Anno X
Domenica 4 Dicembre 2022
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Garfagnana
17 Novembre 2022

Visite: 661

L'impianto di teleriscaldamento di Gramolazzo era stato costruito circa 12 anni fa e, producendo energia attraverso il cippato, riscaldava le abitazioni private e gli immobili del paese, a basso costo con ridotto impatto ambientale.

Il sindaco Poli ha inviato a settembre una lettera agli utenti comunicando la non riapertura nel periodo invernale. Il motivo della scelta è l'antieconomicità, dettata dall'aumento del costo dell'energia elettrica e dal ridotto utilizzo da parte degli utenti.

"Per quanto riguarda l'impianto - ha affermato il gruppo consiliare di minoranza del comune di Minucciano - molteplici sono stati i mal funzionamenti segnalati dagli utenti, ai quali sono seguite solo soluzioni tampone e mai azioni vere. Molteplici sono stati gli utenti che, stante la non funzionalità dell’impianto, legata anche all’esponenziale aumento della tariffa che dai 6,8 centesimi/kw/h inziali è passata ai 13 centesimi/kw/h dell’ultimo periodo hanno optato per altre fonti di energia."

Il sindaco di Minucciano ha indicato come alternativa valida il GPL, ponendosi così in antitesi rispetto alla visione green della regione Toscana.

"Noi del gruppo di minoranza - ha aggiunto il gruppo consiliare - abbiamo presentato un'interrogazione specifica e urgente al sindaco Poli ribadendo l’importanza del teleriscaldamento di Gramolazzo che fornisce un servizio di pubblica utilità per i cittadini dell’omonimo paese, proponendo una politica migliore ovvero di abbassare il prezzo al kwh così da invogliare la popolazione ad allacciarsi o a ripristinare il suo l’utilizzo seguendo dei semplici passi: perfezionare comunque un accordo con la Lunigas, anche se oneroso, per garantire la temporanea prosecuzione del servizio e investire nella installazione di un impianto fotovoltaico servente il teleriscaldamento per usufruire così d’energia elettrica a costo zero. Occorre organizzare anche una gestione in economia acquistando il cippato necessario, sotto la supervisione dell’ufficio tecnico e avvalendosi di un professionista per la gestione funzionale e manutentiva dell’impianto."

Il gruppo ha ribadito come la comunità abbia bisogno di questi servizi e a ha sottolineato che, in altre occasioni come quella della scuola dell’infanzia e primaria di Pieve San Lorenzo, la maggioranza ha deciso diversamente, ovvero ha speso giustamente il denaro pubblico per evitare la chiusura di quel plesso.

Il sindaco Poli nella sua risposta all’interrogazione ha ribadito il concetto di antieconomicità della gestione dell’impianto, riferendo però che al mutare delle condizioni di mercato l’amministrazione farà quanto in suo potere per il ripristino della funzionalità dell’impianto di teleriscaldamento.

"Il comune dovrà farsi carico - ha risposto il gruppo consiliare - di ripristinare e fornire impianti di riscaldamento negli immobili che si servivano del teleriscaldamento. Ciò comporterà una spesa ben più alta rispetto a quella che si prospettava per tenere attivo l’impianto. Noi della minoranza, perseguendo il bene comune, saremo i portavoce dei cittadini."

Pin It
Tuttonatura
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Presepe vivente di Granaiola spostato per il maltempo dal 4 dicembre all'11 dicembre prossimo.

Una perturbazione interesserà la Toscana a partire dalla serata di oggi, venerdì 2 dicembre e per il fine settimana. A…

Spazio disponibilie

Viste le previsioni meteo per la giornata di domani, SABATO 3 DICEMBRE 2022, che indicano pioggia persistente per l'intera giornata,…

Il coordinamento provinciale lucchese di Forza Italia non è di certo insensibile alle feste, e…

Spazio disponibilie

Marina Motroni, coordinatrice di Fratelli d’ Italia a Borgo a Mozzano, chiede al sindaco Patrizio Andreuccetti di attivarsi con il…

Domenica 27 novembre, alla Maratona di Firenze, c'era anche il Gruppo Marciatori Barga con due atleti: Andrea Mori (tempo 3.39.18)…

L'azienda USL Toscana nord ovest comunica che, a causa di un guasto ai cavi di alimentazione Enel per la Casa…

Il Partito Democratico di Coreglia, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne intende offrire un…

Spazio disponibilie

Una serie di iniziative organizzate, insieme ad enti, associazioni e forze dell’ordine, per sensibilizzare la cittadinanza contro la violenza di…

Anche i centri trasfusionali di Lucca, Castelnuovo Garfagnana e Barga hanno partecipato alle manifestazioni organizzate ieri (venerdì 25 novembre)…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie