Anno 3°

venerdì, 10 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

Coronavirus, la Toscana attiva gli alberghi sanitari: 14 le convenzioni per 300 posti letto

giovedì, 26 marzo 2020, 17:20

Prima in Italia a partire, la Regione Toscana ha iniziato a stipulare convenzioni per l'istituzione di “alberghi sanitari”, distribuiti su tutto il territorio, nei quali sarà garantita idonea sorveglianza infermieristica e medica per i pazienti COVID – 19. Per ora sono già 14 le convenzioni stipulate per un totale di circa 300 posti letto.

Come previsto dall'ordinanza firmata dal presidente Rossi, (n. 15 del 18 marzo scorso) in raccordo con le Prefetture e tutti i Comuni, ogni Azienda USL sta predisponendo le convenzioni con alberghi e hotel.

“Chi non dispone di condizioni di sicurezza a casa propria, come promesso, potrà già essere accolto in uno dei 14 alberghi sanitari diffusi in tutto il territorio della Toscana – ha detto il presidente Enrico Rossi - Gli alberghi sanitari sono soluzioni molti importanti per garantire l'isolamento e evitare il contagio intrafamiliare,  oltre che per alleggerire il carico degli ospedali e garantire un livello di cura intermedia per i malati di Coronavirus in sicurezza e in isolamento”.

Sono 6 le convenzioni firmate con altrettante strutture nell'Asl centro, ovvero a Firenze, Prato, Pistoia per un totale di circa100 posti letto. Sono in ogni caso oltre 40 le strutture recettive sui territori dell'Asl centro che hanno già offerto la disponibilità a diventare albergo sanitario, un numero che porterebbe i posti letto a oltre 2000.

Anche nell'Asl Sud Est sono 6 le convenzioni sottoscritte o in corso di sottoscrizione , due strutture a Grosseto, due a Siena e due a Arezzo, per un totale di circa 100 posti.

Sono  4 le convenzioni sottoscritte o in corso di sottoscrizione nell'Asl Nord Ovest, a Pisa, Livorno, Lucca e Massa per un totale di 75 posti letto.

L'acquisto della totalità delle camere è a carico dell'azienda sanitaria,con una tariffa unica secondo criteri stabiliti - circa 30,90 euro per ciascuna stanza -, che dovrà inoltre provvedere alla fornitura dei pasti e dei servizi di assistenza di base, come il cambio di biancheria e lenzuola.

Al termine dell'attività l'Asl provvederà direttamente alla completa sanificazione della struttura.

Gli alberghi sanitari”, sono destinati a:
- pazienti COVID positivi, che vengono indirizzati all’albergo in fase di dimissione protetta dall’ospedale, in quanto clinicamente guariti, ma verosimilmente infettanti;
- pazienti COVID positivi che, all’insorgenza dell’infezione, risultano paucisintomatici e quindi non ricoverati in ambiente ospedaliero, ma infettanti e che necessitano di idonea sorveglianza infermieristica e medica;
- poi ci sono gli “alberghi sanitari” eventualmente utilizzabili anche per la gestione dei contatti stretti, di pazienti COVID positivi, qualora ritenuto opportuno dai servizi competenti nel caso in cui non sia possibile garantire l’isolamento adeguato presso il domicilio.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

prenota_spazio

prenota_spazio

prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


giovedì, 9 aprile 2020, 22:37

La riapertura slitta ancora: verso la 'serrata' fino al 3 maggio

Dovremo resistere ancora, almeno per un altro mese, nelle nostre abitazioni: questo è quanto è trapelato nelle ultime ore da fonti interne a Palazzo Chigi, a proposito del decreto, adottato lo scorso mese dal Governo, che poneva il termine delle restrizioni fino al 13 aprile, il lunedì dopo Pasqua


giovedì, 9 aprile 2020, 22:27

Angelini precisa: "I due casi positivi di ieri si erano già autodenunciati"

L'amministrazione comunale di Pieve Fosciana, guidata dal sindaco Francesco Angelini, è intervenuta questa sera per precisare che i due nuovi casi di positività segnalati ieri nel bollettino dell'Asl, riferiti a due residenti del comune, in realtà si erano già autodenunciati


Prenota questo spazio


giovedì, 9 aprile 2020, 22:19

Pescia dona fiori e piantine al comune di Camporgiano

Il comune ed i florovivaisti di Pescia donano fiori e piantine al comune di Camporgiano. Grande la soddisfazione da parte dell'amministrazione guidata dal primo cittadino Francesco Pifferi


giovedì, 9 aprile 2020, 18:21

Sei tamponi positivi in 24 ore in Valle

Asl invia l’aggiornamento sui casi di Coronavirus “Covid-19”. Si ricorda ancora che il flusso di validazione dei tamponi è continuo e che gli orari di estrazione dei dati delle persone risultate positive al test dai laboratori -  da parte della Regione e dell’Azienda USL Toscana nord ovest - sono vicini (a...


giovedì, 9 aprile 2020, 16:18

Coronavirus, 25 nuovi casi in provincia di Lucca

L'aumento dei nuovi casi positivi di oggi (+173) risulta relativamente contenuto. Tra i motivi c’è anche il minor numero di tamponi processati. C'è stata un'alta richiesta di tamponi, e il servizio sanitario ha cercato di assecondarla


giovedì, 9 aprile 2020, 15:49

Ctt Nord, mascherine obbligatorie sui bus

A partire dal 13 aprile, all’interno degli autobus urbani ed extraurbani di CTT Nord e nei locali aziendali di accesso al pubblico, è in vigore l’obbligo di indossare mascherina di protezione avendo cura di coprire naso e bocca per tutta la durata del viaggio


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio