Anno 3°

giovedì, 28 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

Confesercenti: "Settore moda al collasso, i numeri impietosi della crisi"

mercoledì, 13 gennaio 2021, 19:12

“Ristori immediati per il settore moda che, nonostante non rientri nelle limitazioni alle aperture sia in zona gialla che arancione, sta subendo pesantissime perdite di fatturato. E questo nel silenzio del governo che sembra dimenticare i negozi di abbigliamento e calzature”.

Il grido di allarme arriva da Confesercenti Toscana Nord con il suo responsabile area lucchese Daniele Benvenuti. Allarme suffragato dai dati degli ultimi due mesi del 2021.

“Anche nei mesi finali dell’anno, di solito con bilanci positivi, abbiamo registrato un altro prevedibile tonfo – spiega Benvenuti -. Con i negozi di nuovo sottoposti a restrizione e soprattutto con le limitazioni agli spostamenti da parte della clientela, il bilancio è in rosso. Grave errore, poi, quello di non aver posto un argine al black friday; una giornata di sconti che ha causato lo spostamento di importanti quote di mercato verso l’online, che a novembre ha realizzato un incremento di oltre il 50%, il terzo aumento più importante di sempre dopo giugno e ottobre scorso”.

On line che sta prendendo sempre più quote di mercato proprio nel settore moda. Ancora il responsabile lucchese di Confesercenti Toscana Nord. “I numeri certificati dall’Istat dipingono un crollo delle vendite generalizzato a tutti i comparti merceologici (-15% in valore e in volume) tradizionali, con l’eccezione delle dotazioni per l'informatica, che da maggio ad oggi crescono su media d'anno del 15%. Particolarmente drammatico l’arretramento dei consumi per le calzature, che registrano un crollo del 46% , e l'abbigliamento (-38%). Attendiamo con forte preoccupazione i dati sulle cessazioni di attività nei i primi mesi del 2021 che restituiranno un quadro del commercio di vicinato al collasso”.

Ed il futuro? Per Confesercenti Toscana Nord diventa fondamentale “il sostegno dello Stato con interventi mirati a tutte le attività commerciali – conclude Daniele Benvenuti – che agiscano sulle reali perdite di fatturato, visto che ad oggi i ristori hanno coperto solo una media del 15% delle perdite (per coloro che ne hanno usufruito). Per quanto riguarda il settore moda, anche le vendite promozionali che sono partite a gennaio ed i saldi ufficiali che scatteranno il 30, difficilmente potranno rimettere i bilanci a posto”.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

lamm

prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


giovedì, 28 gennaio 2021, 14:16

Coronavirus, oggi 13 casi in valle del Serchio

Nel dettaglio: Bagni di Lucca 2, Barga 2, Borgo a Mozzano 2, Coreglia Antelminelli 2, Gallicano 2, Piazza al Serchio 1, Sillano Giuncugnano 1, Vagli di Sotto 1


giovedì, 28 gennaio 2021, 14:08

Disservizi telefonici, Fantozzi-Tamagnini (FdI): "Il caso di Isola e Valbona è clamoroso"

Il vice-capogruppo di Fratelli d'Italia in consiglio regionale, Vittorio Fantozzi, presenterà un'interrogazione alla Regione per capire "perché dal 2015, dopo una tempesta di vento, le linee di telefonia mobile e fissa non sono state ripristinate"


Prenota questo spazio


giovedì, 28 gennaio 2021, 13:17

Coronavirus, 50 nuovi casi in lucchesia

Sono 620 i positivi in più rispetto a ieri (605 confermati con tampone molecolare e 15 da test rapido antigenico)


mercoledì, 27 gennaio 2021, 19:11

Cade in un dirupo, soccorso guardiaparco

L'elicottero Drago dei vigili del fuoco si è recato nel comune di Minucciano per soccorrere un guardiaparco risultato disperso a seguito di una caduta in un dirupo. Dopo qualche sorvolo, il personale SAF si è verricellato e ha raggiunto l'infortunato, il quale è stato in seguito consegnato al personale del...


mercoledì, 27 gennaio 2021, 18:17

Uffici postali, 18 riaperture entro il 25 febbraio

Sono ben 18 gli uffici postali che in Lucchesia torneranno nei giorni e agli orari di apertura pre-covid: 12 in questi giorni e 6 a partire dal 15 febbraio


mercoledì, 27 gennaio 2021, 16:44

Escursionista scivola sulla neve ghiacciata

L'escursionista, senza ramponi, stava scendendo dal Callare del Matanna verso l'Albergo Alto Matanna. Adesso si trova assieme ad un'altra persona in un punto impervio molto scivoloso


Ricerca nel sito


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio