Anno 3°

mercoledì, 5 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

Morto don Alfonso Verdigi, per decenni parroco di Arni, Isola Santa e Capanne di Careggine

domenica, 2 agosto 2020, 16:30

Le esequie per don Alfonso Verdigi, che il 6 agosto prossimo avrebbe compiuto 92 anni, saranno celebrate domani, lunedì 3 agosto, alle 16 nella chiesa parrocchiale di Vagli Sopra, la frazione delle sue origini, dove vivono ancora i suoi familiari. Saranno presiedute dall’arcivescovo Paolo Giulietti e concelebrate da vari parroci, tra cui don Angelo Pioli vicario episcopale della Valle del Serchio.

Proprio don Angelo, parroco a Castelnuovo Garfagnana, ricorda: “Sono andato a visitarlo quando era al centro anziani della Misericordia, una volta ho accompagnato da lui anche l’arcivescovo Paolo. Come visitavo gli anziani ammalati e portavo loro la comunione, andavo a far visita anche a lui, prete con cui dialogavo volentieri”.  

Don Alfonso Verdigi è morto all’Ospedale di Castelnuovo Garfagnana ieri, sabato 1 agosto, la notizia si è diffusa nella serata tra la popolazione, in particolare ad Arni dove è stato parroco dal 1976 per 29 anni e a Isola Santa e Capanne di Careggine, dove è stato parroco dal 1988 per 17 anni. Fu nel 2005 che, per motivi di salute, lasciò ogni incarico pastorale. Nato il 6 agosto 1928 a Vagli, in gioventù entrò nell’Ordine dei Frati Francescani Minori in Liguria e infatti fu ordinato presbitero 21 Marzo 1953 a Levanto (La Spezia). Successivamente chiese e gli fu concesso di prendersi cura di una parrocchia: nel 1976 l’allora vescovo di Massa lo accolse affidandogli la parrocchia di Arni che all’epoca faceva parte di quella Diocesi. Nel 1988 fu incardinato definitivamente come prete secolare nella Diocesi di Massa. Infine nel 1992, con il passaggio della Garfagnana all’Arcidiocesi di Lucca, è entrato a far parte del clero lucchese, mantenendo la cura delle parrocchie già affidategli.

In questi ultimi anni erano ulteriormente peggiorate le sue condizioni di salute e, da Vagli di Sopra dove viveva coi familiari, è stato trasferito al centro della Misericordia di Castelnuovo Garfagnana, fino al ricovero al Santa Croce dove è deceduto munito dei conforti religiosi. Avendo passato decenni tra Arni, Isola Santa e Capanne di Careggine, le comunità hanno un vivido ricordo di lui. “Silenzioso ma accogliente” dicono alcuni suoi ex parrocchiani, “sempre disponibile, ligio ai suoi doveri di parroco. Non mancava mai alle celebrazioni previste e faceva visita ai suoi parrocchiani, soprattutto agli ammalati. In queste zone montane si trovava a suo agio e gli volevamo un gran bene”.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

compriamo

bistecca

prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


mercoledì, 5 agosto 2020, 17:41

Norme sulle cave, Fillea Cgil: "Gli interventi regionali hanno avuto l'obiettivo di trovare il difficile equilibrio tra ambiente e lavoro"

"I provvedimenti legislativi regionali in materia di cave e lapidei approvati dal 2014 in poi e gli strumenti di programmazione regionale come il piano cave sono stati essenziali per tradurre nei fatti nostre richieste storiche". Lo dichiara in una nota stampa la Fillea Cgil Toscana, Lucca e Massa Carrara


mercoledì, 5 agosto 2020, 17:29

Il saluto del nuovo questore al comando provinciale dei carabinieri

Ad accogliere la dott.ssa Faranda Cordella, il comandante provinciale, colonnello Ugo Blasi, che, alla presenza degli ufficiali della sede, del vice comandante del reparto carabinieri per la biodiversità e dei comandanti delle compagnie distaccate di Viareggio e Castelnuovo di Garfagnana, ha espresso al neo questore gli auguri più fervidi di benvenuto


Prenota questo spazio


mercoledì, 5 agosto 2020, 13:14

“Andar per funghi in Garfagnana… in sicurezza”: il nuovo volume della Banca dell’Identità e della Memoria

Andare per funghi è una passione che regala enormi soddisfazioni, un passatempo, uno svago che per gli abitanti della montagna può essere anche una risorsa economica,  non solo per il commercio ma anche per il turismo, essendo un’opportunità per le strutture ricettive


mercoledì, 5 agosto 2020, 13:10

Coronavirus, 6 nuovi casi in lucchesia

In Toscana sono 10.530 i casi di positività al Coronavirus, 11 in più rispetto a ieri (4 identificati in corso di tracciamento e 7 da attività di screening). Due degli 11 nuovi casi sono stati identificati grazie ai test effettuati negli aeroporti toscani


martedì, 4 agosto 2020, 17:38

Minucciano, la minoranza: "Criticità rete idrica, urge soluzione"

Il gruppo consiliare di minoranza del comune di Minucciano ha presentato un'altra mozione stavolta sulle criticità della rete idrica del capoluogo gestita da G.A.I.A. S. p.A. 


martedì, 4 agosto 2020, 17:28

I pendolari: "Maggiori controlli sui mezzi pubblici e nelle stazioni"

L'Associazione Pendolari Toscana Nord Ovest esprime apprezzamento per la posizione della Regione Toscana sul trasporto pubblico e chiede maggiori controlli


Ricerca nel sito


ennebicomputers


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio