Anno 3°

mercoledì, 21 febbraio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'Evento

A Sermezzana l'atmosfera vera e autentica del Natale con il Presepe Vivente

mercoledì, 6 dicembre 2017, 16:07

di andrea cosimini

Sermezzana è pronta a tuffarsi nel passato, per due sere, rivivendo l’atmosfera antica di Betlemme e mettendo in scena, per le vie del paese, il tradizionale Presepe Vivente nella Valle del Tosco che quest’anno giungerà alla sua quarta edizione.

L’appuntamento è previsto per il 16 e 17 dicembre dalle 18 alle 21. In tale occasione sarà possibile assistere alla manifestazione altamente suggestiva che si snoderà lungo i vicoli del borgo fino a raggiungere l’antica osteria dove sarà possibile cenare gustando, in un luogo riscaldato, tanti prodotti tipici del luogo.

Dietro le quinte, anche quest’anno, la pro loco “La Compagnia del Tosco” che è riuscita ancora una volta nell’intento di coinvolgere tutti gli abitanti della zona, con un lungo e paziente lavoro di ricostruzione di ambienti d'epoca e riproduzione di abiti, mobili e attrezzi del tempo passato, per ricreare l'atmosfera del vero ed autentico Natale, ricco di aspettative, amore e spiritualità.

Entrare a Sermezzana, per cui, sarà come entrare a Betlemme. Per le vie del borgo antico il profumo della cera si fonderà con il calore della fiamma, in una scenografia unica che vedrà come protagonisti gli usi e costumi esistenti a quell'epoca.

Varie postazioni fisse raffigureranno infatti luoghi e mestieri antichi, quali mercanti, calzolaio, sarto, falegname, arrotino, filatrici, cartomante, lavandaia, pescatori, pittori, pastori, scultori, fino a giungere alla "grotta" dove, fra i suoni di cornamuse, il bue e l'asinello, i Magi in cammino, si aprirà l'incantevole scena della Natività.


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in L'Evento


Prenota questo spazio


mercoledì, 21 febbraio 2018, 10:00

Clandestini, quando sbarcano non li puoi più mandare via

La Gazzetta fa le pulci ai dati del ministero dell'Interno. Così si scopre che anche chi si vede respinta la richiesta d'asilo non viene rimpatriato e che gli sbarchi sono in aumento e non in diminuzione


martedì, 20 febbraio 2018, 10:16

Piero Landi non è un mostro

Questo è un articolo non politico, ma rivolto alla nostra comunità. Siccome Piero Landi, ex candidato 5 Stelle, non ha ammazzato nessuno, non ha violentato o rubato alcunché, la  comunità, se fosse tale, dovrebbe smetterla di fare la caccia alle streghe ed essere con lui solidale


Prenota questo spazio


giovedì, 15 febbraio 2018, 16:32

Addio al Telemarketing e al fisso mensile

Si è svolto a Foligno, all’interno di una struttura moderna e confortevole il primo meeting ufficiale di Crea, l’Agenzia Business Partner di Vodafone con mandato a livello nazionale. Marchi: “Il telemarketing è incompatibile con la nostra struttura, preferisco pagare bene i nostri agenti”


venerdì, 9 febbraio 2018, 23:52

La Gazzetta ha vinto: il tribunale del riesame ha annullato il sequestro preventivo

Il tribunale del riesame composto dai magistrati Boragine, Genovese e Marini ha accolto il ricorso presentato dall'avvocato Cristiana Francesconi e dal direttore Aldo Grandi annullando il sequestro preventivo di alcuni articoli apparsi sulle Gazzettechiesto da Pm, convalidato dal Gip su iniziativa del comando provinciale dell'Arma di Cortile degli Svizzeri


mercoledì, 7 febbraio 2018, 12:30

Pubblicità elettorale a pagamento: ecco come fare

Graal di Aldo Grandi, nella qualità di editore di www.lagazzettadelserchio.it rende noto che intende pubblicare messaggi elettorali a pagamento per le elezioni politiche 2018 in conformità della legge che regolamenta la vendita degli spazi pubblicitari per propaganda elettorale e nel rispetto delle delibere adottate dall’autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni della Repubblica...


lunedì, 5 febbraio 2018, 13:40

"CREA, chi si ferma è perduto"

"Siamo circondati della velocità. Oggi tutto è veloce, siamo continuamente collegati sui social con ogni mezzo possibile, computer, smartphone, tablet, e tutto corre alla velocità della luce. In soli trent’anni siamo passati dalla connettività Internet, con modem analogici lentissimi alla fibra a 1 GB"