Anno X
Domenica 4 Dicembre 2022
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da andrea pedri
Garfagnana
28 Settembre 2022

Visite: 400

Il convegno annuale di studi dell’Istituto Storico Lucchese è ormai una vera e propria tradizione in quel di Gallicano: qua però, invece che tavole imbandite e musica, la grande protagonista è la storia, la nostra storia, e quel filo invisibile, ma spessissimo, che collega il passato alla quotidianità garfagnina.

La passata edizione, incentrata sulla figura della contessa Matilde di Canossa, fu un vero successo, e l’appuntamento di sabato, in programma dalle ore 15 presso la biblioteca Ciaf nel centro storico di Gallicano, sembra avere tutti i crismi per ripetersi.

Quest’anno però nessuna tematica portante: i tre relatori esporranno ricerche personali a tema libero, legate solo dalla passione per il territorio gallicanese.

Dopo l’intervento di apertura della direttrice Laura Badiali, che agirà poi come moderatrice, parleranno al pubblico tre soci della sezione gallicanese dell’istituto: Fabrizio Riva, che racconterà le vicende di un temerario gallicanese che finì decapitato nel 1634, Ivo Poli, con uno studio sui movimenti di importazione nella valle ad inizio 900’, e Loretta Mazzanti, con le sue memorie gallicanesi dal 1740 al 1757.

Un arco temporale di tre secoli, dunque, tesi a raccontare una quotidianità ormai superata ma che continua ancora oggi a risuonare nelle pratiche valligiane.

Passione per la storia sì, ma anche un grandissimo impegno da parte dei membri della sezione, come racconta il socio Gianluca Lorenzetti.

C’è molto lavoro dietro un evento del genere – spiega Lorenzetti – tutti i soci, nonostante gli impegni personali e le difficoltà di ricerca, come ad esempio i molti archivi chiusi durante e dopo la pandemia, sono riusciti a portare avanti una manifestazione ormai salda nel calendario degli eventi gallicanesi. Non si sono mai fermati, e hanno colto l’occasione di quest’anno, in cui abbiamo scelto di dare spazio a più tematiche, di proporre al pubblico i propri lavori”

Durante il convengo, i presenti potranno anche acquistare il Quaderno di studi gallicanensi: un compendio con all’interno le ricerche condotte dai soci all’interno della storia della Garfagnana.

Pin It
Tuttonatura
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Presepe vivente di Granaiola spostato per il maltempo dal 4 dicembre all'11 dicembre prossimo.

Una perturbazione interesserà la Toscana a partire dalla serata di oggi, venerdì 2 dicembre e per il fine settimana. A…

Spazio disponibilie

Viste le previsioni meteo per la giornata di domani, SABATO 3 DICEMBRE 2022, che indicano pioggia persistente per l'intera giornata,…

Il coordinamento provinciale lucchese di Forza Italia non è di certo insensibile alle feste, e…

Spazio disponibilie

Marina Motroni, coordinatrice di Fratelli d’ Italia a Borgo a Mozzano, chiede al sindaco Patrizio Andreuccetti di attivarsi con il…

Domenica 27 novembre, alla Maratona di Firenze, c'era anche il Gruppo Marciatori Barga con due atleti: Andrea Mori (tempo 3.39.18)…

L'azienda USL Toscana nord ovest comunica che, a causa di un guasto ai cavi di alimentazione Enel per la Casa…

Il Partito Democratico di Coreglia, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne intende offrire un…

Spazio disponibilie

Una serie di iniziative organizzate, insieme ad enti, associazioni e forze dell’ordine, per sensibilizzare la cittadinanza contro la violenza di…

Anche i centri trasfusionali di Lucca, Castelnuovo Garfagnana e Barga hanno partecipato alle manifestazioni organizzate ieri (venerdì 25 novembre)…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie