qualità nella governance dell'Eurozona". E ha aggiunto: "L'Italia sta lavorando a strumenti di debito comuni dell'eurozona".

Il Presidente del Consiglio ha parlato anche in un'ottica futura e di ricostruzione sociale: "È cruciale - ha spiegato Giuseppe Conte - superare le rigidità strutturali che attanagliano il nostro Paese. È fondamentale garantire che il Paese sia maggiormente preparato a gestire emergenze come questa: bisogna investire sulla sanità ma anche affinché i comuni, chiamati in causa, abbiano la possibilità di offrire servizi essenziali alla popolazione. Dobbiamo concentrare tutte le risorse disponibili sulla connettività, debbono essere progettati accessi strumenti informatici, occorre una semplificazione normativa per andare ad attrarre investimenti. Occorre che questa emergenza faccia in modo che il Paese guardi avanti pensando a ciò che sarà. Dobbiamo stare uniti e combattere insieme: solo così ne usciremo più forti e migliori". 


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


giovedì, 9 aprile 2020, 22:37

La riapertura slitta ancora: verso la 'serrata' fino al 3 maggio

Dovremo resistere ancora, almeno per un altro mese, nelle nostre abitazioni: questo è quanto è trapelato nelle ultime ore da fonti interne a Palazzo Chigi, a proposito del decreto, adottato lo scorso mese dal Governo, che poneva il termine delle restrizioni fino al 13 aprile, il lunedì dopo Pasqua


giovedì, 9 aprile 2020, 22:27

Angelini precisa: "I due casi positivi di ieri si erano già autodenunciati"

L'amministrazione comunale di Pieve Fosciana, guidata dal sindaco Francesco Angelini, è intervenuta questa sera per precisare che i due nuovi casi di positività segnalati ieri nel bollettino dell'Asl, riferiti a due residenti del comune, in realtà si erano già autodenunciati


Prenota questo spazio


giovedì, 9 aprile 2020, 22:19

Pescia dona fiori e piantine al comune di Camporgiano

Il comune ed i florovivaisti di Pescia donano fiori e piantine al comune di Camporgiano. Grande la soddisfazione da parte dell'amministrazione guidata dal primo cittadino Francesco Pifferi


giovedì, 9 aprile 2020, 18:21

Sei tamponi positivi in 24 ore in Valle

Asl invia l’aggiornamento sui casi di Coronavirus “Covid-19”. Si ricorda ancora che il flusso di validazione dei tamponi è continuo e che gli orari di estrazione dei dati delle persone risultate positive al test dai laboratori -  da parte della Regione e dell’Azienda USL Toscana nord ovest - sono vicini (a...


giovedì, 9 aprile 2020, 16:18

Coronavirus, 25 nuovi casi in provincia di Lucca

L'aumento dei nuovi casi positivi di oggi (+173) risulta relativamente contenuto. Tra i motivi c’è anche il minor numero di tamponi processati. C'è stata un'alta richiesta di tamponi, e il servizio sanitario ha cercato di assecondarla


giovedì, 9 aprile 2020, 15:49

Ctt Nord, mascherine obbligatorie sui bus

A partire dal 13 aprile, all’interno degli autobus urbani ed extraurbani di CTT Nord e nei locali aziendali di accesso al pubblico, è in vigore l’obbligo di indossare mascherina di protezione avendo cura di coprire naso e bocca per tutta la durata del viaggio


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio