Anno X

sabato, 31 luglio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Garfagnana

Il bilancio ambientale del Consorzio “misura” gli effetti delle azioni dell’ente contro i cambiamenti climatici

giovedì, 22 luglio 2021, 14:11

L’obiettivo di lungo periodo non è solo quello di centrare le “emissioni zero”, ma diventa ancora più ambizioso: addivenire ad una “impronta positiva”, un saldo con segno più insomma, con una quantità di ossigeno prodotta dall’attività istituzionale dell’Ente, più alta di quella consumata.

E’ quanto emerge dal bilancio ambientale del Consorzio 1 Toscana Nord: che sarà posto a breve all’approvazione dell’assemblea consortile, contestualmente alla discussione del bilancio consuntivo in programma.

“Il nostro è il primo Ente consortile in Italia ad aver approvato la dichiarazione di emergenza climatica – ricorda il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi – E il bilancio ambientale è uno degli strumenti di cui ci siamo dotati, proprio come azione per prevenire e combattere gli effetti dei cambiamenti climatici, che sono purtroppo una realtà pure sul nostro territorio. Si tratta di uno strumento di rendicontazione e di comunicazione volontario, col quale intendiamo coinvolgere tutti i portatori di interesse nell’analisi dei risultati ambientali della nostra attività istituzionale, dove operiamo preventivamente abbattendo l’emissione di anidrite carbonica, attraverso la piantumazione di alberi, l’educazione ambientale e molte altre iniziative”.

Dopo numero “zero” dello scorso anno, si può dire che quello di quest’anno è il primo vero bilancio ambientale del Consorzio: perché permette un confronto comparato tra le ultime due annualità. Dal 2019 (anno della dichiarazione di emergenza climatica) al 2020, l’Ente consortile può così “misurare” i risultati delle sue azioni a favore dell’ambiente.

“Oltre alla piantumazione di alberi, l’educazione ambientale e alla collaborazione con le associazioni del territorio per la raccolta di rifiuti e plastiche in alvei e argini, abbiamo dato vita a una grande e importante molteplicità di azioni – sottolinea Ridolfi – Penso alla “manutenzione gentile” dei nostri corsi d’acqua, al sistema di segnalazioni ambientali strutturato dall’Ente in modo ramificato sul territorio, all’attivazione dell’Urp telematico, agli acquisti verdi, alla partecipazione attiva ai contratti di fiume e di lago, alla “carta di identità” che stiamo realizzando per i nostri fiumi, frutto del lavoro di un gruppo interdisciplinare di cui fanno parte agronomi forestali, ingegneri e biologi”.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

tuttonatura2016

lamm

pesceepatate

prenota_spazio


Altri articoli in Garfagnana


sabato, 31 luglio 2021, 08:13

Ferito dopo un incidente in moto

Brutto incidente questa notte, intorno alle 00.50, a San Romano in Garfagnana. Coinvolto un motociclista, trovato fuori strada


venerdì, 30 luglio 2021, 19:10

Cinema nel bosco al Passo dei Carpinelli: il programma dall'1 al 7 agosto

Tra gli alberi della pineta di Villaggio Barilari (via Don Pierotti, 18 - Passo dei Carpinelli, Lucca), sulle Alpi Apuane, continuano gli appuntamenti quasi quotidiani del Graal Cult Fest con il grande schermo, per la rassegna Cinema nel Bosco


Prenota questo spazio


venerdì, 30 luglio 2021, 17:06

Slitta l'apertura del Museo Etnografico di San Pellegrino in Alpe

In accordo con la provincia di Lucca per motivi tecnico organizzativi, slitta a data da destinarsi l'apertura del Museo Etnografico di San Pellegrino in Alpe, originariamente prevista per domenica 1° agosto


venerdì, 30 luglio 2021, 17:02

Entra in consiglio provinciale Melania Ferrari

Entra in consiglio provinciale Melania Ferrari, su surroga del consigliere Mirco Masini, la cui nomina è decaduta nel momento delle dimissioni dal consiglio comunale di Massarosa


venerdì, 30 luglio 2021, 16:56

Puppa (Pd): "Ecco i soldi per l'emergenza neve e altri finanziamenti importanti per le nostre comunità"

Così Mario Puppa, consigliere regionale del PD e componente della Commissione Aree Interne, illustra i provvedimenti che interessano la Garfagnana e la Media Valle contenuti nella variazione del bilancio regionale


venerdì, 30 luglio 2021, 16:50

Il Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico presenta "Eco di un Passato"

Giovedì 5 agosto alle ore 21.00 presso Rocca Soraggio il Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico presenta Eco di un Passato -  Leggende, spauracchi, antiche credenze…nello Spazio, nel Tempo e nella Mente, evento organizzato da La Confraternita del Volto Santo di Rocca Soraggio – Sillano


Ricerca nel sito


prenota


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio