Anno X
Venerdì 20 Maggio 2022
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Garfagnana
12 Maggio 2022

Visite: 194

Un incidente ogni 48 ore. E' la tragica frequenza con cui i cinghiali causano incidenti nel nostro paese rappresentando uno dei principali pericoli per la sicurezza stradale e per le persone. La Toscana si trova al primo posto negli incidenti con investimenti di animali con 27 sinistri dove in nove casi su dieci si tratta di animali selvatici secondo Asaps. A dirlo è Coldiretti Lucca commentando il grave incidente avvenuto intorno alle 6 del mattino sulla provincia Biagioni ad Altopascio che ha coinvolto una donna, trasferita in codice rosso all'Ospedale, in seguito al violento impatto con un cinghiale che ha ribaltato la sua auto facendola sobbalzare fuori dall'abitacolo. Negli ultimi dieci anni, ricorda Coldiretti Lucca sulla base dei dati Aci Istat, il numero di incidenti gravi con morti e feriti causati da animali è praticamente raddoppiato (+81%) sulle strade provinciali. 
"Con l'emergenza Covid che ha ridotto per mesi la presenza dell'uomo all'aperto la presenza dei cinghiali nelle città e nelle campagna è ulteriormente aumentata così come statisticamente a livello nazionale il numero degli incidenti causati da animali selvatici che sono cresciuti del 35% rispetto al 2020 – analizza Andrea Elmi, Presidente Coldiretti Lucca – Questo ennesimo sinistro dimostra che sono un elemento di grandissima pericolosità per gli automobilisti. Quelle dell'alba e del crepuscolo sono le ore più a rischio, con i branchi di cinghiali che si muovono razziando cibo nelle periferie urbane o distruggendo campi e colture, riuscendo a percorrere fino a 40 chilometri alla volta. Tra le strade a più alto rischio, mappate recentemente, ci sono la Lodovica, la Pesciatina, via Romana ed il viale dei Tigli che sono stati una o più volte teatro di incidenti". La cronaca riporta al centro la necessità di ridurre la popolazione di cinghiali presenti in tutta la regione. "I cinghiali – conclude Elmi - non sono soltanto più un problema degli agricoltori ma della comunità come dimostrano anche queste situazioni".
Pin It
Tuttonatura
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

“Il sangue non si produce, ma si può esclusivamente donare. Per questo in un momento di forte carenza a livello…

Si allarga la campagna di screening contro il tumore della mammella. L'Azienda USL Toscana nord ovest sta infatti invitando alle…

Spazio disponibilie

Venerdì 20 maggio i bus di Autolinee Toscane potrebbero subire ritardi o cancellazioni di corse a causa dello…

Spazio disponibilie

È stato proclamato uno sciopero per l'intera giornata di venerdì 20 maggio, indetto dai Sindacati Cub, Sgb, Usi, Usi-Cit, Cobas, Cib Unicobas,…

Circoleranno regolarmente le Frecce e gli Intercity durante lo sciopero del personale mobile della Direzione Regionale Toscana di Trenitalia proclamato…

Gaia spa consegna i primi premi del contest "Feste di Natale ecologiche": sarà piantato un albero nel giardino delle scuole vincitrici a…

Nei giorni scorsi nei pressi del Museo del Castagno a Colognora di Pescaglia, sono stati trovati due apparecchi acustici, chi…

Spazio disponibilie

L'azienda USL Toscana nord ovest informa che a partire da lunedì prossimo, 2 maggio, sarà possibile presentare…

Il Panel d’assaggiatori, chiamato a giudicare i prodotti, provenienti da sette regioni, ha decretato, “Regina della Testa” il prodotto dell’Azienda…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie