Anno 3°

mercoledì, 25 novembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

I provvedimenti della Regione: lotta agli assembramenti, stop agli sport dilettantistici

sabato, 24 ottobre 2020, 13:44

di simone pierotti

Anche la Regione Toscana decide di dare un giro di vite, dopo la recente crescita esponenziale dei casi di covid-19. Il presidente Eugenio Giani, tramite una diretta social, ha presentato i provvedimenti contenuti nella nuova ordinanza anti-covid e le misure che verranno prese nei prossimi giorni.

La diretta è avvenuto da un luogo simbolo della lotta alla pandemia, l’ospedale di Careggi. “Siamo in una situazione di allerta – ha spiegato Giani – non in emergenza dato che è sotto controllo ma dobbiamo attuare provvedimenti restrittivi. Non sono tanto, per il momento, i posti in terapia intensiva a preoccuparci, ma l’aumento di ricoveri da covid, oggi 640, e l’aumento dei casi di positività, arrivati a 1526 quotidiani”.

Le misure contenute nell’ordinanza si indirizzano in tre ambiti: sanitario, rapporto con i comuni e ordine pubblico e sport di contatto. Sarà costituita una Centrale di tracciamento che consentirà di reclutare nuovo personale per agevolare le operazioni di ricostruzione dei contatti dei soggetti positivi e per i provvedimenti di quarantena; ci sarà una Centrale operativa di coordinamento per ciascuna delle tre aree vaste ASL. Verranno acquistati 50mila test rapidi alla settimana per aumentare il numero di tamponi, a partire dagli operatori sanitari alla scuola. Per quanto riguarda gli ospedali, nuove limitazioni alle visite ai pazienti, consentite soltanto in rari casi.

L’ordinanza disciplina anche i rapporti con i comuni che potranno rivolgere interventi mirati di ordine pubblico e contrasto agli assembramenti: come ha sottolineato Giani, verranno messi in campo tutti i mezzi consentiti.

Per quanto riguarda gli sport di contatto dilettantistici, dopo lo stop a livello nazionale a quelli giovanili e di livello provinciale, è arrivato lo stop, per un mese, a gare e competizioni ufficiali anche per il resto dell’attività. Pertanto, da domani, fermi tutti i campionati regionali. Saranno consentiti solamente gli allenamenti. “E’ un provvedimento di buon senso e gli stessi presidenti delle federazioni sportive da me interpellati, mi hanno confermato le grandi preoccupazioni di società e famiglie”.

Attesi provvedimenti anche per la scuola e i centri commerciali ma sono stati rinviati ad inizio settimana, dopo gli incontri, già programmati, con le varie categorie. L’idea della Regione è di determinare una percentuale (il 50%?) di didattica a distanza sul totale delle ore di lezione per le classi 2-3-4 delle scuole superiori per almeno due mesi. Per quanto riguarda i centri commerciali verranno concertate le modalità di ingresso della clientela con le associazioni di categoria.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

lamm

prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


martedì, 24 novembre 2020, 18:00

Domani i funerali di Franco Salotti: le esequie anche in streaming

Le esequie si terranno domani, mercoledì 25 novembre alle 15, presso il cimitero di Villetta. Sarà possibile assistere nel rispetto delle normative anti – covid ma, per chi volesse, è possibile seguire la cerimonia in diretta streaming


martedì, 24 novembre 2020, 15:16

Concorso "Artigianato e Scuola": svetta la primaria di Castelnuovo

Ecco gli elenchi dei premiati della XL^ edizione del Concorso "Artigianato e Scuola". La mostra si svolge nei locali adiacenti la sede della Confartigianato di Lucca Viale Castracani Trav. IV ed è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00 escluso...


Prenota questo spazio


martedì, 24 novembre 2020, 14:39

Coronavirus, solo quattro casi in tutta la Valle del Serchio

Segnali incoraggianti dal bollettino giornaliero dell'Asl sui nuovi casi di contagio in Valle del Serchio. Oggi solo quattro: Barga 1, Camporgiano 2, Piazza al Serchio 1


martedì, 24 novembre 2020, 13:47

Coronavirus, calano i contagi: 76 in tutta la provincia

Sono 962 i positivi in più rispetto a ieri (566 identificati in corso di tracciamento e 396 da attività di screening) su un totale complessivo, da inizio epidemia, di 96.990 unità. I nuovi casi sono l’1% in più rispetto al totale del giorno precedente


martedì, 24 novembre 2020, 13:37

Gaspari: "Altri due importanti lavori messi in cantiere"

In un anno difficile come questo, l'amministrazione guidata dal sindaco Daniele Gaspari vuole dare un forte segnale di normalità e continuare sulla strada intrapresa sei anni fa di valorizzazione e conservazione del patrimonio storico culturale a Castiglione di Garfagnana


martedì, 24 novembre 2020, 13:01

L'addio a Paolo Bosi, storico imprenditore dell’alta Garfagnana

E’ deceduto a Villa Soraggio di Sillano, all’età di 86 anni, uno degli imprenditori storici dell’alta Garfagnana: Paolo Bosi. La benedizione della salma è stata impartita dal parroco don Michel Murenzi e ora Paolo riposa nel cimitero della sua Villa Soraggio dove ha sempre vissuto


Ricerca nel sito


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio