Anno 3°

giovedì, 21 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

L'Evento

Sanità privata: via alla mobilitazione in Toscana

martedì, 5 febbraio 2019, 14:21

I delegati toscani di Cgil, Cisl, Uil della sanità privata, provenienti da tutti i territori in rappresentanza degli oltre 3 mila operatori del settore, hanno chiesto alle tre organizzazioni sindacali di proclamare lo stato di agitazione e il rafforzamento della mobilitazione.E' quanto emerso dall'attivo unitario che le Federazioni regionali della Funzione Pubblica di Cgil, Cisl e Uil hanno convocato, nell'ambito della mobilitazione nazionale in corso per la chiusura del rinnovo del Contratto.
"E' una situazione vergognosa e inaccettabile – ha detto Riccardo Bartolini, segretario Funzione Pubblica Cgil - che vede il contratto nazionale fermo dal 2007. E nonostante il rinnovo del contratto della sanità pubblica del 2018 prosegue il blocco e la melina da parte delle associazioni datoriali Aiop e Aris".
"Di fronte alle richieste dei gestori privati di dare pari dignità fra strutture sanitarie pubbliche e private – ha aggiunto Marco Bucci, segretario della Cisl Fp regionale – i datori di lavoro continuano a voltarsi da un'altra parte, dimenticando l'elemento centrale attorno a cui ruota una vera pari dignità dei servizi e delle credibilità del sistema: il salario dei lavoratori, che vede mediamente quelli della sanità privata riscuotere 200 euro in meno al mese: una situazione non più tollerabile.

Poco più di tremila sono i lavoratori della sanità privata in Toscana rispetto agli oltre 200 mila a livello nazionale. La Toscana non è dunque fra le regioni con la maggiore concentrazione di strutture private, ma negli ultimi anni il loro fatturato è cresciuto complessivamente in modo significativo: oltre il 33  per cento dal 2013 al 2017. "Al tempo stesso – afferma Fabrizio Grassi della Uil-Fpl regionale - non si hanno segnali di crisi degli utili, anche se il sistema ha le sue difficoltà di copertura delle risorse. Il fatto è che 12 anni di attesa non giustificano un giorno in più di ritardo per il rinnovo."
Le categorie di Cgil, Cisl e Uil regionali chiedono un intervento anche al presidente della Regione Enrico Rossi e all'assessore alla Salute Stefania Saccardi, perché anche la politica si muova a sostegno dei lavoratori. Si tratta di servizi per i quali il grosso dei finanziamenti delle case di cura e dei centri di riabilitazione rimane pubblico. Anche i responsabili della Regione non possono più tollerare una situazione del genere. Le segreterie regionali hanno pertanto chiesto un incontro per approfondire il problema e chiedere una rapida presa di posizione in Conferenza delle Regioni.


Questo articolo è stato letto volte.


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Prenota questo spazio


Altri articoli in L'Evento


Prenota questo spazio


giovedì, 7 febbraio 2019, 18:53

Garfaludica, gli appuntamenti di febbraio e marzo con i giochi da tavolo

L'associazione Garfaludica, attiva da qualche anno in Garfagnana, organizza regolarmente piacevoli serate, eventi pubblici dimostrativi in occasione di importanti appuntamenti locali (ad es. Settimana del Commercio), nonché collabora all'organizzazione dello spazio ludoteca alla Lucca Comics & Games spiegando giochi da tavolo, sia ai più giovani che agli adulti


venerdì, 1 febbraio 2019, 10:33

Si è smarrito Beppe

Giuseppe, un bellissimo cane di taglia medio-piccola, è scomparso da lunedì da Castelvecchio Pascoli. Ha circa un anno, è buonissimo. La famiglia rivolge un appello a chiunque abbia notizie di lui, anche perché si è allontanato ormai da troppi.


Prenota questo spazio


venerdì, 1 febbraio 2019, 08:38

Alessio Bonini taglia il traguardo dei 18 anni

Gli auguri per i 18 anni appena compiuti da Alessio Bonini da parte dei suoi cari che festeggiano con lui questo importante traguardo raggiunto


martedì, 15 gennaio 2019, 15:48

Nuovo Gladiator Evo, il mezzo ideale per chi lavora

Commercializzata in tutta la provincia di Lucca e quindi anche in Versilia, è ora disponibile la nuova gamma dei mezzi da lavoro Gladiator. Prodotti quasi a chilometro zero perché fabbricati in Toscana, e precisamente dalla Giotti Victoria Automotive, ditta costruttrice con sede a Barberino val d'Elsa in provincia di Firenze


venerdì, 11 gennaio 2019, 14:49

Gennaio in saldi da Dormirè

Fino al 31 gennaio "Dormirè" propone saldi fino al 50 per cento sulla merce in esposizione e sconti del 30 e 40 per cento. Un'occasione davvero unica, per cui vale la pena di approfittare


mercoledì, 9 gennaio 2019, 15:31

Accordo a Mosca per il progetto Prokhorenko-Paolicchi

L'8 gennaio, a Mosca, si è tenuto un incontro per discutere l'organizzazione del Premio Prokhorenko-Paolicchi, in onore dell'eroe russo (omaggiato a Vagli Sotto con una statua in marmo) e dell'eroe italiano