Anno 3°

giovedì, 18 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'Evento

Azioni ENI, il piano industriale convince veramente?

mercoledì, 13 giugno 2018, 13:29

Nel mese di marzo Eni ha diramato i propri risultati finali sul 2017, e ha colto l’opportunità di presentare il proprio nuovo piano aziendale 2018-21 alla comunità finanziaria. Nessuna sorpresa e pochi impatti sulle Azioni ENI: i risultati finali 2017 hanno infatti ribadito i risultati preliminari pubblicati il ​​16 febbraio scorso, e il dividendo di EUR 0,80 per azione sul 2017. Il nuovo piano strategico ha inoltre largamente confermato i principali pilastri già presenti nel piano precedente, che a sua volta era principalmente incentrato sulla crescita della produzione, sulla generazione di cassa e sull'efficienza operativa.

In aggiunta a ciò, il nuovo piano ha anche migliorato la politica dei dividendi e vuole puntare a qualche rialzo sul rendimento totale degli azionisti relativo a un possibile programma di riacquisto in caso di eccesso di liquidità.

La disciplina finanziaria del business plan

Ad ogni modo, il piano è stato accolto positivamente dagli analisti con particolare riferimento alla disciplinafinanziaria, con gli investimenti in conto capitale che dovrebbero rimanere inferiori a 32 miliardi di euro rispetto al 2018-21 (sostanzialmente in linea con il piano precedente), di cui 7,7 miliardi di euro nel 2018.

Complessivamente, il top management ha affermato che la crescita e la disciplina finanziaria sono necessarie per poter generare un free cash flow cumulativo di 22 miliardi di euro nel periodo 2018 - 2021 nel business upstream, un free cash flow cumulato di 2,4 miliardi di euro in Gas & Power e un free cash flow cumulato superiore a 2 miliardi di euro a valle (ovvero per le attività di raffinazione e prodotti chimici).

Per quanto concerne il tema della remunerazione degli azionisti, c’è una proposta di dividendo 2018 di 0,83 EUR per azione (+ 3,75% rispetto al 2017), in contanti. La politica dei dividendi viene così confermata in modo progressivo, e basata sugli utili sottostanti e sulla crescita del free cash flow, di cui sopra si è fatto breve cenno.

Le opinioni degli analisti

Complessivamente, gli analisti rimangono positivi sul destino a medio termine delle azioni ENI, ritenendo che il management di Eni stia correttamente procedendo lungo la strada del rafforzamento delle capacità di generazione di cassa, di efficienza operativa e del progresso nelle attività di esplorazione, garantendo così una futura crescita della produzione. Le ipotesi alla base di questo piano industriale sono sostanzialmente in linea con le previsioni attuali degli osservatori, realizzate però con uno scenario del prezzo del petrolio che va da 60 a 70 USD al barile.

Su tale scenario (che potrebbe però essere rivisto al rialzo) gli obiettivi di Eni vengono giudicati come realizzabili. La crescita finanziaria organica e la disciplina finanziaria piuttosto rigorosa dovrebbero sostenere la nuova e migliorata politica dei dividendi, offrendo un ulteriore vantaggio alla remunerazione degli azionisti.

Vedremo se, condizioni esogene a parte, il destino delle azioni Eni sarà effettivamente così positivo come sta emergendo in queste settimane dalla media delle principali previsioni formulate dagli osservatori internazionali in tale contesto.


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in L'Evento


Prenota questo spazio


martedì, 9 ottobre 2018, 16:46

Lo chef decoratore Claudio Menconi alla "Prova del Cuoco"

Terza puntata della quinta settimana. Domani alla "Prova del Cuoco", alle 11.30 su RaiUno, sarà la volta dello chef decoratore Claudio Menconi da Lucca che realizzerà un’originalissima composizione con sedano e ravanelli


lunedì, 8 ottobre 2018, 12:13

90 anni dalla nascita: Cesare Garboli con Cecchi e Servillo

Sabato 13 ottobre, alle 17, in sala Ferri a Palazzo Strozzi, si terrà l'evento "Cesare Garboli: 90 anni dalla nascita" con interventi di Giorgio Amitrano e Emanuele Trevi, letture di Carlo Cecchi e Toni Servillo, e la partecipazione di Rosetta Loy. Presiede Alba Donati


Prenota questo spazio


mercoledì, 3 ottobre 2018, 13:09

Tecnologia e cultura per rilanciare l'Italia: al via LuBeC 2018

Una due giorni dedicata alla cultura ed al confronto tra i vari soggetti che la promuovono e la valorizzano: questa sarà la 14^ edizione di LuBeC, organizzata da Promo PA. “Patrimonio Culturale, risorsa d'Europa”, questo sarà il tema cardine della manifestazione che si svolgerà il 4 e 5 ottobre presso...


lunedì, 1 ottobre 2018, 19:15

Claudio Menconi alla... corte di Elisa Isoardi

Dal lunedì al venerdì, su RaiUno alle 11.30 torna la Prova del cuoco con Elisa Isoardi. Alla puntata di domani, martedì 2 ottobre, sarà ospite lo chef che decora frutta e ortaggi come un artista, Claudio Menconi


venerdì, 21 settembre 2018, 17:28

Sfilata al Seven Apples per due star d'eccezione: le nuove audi A6 e Q8

Le nuove arrivate della casa di Ingolstadt, vetture di classe ed eleganza, sono state presentate ufficialmente in Versilia ieri sera nella spettacolare location del Seven Apples. A fare da padroni di casa i titolari della storica concessionaria Audi Center Terigi: Alessandro, Andrea ed Aldo


venerdì, 7 settembre 2018, 13:51

Saluto di commiato al colonnello Fabrizio Casini

Nella giornata di ieri il tenente colonnello Fabrizio Casini, capo ufficio comando del comando provinciale di Lucca, ha lasciato il servizio attivo per sopraggiunti limiti di età